Signori, purtroppo le cose si (ri)mettono male

Inviata (modificato)

Se il bollettino di ieri, relativamente al trend di (ri)crescita dell'epidemia, era stato il peggiore dal 23 maggio, quello di oggi è il peggiore dal 16 maggio. 845 nuovi casi non li registravamo per l'appunto da quella data (quando furono 875). Mi preoccupa anche il dato della mia regione: 109 nuovi casi in due giorni in Campania non si vedevano da aprile! Ma il dato realmente allarmante di oggi è il balzo dei casi attivi: +654, che porta il totale a 16.014. Per ritrovare un incremento giornaliero più elevato dobbiamo tornare addirittura al 18 aprile (+809) cioè al giorno precedente il picco della curva epidemiologica che fu toccato il 19 aprile con 108.257 casi attivi. Dopodiché la curva cominciò a scendere rapidamente fino a toccare il minimo di 12.230 casi il 29 luglio. Da quel giorno è in vistosa risalita: i casi attivi accertati  sono cresciuti del 31% in 22 giorni. Mantenendo costante questo ritmo ritorneremmo al livello del picco in circa 156 giorni, cioè tra poco più di 5 mesi. Il che significa che la risalita della curva per ora è più lenta della discesa (che si esaurì il 29 luglio dopo 101 giorni) anche se non molto più lenta. Il guaio è che la risalita sta accelerando. Infatti, se invece di considerare gli ultimi 22 giorni consideriamo l'ultima settimana (1933 casi in più cioè +13,7%), basterebbero a questo ritmo 104 giorni per tornare al valore di picco. In altri termini, con il trend di quest'ultima settimana ci ritroveremmo ai primi di gennaio nella situazione del 19 aprile e potremmo rivivere in dicembre-gennaio la tragedia di marzo-aprile. Il cui bilancio fu di circa 28.000 morti (più circa 17.000 probabili decessi di malati non testati). Ovviamente per questa eventuale seconda ondata, che purtroppo si profila di giorno in giorno sempre più minacciosa, è immaginabile e sperabile un bilancio sensibilmente meno tragico di quello della prima. Ciò se faremo tesoro della grande esperienza accumulata in questi mesi (in campo terapeutico e soprattutto profilattico) e degli errori commessi (vedasi Regione Lombardia), e se intensificheremo il testing e il tracing (cosa aspettate a installare IMMUNI?) in modo da individuare e tracciare meglio i contagi. Ragionevolmente, io mi aspetterei un impatto della seconda ondata grosso modo analogo a quello della prima su paesi virtuosi come la Germania, dove il tasso di mortalità è circa 1/5 del nostro. Quindi 8.000-10.000 morti contro i 45.000 di marzo-aprile. Ma sarebbero sempre tanti e implicherebbero misure di confinamento non meno severe di quelle della prima fase. Cosicchè l'impatto sul sistema economico, già duramente provato, non sarebbe certo 1/5 del precedente ma con tutta probabilità sarebbe peggiore.

CONCLUSIONE: dobbiamo a tutti costi evitare la seconda ondata. Meglio chiudere i bar e le frontiere oggi che le fabbriche e le scuole domani. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

62 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Mentre siamo in attesa del bollettino della Spagna (ieri 127 morti e 3715 nuovi casi secondo Worldometer) arriva un dato pessimo dalla vicina Francia: 4771 nuovi casi (e 12 morti). È l'incremento più alto di contagi dal 14 aprile, e la Francia certo non brilla per numero di tamponi. Inoltre ha 384 pazienti in terapia intensiva contro i nostri 68. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

