non un raglio
SILENZIO ASININO=COMPLICITÀ

Intercettazioni, quando il Pd era contro il bavaglio. E Orlando diceva: “Bloccano la stampa con la scusa della ***”

Non è un esponente della sinistra nemica del Pd e neanche un estremista del Movimento 5 Stelle. Non è un leghista e non è neanche un ironico Renato Brunetta. Nossignore. Ad attaccare frontalmente la legge che mette un freno agli ascolti telefonici da parte delle procure è Andrea Orlando. Incredibile ma vero: il guardasigilli che vorrebbe escludere i virgolettati delleintercettazioni dalle ordinanze dei magistrati sostituendole con un breve riassunto (“soltanto il richiamo al loro contenuto” c’è scritto nella bozza di decreto inviata ai procuratori italiani) è un nemico accanito del bavaglio. Anzi, era.

Mangiate somari.

Prebende di qualità eccelsa e sgocciolante dai bordi.

 

BaS

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora