QUANDO SI DICE " PRIMA " E' VERO

Naturalmente   " PRIMA  NOI  "  ovvero    i celoduri...  sia  mai

Quella della Lega per l'euro tanto disprezzato è ormai un'attrazione dai tratti compulsivi.

Non bastavano i 49 milioni fatti sparire, i 600 euro per le partite Iva finiti ad alcuni dei loro deputati e l'uso dei rimborsi per acquistare diamanti, lauree o mutande verdi. No.

A Viggiano, in Basilicata, l'amministrazione salviniana ne ha combinata un'altra, clamorosa come poche.

Succede, infatti, che nel Comune lucano la giunta decida "mettersi in proprio", deliberando altre forme di sussidio per le partite Iva (pagate con le royalties petrolifere) ma con alcune particolarità rispetto alle normative nazionali: la soglia di 35.000 euro per poter accedere al bonus viene alzata a 70.000, così come a salire è il sostegno economico, che da 600 euro passa a duemila, tremila e in alcuni casi, come vedremo, persino a 5.000 euro.

Una cosa apparentemente bella, no? Peccato che poi, scorrendo l'elenco dei beneficiari, si scopra che tra tra le 370 partite Iva che hanno ottenuto il bonus vi siano il sindaco Amedeo Cicala, il capogruppo di maggioranza Ettore Corona, l'assessora Rosita Gerardi, e la famiglia del sindaco Cicala al gran completo (o quasi).

Al sindaco Cicala e al fratello Giovanni, ad esempio, non solo sono andati 3.000 euro a testa ma a questi se ne sono aggiunti altri migliaia per alcune ditte di cui sono soci o proprietari.

2.000 euro sono andati alla "Cga srl", di cui sono entrambi soci al 50%, e altri 2.000, poi, sono andati alla "Lucania costruzioni srl", per il 40% posseduta dal padre Antonio Cicala e per il 60% dai figli: il sindaco Amedeo, Giovanni, Claudio e Carmine.

Qui la faccenda assume contorni ancor più incredibili: perché Carmine Cicala non è un fratello qualsiasi. No. Non solo è un esponente di spicco della Lega lucana ma è il presidente del Consiglio regionale della Basilicata. E aveva giurato di non c'entrare nulla con la vicenda.

E non è finita qui, perché 5.000 euro sono andati alla "Cicala arredamenti" di Claudio Cicala e altri 5.000 sono finiti alla "Eurolavoro Service S.a.s.". Volete sapere chi è la moglie del proprietario della "Eurolavoro Service S.a.s."? La sorella del sindaco Amedeo Cicala.

Dopo aver definito, cioè, le regole del gioco (soglia di 70.000 euro) e il premio in palio, non solo i Cicala hanno partecipato ma hanno fatto pure jackpot.

Ciliegina sulla torta: proprio il voto del Primo Cittadino Amedeo Cicala e quello dell'assessora Rosita Gerardi sono stati decisivi per raggiungere il numero legale e per ottenere l'approvazione della delibera.

Insomma: "Dio, patria e famiglia". Soprattutto famiglia.

Qualcuno ha notizie del segretario della Lega Matteo Salvini? Cosa aspetta a dimissionare il sindaco Amedeo Cicala e il presidente del consiglio regionale della Basilicata Carmine Cicala?

Luca Caiazza
Giovanni Marsicovetere
Lucia Nicolia

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

LA FINE DI UN 🤡

Ha fatto molto rumore l'iniziativa di protesta del sindaco di Gonars Ivan Boemo: in piena coerenza con lo stile leghista, ha caricato cinque migranti minorenni del Bangladesh su un furgone comunale, con l'intento di portarli a Roma.
"Qua in Friuli non c'è più posto. Siccome non ci sono strutture per ospitarli e ci tengo alla loro salute, ho ritenuto di portarli subito a Roma".
A parte l'uso forse improprio del mezzo comunale a spese dei cittadini, ma tralasciamo. A parte la tutela di minorenni in affido che implicherebbe un filo di garbo, ma tralasciamo.
La corsa si ferma a Bologna: dal capoluogo emiliano si stanno interessando per tenerli in città.
La Prefettura di Trieste, neanche a sera, comunica che accoglierà i ragazzini presso una struttura presente in città, quindi dietrofront.
Cosa c'è di guadagnato in tutto questo polverone? Un "misero" incontro tra il ministro Lamorgese e i sindaci del FVG... ovviamente richiedibile mediante altre vie.
Ma quanto fa comodo la propaganda sulla pelle di 5 ragazzini, quant'è bella la notiziona che a casa nostra non ce li vogliamo, che se li gestisca il Governo.
Rispedito il tutto al mittente. CHE PENA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le regole di salvini partivano dal fatto che non è giusto che chi guadagna di più paghi di più...in sostanza per loro non è neanche sbagliato rubare se ti trovi in mezzo alla possibilità di farlo....come diceva un vecchio detto...giusto per tutti e rubare se si può...xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'esempio della Basilicata è una conferma plateale.  La Lega quando governa al Sud lo fa con i peggiori metodi del vecchio clientelismo feudale democristiano. Solo che i ras democristiani erano più onesti, pensavano prima al partito e poi a se stessi. Vero è che se questa regione è finita nelle mani della destraccia la colpa è tutta dei precedenti ras del Pd e della nota famiglia di mestieranti della politica. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

L'esempio della Basilicata è una conferma plateale.  La Lega quando governa al Sud lo fa con i peggiori metodi del vecchio clientelismo feudale democristiano. Solo che i ras democristiani erano più onesti, pensavano prima al partito e poi a se stessi. Vero è che se questa regione è finita nelle mani della destraccia la colpa è tutta dei precedenti ras del Pd e della nota famiglia di mestieranti della politica. 

 

Caro Cazzaro di Napoli, tu parli di colpe del PD e io ti rispondo con i dati, ai quali tu replichi con delle chiacchiere senza senso. Se vuoi discutere con me cerca di essere serio e dire che sei stato un bugiardone affermando che  non mi leggevi. Altrimenti  dovrò includerti nel novero dei forumisti poco seri oltre che beoti. Se pensi che esponenti del PD abbiano avuto colpe specifiche devi avere il coraggio di fare i nomi e di scriverlo espressamente e di affrontare eventuali querele. Sennò sei un quaraqua’ Napoletano . Perdi più !!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dove li prende i dati, ridicola marketta pisana, dal suo diario dove registra il numero dei clienti?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, sempre135 ha scritto:

Le regole di salvini partivano dal fatto che non è giusto che chi guadagna di più paghi di più...in sostanza per loro non è neanche sbagliato rubare se ti trovi in mezzo alla possibilità di farlo....come diceva un vecchio detto...giusto per tutti e rubare se si può...xD

Già  sono quelli  di Roma   ladrona  ma  ora a  Roma  ci  sono loro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, pm610 ha scritto:

Sentire queste testimonianze. La Lombardia di Gallera e Fontana, come siamo ridotti male...speriamo nelle dimissioni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
BACIONI!!!!!!!!🤣🤣🤣🤣🤣🤣
 
L'immagine può contenere: 1 persona, spazio all'aperto e natura, il seguente testo "STA MERADA DA MER"
 
 

Post muto ma molto significativo

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, pm610 ha scritto:
BACIONI!!!!!!!!🤣🤣🤣🤣🤣🤣
 
L'immagine può contenere: 1 persona, spazio all'aperto e natura, il seguente testo "STA MERADA DA MER"
 
 

Post muto ma molto significativo

xDxDxD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963