Ventimiglia:tentata violenza a commessa

UNA VIOLENZA SExxUALE CHE SOLO PER LA REAZIONE DELLA RAGAZZA NON E’ STATA PORTATA A CONCLUSIONE

Lo abbiamo scritto ieri: i detenuti tunisini sbarcati in Sicilia sono stati caricati sui treni per ordine del governo e ora sono già a Ventimiglia.

Uno di loro ha fatto irruzione alle 19 di ieri in un negozio di borse vicino alla stazione ferroviaria, dove circolano decine, a volte centinaia, di migranti sollazzatti e assistiti in zona dalla famigerata Croce Ro$a.

Lì ha afferrato una commessa di 25 anni con violenza, sb-attendola contro un muro e dopo averle messo una mano dietro la schiena, l’ha cominciata a baciare e palpeggiare in ogni parte del corpo, deciso a violentarla. Protagonista è un nordafricano di circa 35 anni.

La giovane, dopo aver cercato, invano, di allontanare il suo aggressore, è riuscita a divincolarsi, mettendo in fuga il migrante che non è riuscito così a completare lo stupro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

34 minuti fa, director12 ha scritto:

UNA VIOLENZA SExxUALE CHE SOLO PER LA REAZIONE DELLA RAGAZZA NON E’ STATA PORTATA A CONCLUSIONE

Lo abbiamo scritto ieri: i detenuti tunisini sbarcati in Sicilia sono stati caricati sui treni per ordine del governo e ora sono già a Ventimiglia.

Uno di loro ha fatto irruzione alle 19 di ieri in un negozio di borse vicino alla stazione ferroviaria, dove circolano decine, a volte centinaia, di migranti sollazzatti e assistiti in zona dalla famigerata Croce Ro$a.

Lì ha afferrato una commessa di 25 anni con violenza, sb-attendola contro un muro e dopo averle messo una mano dietro la schiena, l’ha cominciata a baciare e palpeggiare in ogni parte del corpo, deciso a violentarla. Protagonista è un nordafricano di circa 35 anni.

La giovane, dopo aver cercato, invano, di allontanare il suo aggressore, è riuscita a divincolarsi, mettendo in fuga il migrante che non è riuscito così a completare lo stupro.

Per risolvere il problema, indipendentemente se si tratta di un tunisino o un italiano basta tagliarli il  th?id=OIP.GS9UKCqQkghQnSlTC83UxgEsCf&pid=Api

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, monello.07 ha scritto:

Per risolvere il problema, indipendentemente se si tratta di un tunisino o un italiano basta tagliarli il  th?id=OIP.GS9UKCqQkghQnSlTC83UxgEsCf&pid=Api

ad un vecchio del forum è gia' successo!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963