Banca d’Italia e ipocrisie varie ...,!!

Si possono discutere i modi, ma c'è un mare di ipocrisia nel Paese, di chi da anni ci dice che i sistemi di controllo bancari non hanno funzionato e che oggi cade dalle nuvole se si apre una discussione non sul nome di una persona, ma sul sistema di controllo centrale dell'attività bancaria. Alle centinaia di migliaia di persone danneggiate dalle crisi bancarie non si può solo rispondere che è colpa degli amministratori delle loro banche. Per ricostruire un clima di fiducia nel sistema del credito serve o no che si possa criticare ciò che non ha funzionato ? Oppure è meglio che per ricucire perlomeno un pochino quel rapporto e anche la fiducia che la politica si occupi dei danni causati alle persone da alcuni amministratori di banche criminali, il Parlamento discuta di un cambiamento, di un miglioramento, nel sistema di controllo? Le nomine spettano ai ruoli istituzionali che ne hanno competenza non ai partiti e al parlamento. Ma se con tutto quello successo, il Parlamento, autorizza una discussione su una mozione dell'opposizione di sfiducia al Governatore, il più grande Partito di Governo non può far finta di essere un passante, essere lì per caso . Certo esistono le buone maniere istituzionali, ma esiste anche il merito, che è quello che più percepiscono le persone ferite e danneggiate dalle crisi bancarie e che pensano che la politica non si occupi a sufficienza di loro. Quindi raglino pure i somari ed i Cazzari del forum , il PD e’ un grande partito di sx , il più grande partito di sx in Europa ed eserciterà le prerogative che competono ad un siffatto ruolo . Se piace o non piace e senza se e senza ma . Saluti 

Modificato da mark20172

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Come al solito l'unico a ragliare è proprio l'acciambellatissimo somaro pisano mark525 .

Il somaro dovrebbe invece leggere questo

http://www.bancaditalia.it/media/fact/2017/sanzione-etruria/index.html

(notare che si parla di ispezioni condotte nel DUEMILATREDICI)

da cui discende immediatamente che il tappetaro fiorentino ormai si è lanciato nella campagna elettorale con supremo disprezzo del ridicolo, con l'evidente fine di allontanare dal partito di quadrupedi più grande d'Europa il sospetto di avere perseguito gli interessi di bottega.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora