A CASA IL GOVERNO (PRIMA ) ORA NON CHIEDO DIMISSIONI

Che    sempre  più coerente  e    mantiene  le  promesse  che fa .  come per   le  accise e  altro ,  il  coso  dai  PIENI POTERI  non fa   che  incassare   ceffoni a  piene  mani....

Bacioni, Salvini. Il leader leghista continua il suo filotto di sconfitte che rivende come vittorie e esce con le ossa rotte dalle elezioni regionali. Torniamo indietro di qualche ora: Matteo Salvini non riesce a non dire smargiassate e per mesi continua a urlacciare dappertutto che queste elezioni sarebbero state quelle che avrebbero “mandato a casa Conte e il suo governo” e che avrebbero dimostrato che la gente non ne poteva più del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle. Rendere delle elezioni regionali come cartina di tornasole del quadro nazionale è sempre un rischio ma il leader leghista ha questa grande, invidiabile caratteristica: le sbaglia tutte.

Così nonostante i suoi soliti messaggi che solleticano i soliti stomaci (riuscire a parlare solo di migranti in occasione di elezioni locali è una banalità da fuoriclasse) Salvini riesce a uscirne male in Toscana (dove la candidata Ceccardi era una “sua” creatura) e riesce a farsi sconfiggere perfino dal legista Zaia che in Veneto con la sua lista personale prende il triplo dei voti della lista ufficiale della Lega.

Dalle parti della Lega minimizzano ma proprio in Veneto Salvini pretese che tutti gli assessori uscenti fossero capilista della lista del partito e proprio in Veneto Salvini scrisse ai 400 segretari locali del Carroccio per invitarli a votare la lista ufficiale del partito e non quella di Zaia: missione fallita, evidentemente, lo dicono i numeri. “La lista del presidente intercetta il consenso che non va al partito”, ha detto ieri Zaia in conferenza stampa: chi ha orecchie per intendere intenda. I numeri, si sa, non mentono e i numeri dicono che i consensi della Lega sono in calo in tutti i territori e solo l’enorme ascesa di Giorgia Meloni è riuscita a tamponare una sconfitta di proporzioni maggiori.

Matteo Salvini politicamente negli ultimi 13 mesi, dal famoso pomeriggio del Papeete, è riuscito a sbagliarle tutte e se serve una fotografia di queste sue elezioni basta andare a Lesina, provincia di Foggia dove l’unico candidato sindaco era proprio un leghista: “Un sindaco pugliese lo abbiamo già eletto ancor prima del confronto elettorale”, disse Salvini il 23 agosto. Sbagliata anche questa: il candidato sindaco è riuscito nella mirabile impresa di non raggiungere nemmeno il quorum. Niente da fare.

Se, come diceva Salvini, queste elezioni sarebbero state la spallata definitiva del governo Conte e il primo passo per il suo ritorno al governo… Beh, Conte può dormire sonni tranquilli. Bacioni, Salvini.

(il mio editoriale perTPI) https://www.tpi.it/.../elezioni-regionali-salvini.../

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

20 messaggi in questa discussione

Salvini non chiede le dimissioni di Conte per non far ridere i polli, ma al suo posto le chiedono Feltri e Sallusti. Peccato che solo il primo venga imitato da Crozza. Naturalmente Frankestein Sallusti è un banco di prova molto difficile per un imitatore, ma io penso che se Maurizio ci si mette di impegno possa riuscirci. Magari non alla perfezione come con Feltri, ma a mio avviso il direttore del Giornale, con la sua aria triste da servo bastonato, tra i due è quello intrinsecamente più comico. Ovviamente homo ridens Belpietro è fuori concorso. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Salvini non chiede le dimissioni di Conte per non far ridere i polli, ma al suo posto le chiedono Feltri e Sallusti. Peccato che solo il primo venga imitato da Crozza. Naturalmente Frankestein Sallusti è un banco di prova molto difficile per un imitatore, ma io penso che se Maurizio ci si mette di impegno possa riuscirci. Magari non alla perfezione come con Feltri, ma a mio avviso il direttore del Giornale, con la sua aria triste da servo bastonato, tra i due è quello intrinsecamente più comico. Ovviamente homo ridens Belpietro è fuori concorso. 

Dai  che  c'è  anche  Senaldi e  quell'altro della  verità  , Borgonovo se  non erro ,   che   si mettono  in concorrenza...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

   se non    sbaglio  al  governo  c'era il  pregiudicato piduista quando   18 regioni  passarono  al csx e  immediatamente  si  è dimesso in  coerenza  a  quanto  chiedono  oggi ,  vero  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Salvini non chiede le dimissioni di Conte per non far ridere i polli, ma al suo posto le chiedono Feltri e Sallusti. Peccato che solo il primo venga imitato da Crozza. Naturalmente Frankestein Sallusti è un banco di prova molto difficile per un imitatore, ma io penso che se Maurizio ci si mette di impegno possa riuscirci. Magari non alla perfezione come con Feltri, ma a mio avviso il direttore del Giornale, con la sua aria triste da servo bastonato, tra i due è quello intrinsecamente più comico. Ovviamente homo ridens Belpietro è fuori concorso. 

Pettegolezzi di corridoio vorrebbero dire che al Senato dove i numeri sono più risicati alcuni Senatori dei 5 stelle potrebbero passare all'opposizione.... sempre pettegolezzi di corridoio dicono che alcuni Senatori di Berlusconi potrebbero correre in soccorso del governo appoggiandolo.... quando si dice cambio di casacca e vincolo di mandato.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Pettegolezzi di corridoio vorrebbero dire che al Senato dove i numeri sono più risicati alcuni Senatori dei 5 stelle potrebbero passare all'opposizione.... sempre pettegolezzi di corridoio dicono che alcuni Senatori di Berlusconi potrebbero correre in soccorso del governo appoggiandolo.... quando si dice cambio di casacca e vincolo di mandato.......

ma  i celoduri  non  erano  quelli  contrari  ai  cambi  di casacca   ?  PIENI  POTERI 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, pm610 ha scritto:

ma  i celoduri..................

usare neologismi come  "celoduri"  non mi sembra coretto; il rispetto reciproco per l'avversario si vede anche da queste piccole cose.... durante l'ultima campagna elettorale si sono visti episodi deplorevoli come lancio di pomodori, aggressioni fisiche e verbali; cose tipiche dei fascisti....

Siamo tutti favorevoli a impedire i cambi di casacca ma per farlo occorre una modifica della costituzione; se fosse proposto in un referendum costituzionale, tu pm610 voteresti si oppure no?... e al recente referendum come hai votato?

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

usare neologismi come  "celoduri"  non mi sembra coretto; il rispetto reciproco per l'avversario si vede anche da queste piccole cose.... durante l'ultima campagna elettorale si sono visti episodi deplorevoli come lancio di pomodori, aggressioni fisiche e verbali; cose tipiche dei fascisti....

Siamo tutti favorevoli a impedire i cambi di casacca ma per farlo occorre una modifica della costituzione; se fosse proposto in un referendum costituzionale, tu pm610 voteresti si oppure no?... e al recente referendum come hai votato?

NON  è  UN  NEOLOGISMO  ma   un etichetta   che  si  sono  dati  tramite  il  bossi padre fondatore e  ladrone 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, pm610 ha scritto:

NON  è  UN  NEOLOGISMO 

è una parola inesistente nel vocabolario Italiano usata per screditare l'avversario;  chi è democratico rispetta l'avversario anche quando non la pensa come lui , chi non è democratico  lo insulta verbalmente usando termini o parole inventate   e lo insulta fisicamente disturbando i comizi, lanciando pomodori, minacciando ristoranti colpevoli di avere ospitato a pagamento l'avversario politico  (mi vengono in mente i sabotaggi contro gli ebrei durante una certa epoca storica)  diciamo fascisti di ieri e fascisti di oggi... pm610 non hai risposto, come hai votato? hai votato si o hai votato no?

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

è una parola inesistente nel vocabolario Italiano usata per screditare l'avversario;  chi è democratico rispetta l'avversario anche quando non la pensa come lui , chi non è democratico  lo insulta verbalmente usando termini o parole inventate   e lo insulta fisicamente disturbando i comizi, lanciando pomodori, minacciando ristoranti colpevoli di avere ospitato a pagamento l'avversario politico  (mi vengono in mente i sabotaggi contro gli ebrei durante una certa epoca storica)  diciamo fascisti di ieri e fascisti di oggi... pm610 non hai risposto, come hai votato? hai votato si o hai votato no?

ah  si    chi  fu  condannato  per  lancio  di  uova   e  chi  ci  chiama  zecche  o peggio  ?  se  non  i celoduri ?  Ripeto  non  sono stato  io ad  inventarlo  ma il bossi  padre   pigliatela  con  lui 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

usare neologismi come  "celoduri"  non mi sembra coretto; il rispetto reciproco per l'avversario si vede anche da queste piccole cose.... durante l'ultima campagna elettorale si sono visti episodi deplorevoli come lancio di pomodori, aggressioni fisiche e verbali; cose tipiche dei fascisti....

