ecco il vostro sinistro milionariio come si guadagna.....

10 messaggi in questa discussione

Domanda – (la mia è una domanda in attesa di risposta) – il Fazio signor Fabio e la Litizzetto signora Luciana si dice (si dice) dispongano di numerosi appartamenti ed alloggi, regolarmente registrati. Allora per quale motivo non ospitano nelle proprie residenze ed a proprie spese i numerosi barco nauti che arrivano di giorno in giorno. - una ulteriore curiosità … il gruppo “magnolia” gestito dal signor Fabio Fazio non riesco a capire se si tratta di una holding o di un gruppo editoriale o di altro ancora. - un cordiale saluto, oggi martedi ventinove settembre alle ore otto e poco più - 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scommetto un caffè al bar sport del paese che i signori – Risata Alto Adige, Soldatino Marinaio Genovese, ed altri loro alleati e/o congiunti non saranno in grado di rispondere. Come loro stile andranno in fuori tema. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Milano, 12 luglio 2017 – Dalla prossima stagione televisiva Fabio Fazio produrrà i suoi programmi con L’Officina, una nuova società formata da lui stesso e da Magnolia. Nasce così una collaborazione che porta anche in Italia un modello tipico del mercato europeo – in particolare francese – anche con reti del servizio pubblico: un modello che vede l’impegno produttivo diretto dei più importanti conduttori di talk show. In questo genere di prodotto è leader riconosciuto il Banijay Group, di cui fa parte Magnolia, che contribuirà quindi con tutto il suo know how a rendere ancora più competitivi i programmi di consolidato successo a firma Fabio Fazio.

Fondata nel 2001, Magnolia è una società di produzione indipendente leader nella creazione e nell’adattamento di format di intrattenimento televisivo. L’azienda guidata da Leonardo Pasquinelli produce per tutti i principali broadcaster e firma una vasta gamma di prodotti tv: dal più longevo quiz show della televisione italiana, “L’Eredità”; al format originale Made in Italy più diffuso internazionalmente, “Undressd” (commissionato in 10 Paesi). Tra i titoli più longevi portati al successo da Magnolia si ricordano: “L’Isola dei Famosi”, “Ma come ti vesti?”, “Pechino Express” e “Bake Off Italia”. Dal 2016 Magnolia è parte del Banijay Group, il più grande gruppo di produzione televisiva indipendente al mondo, guidato dal CEO Marco Bassetti.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il costo totale per la Rai però è ancora più alto, arriva a oltre 18,3 milioni l’anno (dunque 73 milioni per quattro anni). Perché comprende ancora i costi di rete a carico della Rai per 5,4 milioni all’anno: 2,8 milioni per scenografia, regia, redazione, acquisto diritti di filmati e foto; più 2,6 milioni per costumi, trucco, riprese, servizi in esterna e simili. Nel complesso è stato calcolato che, fino alla stagione 2018-2019, il programma di Fazio è costato alla Rai circa 410mila euro per ciascuna delle 32 puntate in prima serata e poco più di 160mila per ciascuna delle 32 in seconda serata.

Torniamo ai conti dell’Officina. Il balzo dei valori dal 2017 al 2018 si spiega con il fatto che il primo bilancio è stato di sei mesi, il programma è cominciato su Raiuno il 24 settembre 2017. La Rai è l’unico cliente. Nel 2018 i debiti sono aumentati da 4,66 a 5,98 milioni (di cui 1,68 milioni verso banche e 3,15 milioni verso fornitori). I crediti sono aumentati da 4,54 a 6,05 milioni, tutti verso la Rai.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, dune-buggi ha scritto:

Scommetto un caffè al bar sport del paese che i signori – Risata Alto Adige, Soldatino Marinaio Genovese, ed altri loro alleati e/o congiunti non saranno in grado di rispondere. Come loro stile andranno in fuori tema. 

Mi ripete la domanda ? Non vedo "punto interrogativo" detto altresì "punto di domanda" nel suo post.

Così le AFFERMA e non CHIEDE !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi ha telefonato il sig elettrista dicendomi che ritiene inutile un controllo dell'impianto elettrico dell'auto da sabbia in quanto è già l'odore a fare capire che c'è stato un corto circuito (non corto maltese) che fa capire che l'impianto elettrico è tutto da rifare, e data l'età dell'auto da sabbia, è meglio rottamarla  da un ferro vecchio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gentilissi … mi signori – Risata Alto Adige e Soldatino Marinaio Genovese – come ho più volte scritto la mia scuola sono state le tre medie protratte in quattro anni. Alla fine per anzianità mi hanno messo alla porta. Non ho dimestichezza con la punteggiatura (con i ponteggi un poco di più) per cui non so dove trovare il punto di esclamazione ed il punto di domanda. Lo si dovrebbe capire da come viene strutturata la frase. Sono felice di avere rotto le “uova riproduttive” ai signori Soldatino Marinaio Genovese e Risata Alto Adige … così con le “uova ovoidali”  ROTTE  eviteranno di riprodursi e di creare nuovi disagi alla nazione. - Cordialmente come diceva Enza Sampo in un programma televisivo degli anni sessanta. 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'auto da sabbia vorrebbe riprodursi, purtroppo il cortocircuito avvenuto l'ha resa rottamabile e basta. Unica soluzione lasciarla sul prato in modo che topi e volatili ci facciano il loro nido. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quando  si rendono  i 49  milioni  rubati dalla  lega  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963