2 messaggi in questa discussione

Un'analisi del Fatto Quotidiano mostra che il nostro parlamento non è solo il più numeroso al mondo (per numero di membri eletti direttamente dai cittadini), ma è anche il più costoso tra quelli delle grandi democrazie, nel senso del costo annuo per abitante. Con i suoi 970 milioni di euro (bilancio previsionale 2019) la sola Camera dei deputati costa 16,2 euro l'anno a ogni cittadino italiano, che salgono a 25 euro includendo il costo del Senato. Il Bundestag, l'unica Camera elettiva in Germania, costa quanto la nostra Camera dei deputati ma ha 79 membri in più (709 contro 630), per un costo annuo pro capite pari a 11,7 euro. Molto più bassi i costi annui per abitante delle Camere basse di Francia (7,7 euro), UK (3,74 euro), Spagna (1,8 euro) e USA (3,4 dollari). Secondo il Fatto anche lo stipendio lordo dei parlamentari italiani è il più alto al mondo. Per capirci: oltre il doppio di quello dei francesi e oltre il quadruplo di quello degli spagnoli. Dopo avere tagliato il numero dei parlamentari bisognerà tagliare gli stipendi, il passo successivo sarà un limite ai mandati elettivi. A mio avviso un tetto di 3 mandati per ciascuna carica elettiva, cumulabili fino a un massimo di 5, sarebbe ragionevole.  

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963