QUESTI NEGAZIONISTI E OPPORTUNISTI

*** senza gloria.

Zangrillo: quando ho detto che il virus è clinicamente morto ho usato un tono stonato (dopo aver preso in cura Berlusconi n.d.r.).

Sgarbi: Se dovesse aggravarsi (Berlusconi n.d.r.) vorrà dire che ho sottovalutato il coronavirus.

Capito?

Non contano le migliaia di morti, non contano le terapie intensive, la sanità al collasso, i medici e gli infermieri allo stremo, il dolore, la sofferenza, le rinunce e le fatiche e le lotte e le ricerche.

No.

Le cose diventano reali solo se toccano da vicino, toccano un potente, un nome famoso o un simbolo.

E fanQlo ai poveracci, quelli possono morire.

Possono morire i soldati semplici che tanto la guerra è fatta dagli ultimi, possono morire gli ebrei che tanto l’olocausto non è mai esistito, possono morire i migranti che tanto è il piano Kalergi e possono morire 35 mila italiani che tanto le bare sono finte e gli ospedali vuoti.

Come per tutto il resto, il virus è reale solo se rischia di morire chi vi paga o vi ha pagato, chi vi piace o chi conoscete.

È reale solo se muore o rischia chi conta qualcosa per voi.

***.

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

35 minuti fa, pm610 ha scritto:

E fanQlo ai poveracci, quelli possono morire.

Si....ma prima meglio indottrinarli su chi votare....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, pm610 ha scritto:

*** senza gloria.

Zangrillo: quando ho detto che il virus è clinicamente morto ho usato un tono stonato (dopo aver preso in cura Berlusconi n.d.r.).

Sgarbi: Se dovesse aggravarsi (Berlusconi n.d.r.) vorrà dire che ho sottovalutato il coronavirus.

Capito?

Non contano le migliaia di morti, non contano le terapie intensive, la sanità al collasso, i medici e gli infermieri allo stremo, il dolore, la sofferenza, le rinunce e le fatiche e le lotte e le ricerche.

No.

Le cose diventano reali solo se toccano da vicino, toccano un potente, un nome famoso o un simbolo.

E fanQlo ai poveracci, quelli possono morire.

Possono morire i soldati semplici che tanto la guerra è fatta dagli ultimi, possono morire gli ebrei che tanto l’olocausto non è mai esistito, possono morire i migranti che tanto è il piano Kalergi e possono morire 35 mila italiani che tanto le bare sono finte e gli ospedali vuoti.

Come per tutto il resto, il virus è reale solo se rischia di morire chi vi paga o vi ha pagato, chi vi piace o chi conoscete.

È reale solo se muore o rischia chi conta qualcosa per voi.

***.

Qui siamo delle serie..anche i ricchi piangono,il virus non guarda in faccia nessuno, ma ciò in discussione è la portata del fenomeno, fare drammi sopratutto estivi come i gufi allarmisti non è il caso,qualcuno può negare la scarsa affluenza di pazienti  negli ospedali,nella stagione che sta x finire?? Qualcuno può negare il problema degli assembramenti ??, Dato che Vip oppure gente comune sono asini è non mantengono la distanza?? Siamo nella stessa barca bisogna vedere da quale parte si rema,se il virus é l'unico centro del problema, oppure lo è anche il comportamento degli individui, oppure vi è anche una crisi economica e sociale profonda, oppure di risollevare il mercato del lavoro,..esempio chiudendo le sale da ballo..e mettendo in ginocchio gli addetti...vero??chi sta nelle istituzioni ha il dovere,diciamo l'obbligo di osservare a 360° altrimenti può andare a casa,secondo voi il governo ha una visione diciamo..non uguale xché sarebbe perfetto,ma simile??

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, pm610 ha scritto:

*** senza gloria.

Zangrillo: quando ho detto che il virus è clinicamente morto ho usato un tono stonato (dopo aver preso in cura Berlusconi n.d.r.).

Sgarbi: Se dovesse aggravarsi (Berlusconi n.d.r.) vorrà dire che ho sottovalutato il coronavirus.

Capito?

Non contano le migliaia di morti, non contano le terapie intensive, la sanità al collasso, i medici e gli infermieri allo stremo, il dolore, la sofferenza, le rinunce e le fatiche e le lotte e le ricerche.

No.

Le cose diventano reali solo se toccano da vicino, toccano un potente, un nome famoso o un simbolo.

E fanQlo ai poveracci, quelli possono morire.

Possono morire i soldati semplici che tanto la guerra è fatta dagli ultimi, possono morire gli ebrei che tanto l’olocausto non è mai esistito, possono morire i migranti che tanto è il piano Kalergi e possono morire 35 mila italiani che tanto le bare sono finte e gli ospedali vuoti.

Come per tutto il resto, il virus è reale solo se rischia di morire chi vi paga o vi ha pagato, chi vi piace o chi conoscete.

È reale solo se muore o rischia chi conta qualcosa per voi.

***.

Sono solo dei poveri imbe-cilli alla Boris Johnson, che si ricredette sul Covid-19 solo dopo che lo intubarono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Sono solo dei poveri imbe-cilli alla Boris Johnson, che si ricredette sul Covid-19 solo dopo che lo intubarono.

ma  qualcuno  resiste  ancora...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963