37 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Se il bollettino di ieri, relativamente al trend di (ri)crescita dell'epidemia, era stato il peggiore dal 23 maggio, quello di oggi è il peggiore dal 16 maggio. 845 nuovi casi non li registravamo per l'appunto da quella data (quando furono 875). Mi preoccupa anche il dato della mia regione: 109 nuovi casi in due giorni in Campania non si vedevano da aprile! Ma il dato realmente allarmante di oggi è il balzo dei casi attivi: +654, che porta il totale a 16.014. Per ritrovare un incremento giornaliero più elevato dobbiamo tornare addirittura al 18 aprile (+809) cioè al giorno precedente il picco della curva epidemiologica che fu toccato il 19 aprile con 108.257 casi attivi. Dopodiché la curva cominciò a scendere rapidamente fino a toccare il minimo di 12.230 casi il 29 luglio. Da quel giorno è in vistosa risalita: i casi attivi accertati  sono cresciuti del 31% in 22 giorni. Mantenendo costante questo ritmo ritorneremmo al livello del picco in circa 156 giorni, cioè tra poco più di 5 mesi. Il che significa che la risalita della curva per ora è più lenta della discesa (che si esaurì il 29 luglio dopo 101 giorni) anche se non molto più lenta. Il guaio è che la risalita sta accelerando. Infatti, se invece di considerare gli ultimi 22 giorni consideriamo l'ultima settimana (1933 casi in più cioè +13,7%), basterebbero a questo ritmo 104 giorni per tornare al valore di picco. In altri termini, con il trend di quest'ultima settimana ci ritroveremmo ai primi di gennaio nella situazione del 19 aprile e potremmo rivivere in dicembre-gennaio la tragedia di marzo-aprile. Il cui bilancio fu di circa 28.000 morti (più circa 17.000 probabili decessi di malati non testati). Ovviamente per questa eventuale seconda ondata, che purtroppo si profila di giorno in giorno sempre più minacciosa, è immaginabile e sperabile un bilancio sensibilmente meno tragico di quello della prima. Ciò se faremo tesoro della grande esperienza accumulata in questi mesi (in campo terapeutico e soprattutto profilattico) e degli errori commessi (vedasi Regione Lombardia), e se intensificheremo il testing e il tracing (cosa aspettate a installare IMMUNI?) in modo da individuare e tracciare meglio i contagi. Ragionevolmente, io mi aspetterei un impatto della seconda ondata grosso modo analogo a quello della prima su paesi virtuosi come la Germania, dove il tasso di mortalità è circa 1/5 del nostro. Quindi 8.000-10.000 morti contro i 45.000 di marzo-aprile. Ma sarebbero sempre tanti e implicherebbero misure di confinamento non meno severe di quelle della prima fase. Cosicchè l'impatto sul sistema economico, già duramente provato, non sarebbe certo 1/5 del precedente ma con tutta probabilità sarebbe peggiore.

CONCLUSIONE: dobbiamo a tutti costi evitare la seconda ondata. Meglio chiudere i bar e le frontiere oggi che le fabbriche e le scuole domani. 

Come sei pessimista..vuoi proprio la fine di questo paese..??.un altro mini lockdown?? ma ti hanno fatto il lavaggio del cervello?? E solo diciamo solo per la statistica..un numero elevato di asintomatici.basta la quarantena di 14gg...se non vi siete accorti è tutta gente che rientra dalle vacanze..e sta in piedi con le sue gambe...quindi caro gufo allarmista..le tue previsioni..sono lontane...molto lontane dalle realtà..questi positivi hanno una carica virale molto bassa..sono pochi i ricoveri..come del resto sono poche le conoscenze del professor Galli da te tanto amato..ma solo tronfio e borioso come un pesce palla..voi estremisti gufi...fate solo del male a questo paese..sparate a caso..insomma x dirla in breve dite c.azz.ate..Non si offenda anche se sciocca la vostra opinione da dilettanti va rispettata..ci mancherebbe siamo in democrazia..ma come si diceva..a marzo aprile..vada a farsi un giro x gli ospedali prima di parlare

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Come sei pessimista..vuoi proprio la fine di questo paese..??.un altro mini lockdown?? ma ti hanno fatto il lavaggio del cervello?? E solo diciamo solo per la statistica..un numero elevato di asintomatici.basta la quarantena di 14gg...se non vi siete accorti è tutta gente che rientra dalle vacanze..e sta in piedi con le sue gambe...quindi caro gufo allarmista..le tue previsioni..sono lontane...molto lontane dalle realtà..questi positivi hanno una carica virale molto bassa..sono pochi i ricoveri..come del resto sono poche le conoscenze del professor Galli da te tanto amato..ma solo tronfio e borioso come un pesce palla..voi estremisti gufi...fate solo del male a questo paese..sparate a caso..insomma x dirla in breve dite c.azz.ate..Non si offenda anche se sciocca la vostra opinione da dilettanti va rispettata..ci mancherebbe siamo in democrazia..ma come si diceva..a marzo aprile..vada a farsi un giro x gli ospedali prima di parlare

