lamorgese:nessuna emergenza migranti

A Lampedusa anche gli uomini del dipartimento regionale della Protezione civile, giunti al seguito del dirigente generale Salvo Cocina. La protezione Civile ha affiancato la task force, come nelle altre occasioni, supporto logistico. Un’ispezione che fai ha evidenziato, secondo quanto fatto sapere dalla Regione “gravi problemi igienico-sanitari e di promiscuità”.

https://youtu.be/1hkBQiYw0lE

Nell’Agrigentino, un migrante ventenne di nazionalità eritrea è stato investito e ucciso. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il giovane ospite del centro di accoglienza Villa Sikania, dove ieri una ventina di migranti aveva protestato salendo sul tetto della struttura, nella notte è riuscito a fuggire e a raggiungere la statale 115. Qui, però, è stato investito da un’auto ed è morto. Nell’impatto sono rimasti feriti anche tre poliziotti che lo stavano inseguendo per bloccarlo. Sono stati trasferiti in ospedale ad Agrigento. 

se se ne stava a casa avrebbe risparmiato migliaia di dollari e la vita

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

1 minuto fa, director12 ha scritto:

A Lampedusa anche gli uomini del dipartimento regionale della Protezione civile, giunti al seguito del dirigente generale Salvo Cocina. La protezione Civile ha affiancato la task force, come nelle altre occasioni, supporto logistico. Un’ispezione che fai ha evidenziato, secondo quanto fatto sapere dalla Regione “gravi problemi igienico-sanitari e di promiscuità”.

https://youtu.be/1hkBQiYw0lE

Buonasera, ci parli di Cavazza.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963