tosco news

Difende un anziano di 80 anni aggredito senza motivo da un ventenne tunisino, e questo per reazione gli rompe il setto nasale con un pugno, lo fa cadere e mentre è a terra si accanisce contro finché non arrivano altri cittadini che lo costringono a fuggire.

Il ferito, 45enne, ha subito anche la frattura di tibia e perone.

E’ accaduto a Firenze, ai giardini pubblici di piazza Tasso, frequentati anche da bambini.

La polizia ha rintracciato in uno stabile abbandonato, ma il tunisino non si è consegnato: ha tentato la fuga sui tetti dei palazzi, poi è stato fermato e arrestato con l’accusa di lesioni gravi volontarie. Con lui c’era un 15enne, connazionale, che per proteggere l’altro si è opposto agli agenti tirando calci e pugni: è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e condotto in una comunità per minori disagiati.

Il tunisino era seduto su una panchina quando, senza motivo, si è alzato scagliandosi contro l’anziano di 80 anni, un fiorentino che abita nella zona. Per difenderlo sono intervenuti il 45enne e un altro cittadino. L’aggressore allora ha cambiato obiettivo e ha colpito il primo fino a temere l’intervento della gente che è accorsa in aiuto.

Come vedete, ovunque vivano si comportano nello stesso modo.Negli USa,come avrebbero risolto??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963