Ha la febbre ma vuole salire sul traghetto, ecco come ha ingannato il termoscanner

Lo sappiamo tutti, se si superano i 37,5 gradi di temperatura non si può salire sui mezzi di trasporto e nei porti e aeroporti ci sono controlli con i termoscanner, ma i turisti febbricitanti vogliono tornare a casa e per ingannare il termoscanner se le studiano tutte. Ecco cosa stanno facendo se si accorgono di avere la febbre prima di partire, non tutti naturalmente ma molti purtroppo si:
prendono la tachipirina e si tengono una bottiglietta di acqua ghiacciata sulla fronte poco prima del controllo.

La Lucarelli lo ha svelato così: "C" è l'iniziale del nome della ragazza. Poco prima del rientro, fissato per il 25 agosto, avrebbe scoperto di avere febbre oltre i 37,5°C. Temendo di aver contratto il COVID-19 e non potendo rinunciare al biglietto, ha riferito in chat ad alcuni amici che l'indomani sarebbe comunque partita. "Tachipirina e bottiglia d’acqua gelata sulla fronte poco prima di farmi misurare la febbre", ha detto, spiegando la modalità che avrebbe intrapreso per aggirare i varchi. A quel punto, prima di partire, ha caricato una storia su Instagram. C’è lei, in pigiama, a letto: "Ultimo giorno in Sardegna…forse". Poco dopo, pubblica un'altra serie di stories dove conferma di essere riuscita ad imbarcarsi: "Ce l'ho fatta'', scrive nella didascalia dello scatto che la ritrae a bordo del traghetto.

Allora la giornalista dice: "La contatto via Instagram, e lei non cade esattamente dalle nuvole. 'Ma no, io la febbre l’avevo ieri…'. In chat diceva di averla quel giorno, a dire il vero, ma poco cambia. Le chiedo se ha chiamato la guardia medica in Sardegna e lei: 'No, quando arrivo farò il tampone'"."Non ho preso la tachipirina, non lo farei, stavo scherzando, la gente non capisce, magari stavo lanciando dei segnali a qualcuno…", risponde. Poco dopo, posta un'altra foto assicurando di fare la quarantena: "Dopo la Sardegna, due settimane in isolamento a Milano''.

Insomma se lo ha fatto davvero la sciocca ragazza ha messo a rischio i suoi vicini di viaggio, i suoi familiari e amici, poi succede come a Martina che ha scritto una lettera straziante, per una serata in discoteca ha contagiato il padre ora in gravi condizioni.
Che ne pensi?

Musumeci: "Da oggi sarà più facile tornare in Sicilia". Potenziati voli e  traghetti sullo Stretto - AMnotizie.it - Quotidiano di informazione


https://www.ilmeteo.it/notizie/coronavirus-sale-sul-traghetto-con-la-febbre-alta-ecco-come-una-ragazza-ha-ingannato-il-termoscanner-074041

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963