Ecco, questa è la situazione negli ospedali aggiornata a ieri. E si parla di una delle regioni meno colpite: 

https://www.ansa.it/campania/notizie/2020/08/19/covid-al-cotugno-pieno-il-reparto-di-terapia-sub-intensiva_b6785fb0-b3aa-4875-919e-58c93a3779c2.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Come sei pessimista..vuoi proprio la fine di questo paese..??.un altro mini lockdown?? ma ti hanno fatto il lavaggio del cervello?? E solo diciamo solo per la statistica..un numero elevato di asintomatici.basta la quarantena di 14gg...se non vi siete accorti è tutta gente che rientra dalle vacanze..e sta in piedi con le sue gambe...quindi caro gufo allarmista..le tue previsioni..sono lontane...molto lontane dalle realtà..questi positivi hanno una carica virale molto bassa..sono pochi i ricoveri..come del resto sono poche le conoscenze del professor Galli da te tanto amato..ma solo tronfio e borioso come un pesce palla..voi estremisti gufi...fate solo del male a questo paese..sparate a caso..insomma x dirla in breve dite c.azz.ate..Non si offenda anche se sciocca la vostra opinione da dilettanti va rispettata..ci mancherebbe siamo in democrazia..ma come si diceva..a marzo aprile..vada a farsi un giro x gli ospedali prima di parlare

Caro ottimista Marziano....che hai tanta speranza nel futuro !!

Sai che "Chi vive sperando, muore kakando?". Magari bello intubato !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei dire a Marziano: da giovane io ero (come molti giovani) un inguaribile ottimista. Ma questa, come il pessimismo, è una tendenza in gran parte irrazionale e istintiva. Oggi non sono né ottimista né pessimista, sono uno che ragiona. In questo caso io leggo i numeri e ci rifletto sopra alla luce dell'esperienza di questi mesi. Non ho dato per scontata la seconda ondata, ho scritto che è un'eventualità. E che bisogna fare di tutto per scongiurarla. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

13 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Caro ottimista Marziano....che hai tanta speranza nel futuro !!

Sai che "Chi vive sperando, muore kakando?". Magari bello intubato !!!

E lei è. non solo.un portavoce della sfiga..ma anche disinformato ..è rimasto col cervello ad Aprile..guardi che siamo in Agosto..secondo noi avete i fantasmi nella testa..all'inizio pandemia come Zingaretti troppo superficiali e adesso ca.ca.so.tt.o..non avete una linea stabile..come i vostri virologi..Zangrillo e Bassetti erano preoccupati in inverno primavera..ma adesso che senso ha..bisogna osservare l'andamento..capire il fenomeno e Non arrivare a facili soluzioni..come le vostre.e non come voi gufi allarmisti dire c.a.z.za.te

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, marzianobravo ha scritto:

E lei è. non solo.un portavoce della sfiga..ma anche disinformato ..è rimasto col cervello ad Aprile..guardi che siamo in Agosto..secondo noi avete i fantasmi nella testa..all'inizio pandemia come Zingaretti troppo superficiali e adesso ca.ca.so.tt.o..non avete una linea stabile..come i vostri virologi..Zangrillo e Bassetti erano preoccupati in inverno primavera..ma adesso che senso ha..bisogna osservare l'andamento..Non arrivare a facili soluzioni..come le vostre..capire il fenomeno..e non come voi gufi allarmisti dire c.a.z.za.te

Invece voi marziani operate come scientifici disinformatori e bufalari al servizio del Kaporale Rosario Mojito Lamadonna.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Vorrei dire a Marziano: da giovane io ero (come molti giovani) un inguaribile ottimista. Ma questa, come il pessimismo, è una tendenza in gran parte irrazionale e istintiva. Oggi non sono né ottimista né pessimista, sono uno che ragiona. In questo caso io leggo i numeri e ci rifletto sopra alla luce dell'esperienza di questi mesi. Non ho dato per scontata la seconda ondata, ho scritto che è un'eventualità. E che bisogna fare di tutto per scongiurarla. 

Lei, sig. Fosforo, non ha ancora colto che, dietro una apparente neutralità galattica, i marziani sono al servizio del Kaporale Rosario Mojito Lamadonna ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Solo per far presente che degli 845 positivi , ben 617 sono relativi a persone di rientro dalle vacanze fatte nei paesi “incriminati “. Ovvio che la situazione debba essere monitorata ma diffondere e spargere allarmismi esagerati come fa il Cazzaro napoletano e’ cervellotico e demenziale . Appena il flusso dei rientri sarà normalizzato , calerà anche il numero dei positivi che , Lo ripeto fino alla noia perché il Cazzaro napoletano stenta a recepirlo, non sono affatto malati di Covid . 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Lei, sig. Fosforo, non ha ancora colto che, dietro una apparente neutralità galattica, i marziani sono al servizio del Kaporale Rosario Mojito Lamadonna ??

Per la verità a me sembra più che altro un ingenuo ottimista. O un fanatico negazionista. Ma è vero che gli ingenui e i fanatici sono terreno di caccia per il Capitone. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Vorrei dire a Marziano: da giovane io ero (come molti giovani) un inguaribile ottimista. Ma questa, come il pessimismo, è una tendenza in gran parte irrazionale e istintiva. Oggi non sono né ottimista né pessimista, sono uno che ragiona. In questo caso io leggo i numeri e ci rifletto sopra alla luce dell'esperienza di questi mesi. Non ho dato per scontata la seconda ondata, ho scritto che è un'eventualità. E che bisogna fare di tutto per scongiurarla. 

Caro fosforo vorrei dirti...che così.. andiamo più d'accordo..prima di tutto si deve rilevare il fatto che con le vacanze estive sono aumentati gli interscambi e gli spostamenti..dunque..aspettare minimo un paio di settimane x verificare se questo incremento dei contagi è una fase passeggera..oppure no..ci auguriamo che con il ritorno alla vita di tutti i giorni si abbia un calo..ma se così non fosse..allora qualche provvedimento da prendere e problemino da risolvere ci sarebbe..soprattutto si ricordi..che nella vita si è sempre giovani..con la possibilità di rifarsi una vita..anche a 70anni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'allocco pisano non afferra il banale concetto che non c'è nessuna differenza, ai fini dell'espansione di un'epidemia, tra chi si è infettato all'estero e rientra e chi si è infettato in patria. Anzi, a rigore i primi, essendo probabilmente soggetti più mobili e più giovani, sono diffusori più efficaci del contagio. La pandemia (con tutta probabilità) è nata in Cina. Quindi la Cina è l'unico paese con focolaio iniziale autoctono. In tutti gli altri paesi il contagio è stato importato dall'estero. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah siii ?? Potrebbe (ma non lo farai, idio ta ) fornirmi le valenze scientifiche da cui evinci le cervellotiche conclusioni a cui sei giunto ??                                                           P.S. Ma allora mi leggi , formidabile bugiardo ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Lei, sig. Fosforo, non ha ancora colto che, dietro una apparente neutralità galattica, i marziani sono al servizio del Kaporale Rosario Mojito Lamadonna ??

Vede sig.corto..lei è  a corto di idee..secondo lei il mondo o e nero oppure bianco..o fascista o comunista...invece ci dispiace ma vi è il sistema democratico..in cui vive anche lei..si sente a disagio.??.le viene mal di testa x caso?? E uno di quelli che dice "No.. non ci posso credere ..Stalin è morto..Non mi sento molto bene"  e noi le diciamo..meglio così..un rompi pa.l.le.. in meno..secondo noi dovrebbe fare le valigie..E andare in ferie..ma lontano dalle botteghe oscure..perché lei con il cervello acqueo che si ritrova..è rimasto a quei anni..magari gloriosi..ma passati..e stavolta la passata di pomodoro sta sotto i maccheroni ..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Caro fosforo vorrei dirti...che così.. andiamo più d'accordo..prima di tutto si deve rilevare il fatto che con le vacanze estive sono aumentati gli interscambi e gli spostamenti..dunque..aspettare minimo un paio di settimane x verificare se questo incremento dei contagi è una fase passeggera..oppure no..ci auguriamo che con il ritorno alla vita di tutti i giorni si abbia un calo..ma se così non fosse..allora qualche provvedimento da prendere e problemino da risolvere ci sarebbe..soprattutto si ricordi..che nella vita si è sempre giovani..con la possibilità di rifarsi una vita..anche a 70anni