Siamo tutti favorevoli a impedire i cambi di casacca ma per farlo occorre una modifica della costituzione; se fosse proposto in un referendum costituzionale, tu pm610 voteresti si oppure no?... e al recente referendum come hai votato?

a proposito  di fascisti  questi  sono   camerati  tuoi  vero  ?                                                             .........⚫ Rischiano il processo. ⚫........                                                                                                         Per manifestazione fascista il capo degli Irriducibili della curva della Lazio, Claudio Corbolotti, 54 anni, e altri ultrà biancocelesti per il blitz del 24 aprile del 2019 nel quale alcune decine di ultras laziali a due passi da Piazzale Loreto, piazza simbolo della Resistenza, hanno esposto uno striscione in onore a Benito Mussolini, gridando più volte il 'presente' e facendo saluti romani.Striscione fascista a Milano, chiesto processo per gli Irriducibili della Lazio

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

pm610 non mi sembra che tu abbia risposto, hai votato si o hai votato no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Voleva commissariare il governo, e invece hanno commissariato lui.                                                        È notizia di ora: alla Lega adesso tocca mettere attorno a Salvini una sorta di comitato per affiancarlo e, forse, "controllarlo". Si sono stufati pure loro. Ed è difficile dargli torto, perché quale stratega avrebbe gridato al 7 a 0 con una situazione così in bilico? Il potere dà alla testa, e Salvini si è scavato la fossa da solo creando quell'aspettativa. Oltre che esasperando il clima. E sarà pure che sta storia dei migranti, l’avranno capito pure loro, non basta più. Parte della gente è stufa e inizia a capire che di retorica non si può vivere.  È oggettivamente una batosta per questo tipo di politica. Ma attenzione a non abbassare la guardia: siamo molto lontani dalla fine del ciclo politico fondato su questa retorica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

pm610 non mi sembra che tu abbia risposto, hai votato si o hai votato no?

 ma   a  te     cosa  ne  viene  su   come  o cosa  ho votato ?  Di certo  non  i celoduri . Comunque    lo sai  benissimo  come  la  penso , lo  so  che  hai  letto  tutti   i miei  post  come   so  che  quelli  scomodi   li  ignori ... e  allora  che   domandi a  fare ?

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 22/9/2020 in 14:50 , pm610 ha scritto:

Che    sempre  più coerente  e    mantiene  le  promesse  che fa .  come per   le  accise e  altro ,  il  coso  dai  PIENI POTERI  non fa   che  incassare   ceffoni a  piene  mani....

Bacioni, Salvini. Il leader leghista continua il suo filotto di sconfitte che rivende come vittorie e esce con le ossa rotte dalle elezioni regionali. Torniamo indietro di qualche ora: Matteo Salvini non riesce a non dire smargiassate e per mesi continua a urlacciare dappertutto che queste elezioni sarebbero state quelle che avrebbero “mandato a casa Conte e il suo governo” e che avrebbero dimostrato che la gente non ne poteva più del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle. Rendere delle elezioni regionali come cartina di tornasole del quadro nazionale è sempre un rischio ma il leader leghista ha questa grande, invidiabile caratteristica: le sbaglia tutte.

Così nonostante i suoi soliti messaggi che solleticano i soliti stomaci (riuscire a parlare solo di migranti in occasione di elezioni locali è una banalità da fuoriclasse) Salvini riesce a uscirne male in Toscana (dove la candidata Ceccardi era una “sua” creatura) e riesce a farsi sconfiggere perfino dal legista Zaia che in Veneto con la sua lista personale prende il triplo dei voti della lista ufficiale della Lega.

