il treno di renzi ora viaggia in incognito:troppi insulti

Troppe contestazioni. Troppi fischi e insulti da parte di cittadini. Per questo il treno di Renzi ora viaggia in incognito. Cancellata ogni indicazione sul programma di viaggio. Neppure l’organizzazione del Partito – temono infiltrati –
sa dove il convoglio fermerà. Il sito su cui è transitata tutta l’operazione www.treno.partitodemocratico.it non indica più alcuna tappa. La redazione del Fatto ha anche contattato il partito, invano:bè,magari provare a chiedere al pisano del forum...lui è il caldaista  del trenino....si fa pure una castagnata tra una fermata ed un insulto!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

11 ore fa, director12 ha scritto:

Troppe contestazioni. Troppi fischi e insulti da parte di cittadini. Per questo il treno di Renzi ora viaggia in incognito. Cancellata ogni indicazione sul programma di viaggio. Neppure l’organizzazione del Partito – temono infiltrati –
sa dove il convoglio fermerà. Il sito su cui è transitata tutta l’operazione www.treno.partitodemocratico.it non indica più alcuna tappa. La redazione del Fatto ha anche contattato il partito, invano:bè,magari provare a chiedere al pisano del forum...lui è il caldaista  del trenino....si fa pure una castagnata tra una fermata ed un insulto!!

E questi vorrebbero approvare la legge sullo Jus Soli?Trattasi di suicidio politico assistito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È un vergogna colossale, una figuraccia colossale: il cosiddetto treno democratico che viaggia in incognito, con un fantasma a bordo. Il quale si materializza a ogni stazione del suo misterioso percorso. Arriva uno schieramento di polizia, ci si assicura che non ci siano lanciatori di uova appostati a distanza utile, arriva la claque del partito, mobilitata last minute (ma sorge il sospetto che viaggi anch'essa clandestinamente sul treno), arriva la troupe di Telerenzi ex Rai (idem c.s.) e il tappetaro fantasma finalmente scende con il suo sorrisetto da ebete. Ciak si gira. Strette di mano, pacche sulle spalle, salamelecchi, qualche slogan, qualche annuncio, una breve televendita, qualche balla colossale (tipo: il Pd non avrebbe confermato Visco, mentre tutti sanno che il Pd  HA confermato Visco), qualche frecciata ai 5stelle e alla sinistra, poi, spenti i riflettori e le telecamere, il fantasma rientra nella sua fisiologica inconsistenza e nullità. Il treno riparte con destinazione segreta, come quegli inquietanti convogli che trasportano scorie nucleari verso un deposito sotterraneo di massima sicurezza. Ma a bordo c'è una sola scoria ancora da rottamare: spetta al popolo sovrano seppellirla in una pagina grigia della storia con le prossime elezioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Faceva meglio a viaggiare con il  th?id=OIP.QrQTHcfhfXyNPVCmEugExgEsCq&pid=Api i pesci non inultano ne fischiano !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963