Caro Marziano, nessuno a 60 o 70 anni può pensare e agire come a 20 o a 30. La gioventù è bella e induce all'ottimismo (questo in genere, ma non sempre). Però con l'età si sviluppa quella che i Greci chiamavano phronesis e che i cattolici traducono con "prudenza" (la prima delle 4 virtù cardinali), ma che in realtà significava "saggezza". 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cos'è il contrario di "saggezza", sig fosforo? 

L'ottimismo di un settantenne è ammirevole, ma alle volte è solo " demenza", specialmente se il settantenne proviene da Marte.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiudendo le discoteche,e i bar, non si risolve nulla!!! quando pico pallino per andare in posta deve fare una coda e stare vicino a qualcuno infetto senza volerlo, per entrambi, deve fare la coda proprio dove si fanno i tamponi e proprio lì c'è più possibilità di incontrare un positivo ... mettere le mascherine dalle 18 di sera ... perchè per il resto della giornata il virus fa la penichella? noi non moriremo di virus ma di fame 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

moriremo perchè di qualcosa si muore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Cos'è il contrario di "saggezza", sig fosforo? 

L'ottimismo di un settantenne è ammirevole, ma alle volte è solo " demenza", specialmente se il settantenne proviene da Marte.

Egregio, il contrario della saggezza (phronesis) è la aphronesis, cioè la stoltezza, che è una virtù al contrario. Mentre la demenza può essere una patologia che, a una certa età, può colpire anche il saggio. Naturalmente io parlavo in generale. Di solito gli adulti e gli anziani sono più prudenti e più saggi dei giovani, ma non è sempre vero. D'altra parte gli antichi (che spesso erano più saggi dei moderni) pensavano che la vera saggezza e la vera prudenza hanno bisogno delle qualità tipiche di tutte e tre le età della vita: giovinezza, maturità e vecchiaia. Questa idea è esemplificata in un famoso dipinto di Tiziano, L'allegoria della Prudenza:

https://it.wikipedia.org/wiki/Allegoria_della_Prudenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, mylord611 ha scritto:

Chiudendo le discoteche,e i bar, non si risolve nulla!!! quando pico pallino per andare in posta deve fare una coda e stare vicino a qualcuno infetto senza volerlo, per entrambi, deve fare la coda proprio dove si fanno i tamponi e proprio lì c'è più possibilità di incontrare un positivo ... mettere le mascherine dalle 18 di sera ... perchè per il resto della giornata il virus fa la penichella? noi non moriremo di virus ma di fame 

Egregio Mylord, purtroppo c'è poco da fare. Per "convivere" con un virus contagioso e subdolo (asintomatici) come Covid19 bisogna affidarsi anche alla statistica e al calcolo delle probabilità. L'ordinanza del governo che hai citato impone la mascherina all'aperto dopo le 18 solo nelle zone dove sono più probabili e frequenti gli assembramenti, tipo le strade e le piazze dei centri storici e della cosiddetta movida. Queste norme, in effetti un po' cervellotiche, si rendono necessarie perché molti (specie i giovani ma non solo) non si affidano al buon senso e hanno scarso senso di responsabilità. Ti faccio un esempio. Prima della pandemia io solevo recarmi nel centro storico della mia città almeno una volta la settimana. Spaccanapoli è una lunga e stretta stradina che lo taglia in due. È isola pedonale ed è piena di bancarelle, negozi, botteghe artigiane e ristoranti tipici, chiese artistiche e altri monumenti. In tempi normali, in certe ore, era una fiumana di persone, napoletani e turisti, dove si procedeva quasi gomito a gomito, non a passo d'uomo ma a passo di lumaca. Ebbene, io mancavo da Spaccanapoli dai primi di marzo: me lo suggeriva il buon senso. La settimana scorsa ci sono tornato, un po' per curiosità, un po' per nostalgia, un po' per acquistare un regalino di ferragosto per mia moglie. Non c'era la solita fiumana ma c'era un discreto flusso, a tratti anche folla. Anche molti turisti e questo è positivo perché il centro storico vive di turismo. Non erano ancora le 18 ma l'80% delle persone indossava la mascherina. Non per obbligo e nemmeno per proteggere se stesse (l'autoprotezione fornita dalla mascherina è parziale) ma per buon senso, per senso di responsabilità e per proteggere quel 20% di incivili (italiani e stranieri) che non la indossavano. Saluti