Dalle parti della Lega minimizzano ma proprio in Veneto Salvini pretese che tutti gli assessori uscenti fossero capilista della lista del partito e proprio in Veneto Salvini scrisse ai 400 segretari locali del Carroccio per invitarli a votare la lista ufficiale del partito e non quella di Zaia: missione fallita, evidentemente, lo dicono i numeri. “La lista del presidente intercetta il consenso che non va al partito”, ha detto ieri Zaia in conferenza stampa: chi ha orecchie per intendere intenda. I numeri, si sa, non mentono e i numeri dicono che i consensi della Lega sono in calo in tutti i territori e solo l’enorme ascesa di Giorgia Meloni è riuscita a tamponare una sconfitta di proporzioni maggiori.

Matteo Salvini politicamente negli ultimi 13 mesi, dal famoso pomeriggio del Papeete, è riuscito a sbagliarle tutte e se serve una fotografia di queste sue elezioni basta andare a Lesina, provincia di Foggia dove l’unico candidato sindaco era proprio un leghista: “Un sindaco pugliese lo abbiamo già eletto ancor prima del confronto elettorale”, disse Salvini il 23 agosto. Sbagliata anche questa: il candidato sindaco è riuscito nella mirabile impresa di non raggiungere nemmeno il quorum. Niente da fare.

Se, come diceva Salvini, queste elezioni sarebbero state la spallata definitiva del governo Conte e il primo passo per il suo ritorno al governo… Beh, Conte può dormire sonni tranquilli. Bacioni, Salvini.

(il mio editoriale perTPI) https://www.tpi.it/.../elezioni-regionali-salvini.../

120101925_3379629748928933_8466236556586610150_o.jpg?_nc_cat=105&_nc_sid=8bfeb9&_nc_ohc=GErOdx7UrecAX8IrI0D&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=5cf6cc5b81c424c5a3d0608f7ab6c0ef&oe=5F923F6D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, pm610 ha scritto:

a proposito  di fascisti  questi  sono   camerati  tuoi  vero  ?                                                             .........⚫ Rischiano il processo. ⚫........                                                                                                         Per manifestazione fascista il capo degli Irriducibili della curva della Lazio, Claudio Corbolotti, 54 anni, e altri ultrà biancocelesti per il blitz del 24 aprile del 2019 nel quale alcune decine di ultras laziali a due passi da Piazzale Loreto, piazza simbolo della Resistenza, hanno esposto uno striscione in onore a Benito Mussolini, gridando più volte il 'presente' e facendo saluti romani.Striscione fascista a Milano, chiesto processo per gli Irriducibili della Lazio

 

 

Cosi è meglio....ed è la stessa irriverenza dei fascisti nei riguardi della democrazia, una democrazia calpestata e distrutta dal loro pelato padrone...

 

 

 

122715484.jpg

Modificato da sempre135

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, pm610 ha scritto:

 ma   a  te     cosa  ne  viene  su   come  o cosa  ho votato ?  Di certo  non  i celoduri . Comunque    lo sai  benissimo  come  la  penso , lo  so  che  hai  letto  tutti   i miei  post  come   so  che  quelli  scomodi   li  ignori ... e  allora  che   domandi a  fare ?

personalmente non ho interesse a sapere se hai votato si o no;    noto solo che anziché argomentare le tue posizioni fai un tifo politico da curva di stadio mettendo slogan e vignette; mi sarebbe piaciuto sapere come hai votato e sentire le giustificazioni del tuo voto  al referendum con validi argomenti e ragionamenti e non come sei solito fare con slogan e vignette

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

vai a  vedere  i  miei  post  ad  esempio  questo  voto e vota no ! ,  anzi  no  li  hai  già  visti  ma  ti serve  la  solita   distrazione  di  massa ...

Come  la   Russia ,   i fasciodestri  vorrebbero  governare   come   questi  governi  democratici non  dimenticando   anche  Orban  naturalmente  Eh  sii    sono stati  eletti  come  lo erano  stati Mussolini e/o  Hitler

 Finanziato da Amnesty International - Italia · 
In Bielorussia è in corso una campagna di torture di massa. Manifestanti pacifici sono stati arrestati, torturati e maltrattati solo per aver protestato contro presunti brogli elettorali. Fermiamo ora le violenze delle forze di polizia. Firma la petizione
119127552_622462105120472_23128999230463

Le proteste sono state respinte con forza brutale e indiscriminata dalla polizia.Migliaia di persone sono state arrestate. Coloro che sono stati rilasciati dalla detenzione raccontano storie strazianti di torture diffuse e brutali e altri maltrattamenti sui detenuti.      Proteggiamo i manifestanti pacifici in Bielorussia.

Firma la petizione

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963