Ci sono le elezioni, niente lotta all’evasione Nel 2018 il governo si accontenta delle briciole

Solo tre articoli su 120 nel ddl. Gettito attesi di 640 milioni, a fronte di 110 miliardi di nero. Obbligo di fattura elettronica tra privati? Dal 2019. E per far cassa rinvio della flat tax per le piccole imprese . 

Nuove misure? In vigore dal 2019. In compenso maglie larghe nei controlli per professionisti (già considerato che la maggior parte di  loro sono professionisti mi sembra giusto)  che accettano di rendere tracciabili le transazioni oltre i 500 euro. Cosa resta? Nuove norme contro le frodi sull’Iva dei carburanti e maggiori controlli per chi vanta crediti superiori a 5mila euro nei confronti della pubblica amministrazione. È tutto qui il capitolo della manovra dedicato alla lotta all’evasione. Stando alla relazione tecnica, il gettito aggiuntivo atteso nel 2018 per effetto delle misure antievasione ammonta a soli 640 milioniliberi

 di Chiara Brusini

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

per una vera lotta all'evasione bisogna introdurre un conflitto di interessi fra chi vende e chi compera, basterebbe  autorizzare a portare in detrazione dalla denuncia dei redditi le fatture e gli scontrini pagati, in modo che ci fosse convenienza per chi compera a pagare l'iva e  a non richiedere di pagare in contanti in nero;  visto che però siamo in Italia possiamo scommettere che uscirebbero migliaia di fatture e scontrini falsi da portare in detrazione, per evitare questo è indispensabile la fattura elettronica con controlli incrociati fra emissione di fatture e fatture  da portare in detrazione

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

per una vera lotta all'evasione bisogna introdurre un conflitto di interessi fra chi vende e chi compera, basterebbe  autorizzare a portare in detrazione dalla denuncia dei redditi le fatture e gli scontrini pagati, in modo che ci fosse convenienza per chi compera a pagare l'iva e  a non richiedere di pagare in contanti in nero;  visto che però siamo in Italia possiamo scommettere che uscirebbero migliaia di fatture e scontrini falsi da portare in detrazione, per evitare questo è indispensabile la fattura elettronica con controlli incrociati fra emissione di fatture e fatture  da portare in detrazione

difficile fare fatture false ad altri, che un professionista ti fa una fattura falsa e poi lui paga le tasse x te ? Facciamo un esempio se tutto quello che acquisti servizi o merce viene detratto al 20% secondo te un libero professionista che paga le tasse come minimo al 35% ti fa una fattura falsa per farti avere in detrazione il 20% della cifra pagata mentre lui su quella cifra come minimo paga il 35% ? In questo caso l'unico a guadagnarci sarebbe lo stato paga il 20% e riscuote come minimo il 35%. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, monello.07 ha scritto:

difficile fare fatture false ad altri, che un professionista ti fa una fattura falsa e poi lui paga le tasse x te ? Facciamo un esempio se tutto quello che acquisti servizi o merce viene detratto al 20% secondo te un libero professionista che paga le tasse come minimo al 35% ti fa una fattura falsa per farti avere in detrazione il 20% della cifra pagata mentre lui su quella cifra come minimo paga il 35% ? In questo caso l'unico a guadagnarci sarebbe lo stato paga il 20% e riscuote come minimo il 35%. 

quando parlo di fatture false parlo di fatture veramente false cioè inesistenti, pensa a coloro che stampano banconote false, sarebbe un gioco da ragazzi stampare fatture false , se un contribuente porta fatture in detrazione nella sua dichiarazione dei redditi poi lo stato dovrebbe andare a verificare se quella fattura è stata veramente emessa o se è un falso, potrebbero fare controlli a campione ma mai verificare milioni di fatture cartacee,  per evitare che contribuenti furbi ma disonesti portino in detrazione spese mai sostenute è necessaria la fatturazione elettronica, cioè fatture vere, messe in  rete che possono essere incrociate telematicamente con chi quelle stesse fatture le porta in detrazione; ovviamente con questi controlli telematici  fatti sistematicamente su tutte le fatture emesse e non a campione, si potrebbe anche evitare che una stessa fattura ( cioè una fattura con lo stesso numero e importo ma emessa in più copie con codici fiscali del debitore diversi) -fatture clonate- che una stessa fattura - dicevo- possa essere portata in detrazione da più nominativi... nel paese dei furbi (cioè l'Italia) potrebbe accadere anche questa truffa.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

quando parlo di fatture false parlo di fatture veramente false cioè inesistenti, pensa a coloro che stampano banconote false, sarebbe un gioco da ragazzi stampare fatture false , se un contribuente porta fatture in detrazione nella sua dichiarazione dei redditi poi lo stato dovrebbe andare a verificare se quella fattura è stata veramente emessa o se è un falso, potrebbero fare controlli a campione ma mai verificare milioni di fatture cartacee,  per evitare che contribuenti furbi ma disonesti portino in detrazione spese mai sostenute è necessaria la fatturazione elettronica, cioè fatture vere, messe in  rete che possono essere incrociate telematicamente con chi quelle stesse fatture le porta in detrazione; ovviamente con questi controlli telematici  fatti sistematicamente su tutte le fatture emesse e non a campione, si potrebbe anche evitare che una stessa fattura ( cioè una fattura con lo stesso numero e importo ma emessa in più copie con codici fiscali del debitore diversi) -fatture clonate- che una stessa fattura - dicevo- possa essere portata in detrazione da più nominativi... nel paese dei furbi (cioè l'Italia) potrebbe accadere anche questa truffa.  

In america tutte le spese vanno in detrazione e, non mi sembra che abbiano un  evasione fiscale maggiore dell'italia anche perchè se li beccano mica li mandano a fare qualche giorno a raccontare barzellette agli anziani ma, li rinchiudono in galera per parecchi ann.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963