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Caro Marziano, nessuno a 60 o 70 anni può pensare e agire come a 20 o a 30. La gioventù è bella e induce all'ottimismo (questo in genere, ma non sempre). Però con l'età si sviluppa quella che i Greci chiamavano phronesis e che i cattolici traducono con "prudenza" (la prima delle 4 virtù cardinali), ma che in realtà significava "saggezza". 

Saluti

Mi spiace per lei..ma la saggezza..come l'ottimismo non ha età...lei fosforo non è vecchio..ma obsoleto..come del resto il sig ahahaha..dalla mentalità arcaica...E ridondante..nel pessimismo...insomma diffidate.. nessuno vi può dire.  ..siete il male... ma..fate male..E farete sempre le cose scritte..pensando al male..siete negativi..quindi un Po nocivi..da non disperdere nell'ambiente # sappiamo che il vostro è il pensiero comune..dominante e voi gufi..in questo forum..ne siete i rappresentanti..E noi piu vi conosciamo più ci tocchiamo i c.o.i.o.n.i..non solo x scaramanzia..che un Po non guasta..ma per fulgido..intelletto..sa..senza proseguire a lungo..quando si parla di saggezza..il primo cenno..E.il non essere convenzionali..ma più scontato di voi allarmisti e dei vostri pensieri funebri cosa può esserci?? Andate in pace..cari fedeli..voi gufi allarmisti siete cani con un padrone..noi siamo randagi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Siamo riusciti a superare la prima prova proprio mettendo in pratica un sistema di difesa basato ad evitare il contagio, ora nella seconda fase si critica continuamente (dai fascisti in genere) il fatto di ripetere almeno in parte la stessa cosa, ora ritengo che la paranoia sia molto più diffusa del virus stesso in coloro che vogliono non vedere il crescente contagio, ma si sà...se sai come manovrarti la gente ti seguiranno ovunque, anche se loro devono pagare per mangiare e tu no...anche se loro non arrivano a fine mese e tu sei pieno di soldi...a proposito ne hanno pizzicato un altra della lega...https://torino.repubblica.it/cronaca/2020/08/20/news/un_altra_leghista_fra_i_furbetti_marzia_casolati_eletta_nel_208_ha_incassato_il_bonus_di_1550_euro_della_regione_per_la_so-265052453/?ref=RHPPTP-BH-I264935401-C12-P5-S1.8-T1

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Solo a tarda ora è arrivato il dato completo della Spagna: 3349 casi e 16 morti, meno peggio del giorno prima ma comunque pesante. Peggiora a vista d'occhio anche la Germania: 1584 casi e 10 morti. 

Ribadisco un concetto cruciale che molti stentano ad afferrare. Questa è una pandemia e se altrove le cose vanno male, è una cattiva notizia per tutti, noi inclusi.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dobbiamo tutti alzarci in piedi , mettere l’inno di Mameli ed iniziare a preparare i giochi pirotecnici . Tuttocio’ in onore del Cazzaro di Napoli che in qualità di Free-Lance informato sulle cose del mondo ci ha dato una formidabile notizia della quale noi poveri tapini eravamo all’oscuro . Vale la pena di ribadirla :”Questa e’ una pandemia e se altrove le cose vanno male , e’ una cattiva notizia per tutti , noi inclusi “.                                  P.S. Bugiardo seriale di un  Cazzaro Napoletano , allora mi leggi !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora