sentite quello che....doveva respingerli!!!!

“L’adesso è lo ius soli: da qui dobbiamo prendere l’impegno solenne di approvare in questa legislatura lo ius soli. Non è una legge sull’immigrazione ma sull’integrazione, sono due cose radicalmente diverse”.

Parole e musica del ministro dell’Interno Marco Minniti, dal palco del museo di Pietrarsa, dove si è tenuta la conferenza programmatica del Pd.

“Un grande partito (si riferisce alla salma del Pd?, ndr) di fronte a una legge di principi si batte, decide, convince. L’unica cosa che un grande partito non fa è rinunciare: noi non rinunceremo”, ha sottolineato.

Insomma, il Pd tira dritto con la legge sulla cittadinanza facile, che ora trova anche in Minniti un suo sponsor. Secondo il titolare dell’Interno, sul provvedimento si gioca “la credibilità per una nuova fase nelle politiche dell’immigrazione”, e sul tema il Pd “deve cercare di convincere chi non la pensa come noi”. (liberoquotidiano.it)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

ecco i giorni dell-insediamemnto che diceva ai max media>

La minaccia. E che per salvare la democrazia bisogna governare l’immigrazione. difatti...ora vuole lo ius soli!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora