lampedusa,isola tranquilla,non succede nulla tutto ok

Cinque magrebini, quasi certamente tunisini ospiti dell’hot spot di Lampedusa, avrebbero tentato di violentare una donna nella sua abitazione. Sembra che i cinque giovani abbiano desistito di fronte alla reazione della vittima. La donna li avrebbe affrontati con un bastone e avrebbe cominciato a urlare e chiedere aiuto, facendo loro credere di non essere sola in casa. Sul caso indagano i carabinieri, che stanno cercando di identificare gli aggressori.

La donna, che ha 50 anni, ha presentato denuncia. L’abitazione della persona aggredita, sposata e con figli, si trova lungo la strada che dalla struttura di accoglienza di contrada Imbriacola conduce fino al centro del paese.

In questo momento l’hot spot di Lampedusa ospita circa 500 nordafricani, quasi tutti tunisini; gli ultimi 105 sbarcati la notte scorsa.

Nei giorni scorsi il sindaco Martello aveva denunciato la mancanza di sicurezza sull’isola, segnalando una serie di reati come piccoli furti e molestie che sarebbero stati commessi proprio dai tunisini. Queste sue dichiarazioni avevano innescato una dura polemica anche con l’ex primo cittadino Giusi Nicolini. tgcom24

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora