ERA ORA , SEPPUR TARDI...

Per   quattro aaaammmmmmbbbbecccillli  che  pensano  solo allo sballo e  al loro  divertimento ma   abbiamo  scordato   cosa    abbiamo  passato e  non   ancora  è  finita    a  marzo/aprile   ?

Ora è ufficiale.

Il governo ha deciso la chiusura di tutte le discoteche, oltre a rendere obbligatorie le mascherine anche all'aperto nei luoghi in cui non è possibile mantenere il distanziamento sociale.

Era una decisione ovvia, inevitabile, l’unica possibile.

E attenzione: è stata presa non solo perché non è possibile garantire la sicurezza in una discoteca ma anche - e soprattutto - perché le migliaia di italiani che le frequentano hanno dimostrato a più riprese di fregarsene bellamente di ogni più elementare norma di distanziamento e di rispetto per se stessi e per gli altri.

Ed è solo un timidissimo antipasto di quello che potrebbe accadere nei prossimi mesi, avanti a questo ritmo.

Ora se la prenderanno col governo, con Conte, coi migranti, con gli “allarmisti”, coi “disfattisti”. Ma la verità è che, se siamo arrivati a questo punto, è solo grazie a chi continua a negare: il Covid, la realtà, l’evidenza.

Una scelta non solo giusta, ma necessaria da parte di un governo che avrà tutti i limiti del mondo, ma in questi mesi ha sempre messo la sicurezza davanti a tutto e a tutti, anche a costo di perdere voti e consenso. E, facendolo, ha salvato tutto il resto.

E niente. Prima o poi dovremmo fare un monumento a quel Mojito.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

È stato sbagliato chiudere le discoteche ma era stato sbagliatissimo riaprirle. Le avevano riaperte, contro l'indicazione del governo, quei cialtroni, quei personaggetti incapaci, inutili e dannosi, che governano le Regioni. Non c'è niente da fare: se la pandemia andrà avanti ancora per anni, come poco fa prevedeva in tv perfino il prof. Bassetti (un cosiddetto negazionista), sarà necessario, inevitabile e sacrosanto abolire le Regioni, e io sono certo come della morte che il popolo sovrano sarà ben lieto di buttare nel cesso, a maggioranza bulgara, questi enti disastrosi e inutili, le vere palle al piede, insieme alla corruzione e alle mafie (le tre cose sono intimamente legate) che questo paese si trascina da 50 anni. Le discoteche non andavano chiuse, ed è sbagliatissimo risarcire i gestori. Sono loro, per la loro irresponsabilità, che dovrebbero risarcire gli italiani. Se io avessi una discoteca o una sala cinematografica, mi sarei passato una mano sulla coscienza e NON AVREI RIAPERTO FINO ALLA FINE DELLA PANDEMIA. E non avrei chiesto una lira allo Stato, eccetto la cassa integrazione per i dipendenti ed eventualmente il reddito di cittadinanza per me. Ma non c'è niente da fare: se la pandemia andrà avanti per anni, arriverà molto prima della sua fine il KODAK MOMENT anche per le discoteche. Se ne avvantaggeranno i giovani, che impiegheranno in modo più serio, intelligente e salutare il loro tempo, i loro familiari e gli sfortunati che vivono nei pressi di questi mostruosi disturbatori della quiete pubblica. Io non avrei chiuso le discoteche per decreto, non avrei dato ai giornaletti della destraccia il pretesto per parlare (a vanvera) di governo "oppressivo" o addirittura "terrorista", ma avrei solo applicato la legge. Controlli serrati, multe salate e chiusura immediata per quelle che non rispettano le norme (2 metri e mascherina). Cioè praticamente per TUTTE, perché sono pressoché TUTTE gestite da irresponsabili incapaci e pressoché TUTTE frequentate da incivili. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo311 ha scritto:

È stato sbagliato chiudere le discoteche ma era stato sbagliatissimo riaprirle. Le avevano riaperte, contro l'indicazione del governo, quei cialtroni, quei personaggetti incapaci, inutili e dannosi, che governano le Regioni. Non c'è niente da fare: se la pandemia andrà avanti ancora per anni, come poco fa prevedeva in tv perfino il prof. Bassetti (un cosiddetto negazionista), sarà necessario, inevitabile e sacrosanto abolire le Regioni, e io sono certo come della morte che il popolo sovrano sarà ben lieto di buttare nel cesso, a maggioranza bulgara, questi enti disastrosi e inutili, le vere palle al piede, insieme alla corruzione e alle mafie (le tre cose sono intimamente legate) che questo paese si trascina da 50 anni. Le discoteche non andavano chiuse, ed è sbagliatissimo risarcire i gestori. Sono loro, per la loro irresponsabilità, che dovrebbero risarcire gli italiani. Se io avessi una discoteca o una sala cinematografica, mi sarei passato una mano sulla coscienza e NON AVREI RIAPERTO FINO ALLA FINE DELLA PANDEMIA. E non avrei chiesto una lira allo Stato, eccetto la cassa integrazione per i dipendenti ed eventualmente il reddito di cittadinanza per me. Ma non c'è niente da fare: se la pandemia andrà avanti per anni, arriverà molto prima della sua fine il KODAK MOMENT anche per le discoteche. Se ne avvantaggeranno i giovani, che impiegheranno in modo più serio, intelligente e salutare il loro tempo, i loro familiari e gli sfortunati che vivono nei pressi di questi mostruosi disturbatori della quiete pubblica. Io non avrei chiuso le discoteche per decreto, non avrei dato ai giornaletti della destraccia il pretesto per parlare (a vanvera) di governo "oppressivo" o addirittura "terrorista", ma avrei solo applicato la legge. Controlli serrati, multe salate e chiusura immediata per quelle che non rispettano le norme (2 metri e mascherina). Cioè praticamente per TUTTE, perché sono pressoché TUTTE gestite da irresponsabili incapaci e pressoché TUTTE frequentate da incivili. 

Poveraccio !! Meno male cti del genere , sul territorio nazionale , ce ne saranno , si e no , un centinaio !! Stato dipolizia, controlli a tappeto , angustia pervadente per ogni cittadino sano di mente , economia a pezzi e sostanziale sviluppo della decrescita felice dove i cavalli sostituiscono le vetture che saranno appannaggio solo dei guardiani del popolo. Perché poi ??  Perché un imbecil le del genere , che odia I giovani che vanno in discoteca perché l’Ebe te non ci e’ mai andato nemmeno una mezza volta . Roba da far impallidire . Anche il medio evo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, pm610 ha scritto:

Per   quattro aaaammmmmmbbbbecccillli  che  pensano  solo allo sballo e  al loro  divertimento ma   abbiamo  scordato   cosa    abbiamo  passato e  non   ancora  è  finita    a  marzo/aprile   ?

Ora è ufficiale.

Il governo ha deciso la chiusura di tutte le discoteche, oltre a rendere obbligatorie le mascherine anche all'aperto nei luoghi in cui non è possibile mantenere il distanziamento sociale.

Era una decisione ovvia, inevitabile, l’unica possibile.

E attenzione: è stata presa non solo perché non è possibile garantire la sicurezza in una discoteca ma anche - e soprattutto - perché le migliaia di italiani che le frequentano hanno dimostrato a più riprese di fregarsene bellamente di ogni più elementare norma di distanziamento e di rispetto per se stessi e per gli altri.

Ed è solo un timidissimo antipasto di quello che potrebbe accadere nei prossimi mesi, avanti a questo ritmo.

Ora se la prenderanno col governo, con Conte, coi migranti, con gli “allarmisti”, coi “disfattisti”. Ma la verità è che, se siamo arrivati a questo punto, è solo grazie a chi continua a negare: il Covid, la realtà, l’evidenza.

Una scelta non solo giusta, ma necessaria da parte di un governo che avrà tutti i limiti del mondo, ma in questi mesi ha sempre messo la sicurezza davanti a tutto e a tutti, anche a costo di perdere voti e consenso. E, facendolo, ha salvato tutto il resto.

E niente. Prima o poi dovremmo fare un monumento a quel Mojito.

Dimostrazione che gli italiani non sono allarmisti..tranne i soliti ignoti...che si nascondono dietro il web,giornali e tv..insomma i gufi rompono i c.o.i.o.n.i senza metterci la faccia..altrimenti andrebbero alla gogna...i connazionali la pensano come noi..il virus è tutta una messa in scena..tutto falso..per condizionare la vita serena del paese..x non farlo lavorare...e niente meno nel tempo libero  divertire..che brutte bestie i gufi allarmisti..dovreste essere crocifissi..ma a testa in giù..non siete degni di fare la stessa fine di Cristo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, marzianobravo ha scritto:

Dimostrazione che gli italiani non sono allarmisti..tranne i soliti ignoti...che si nascondono dietro il web,giornali e tv..insomma i gufi rompono i c.o.i.o.n.i senza metterci la faccia..altrimenti andrebbero alla gogna...i connazionali la pensano come noi..il virus è tutta una messa in scena..tutto falso..per condizionare la vita serena del paese..x non farlo lavorare...e niente meno nel tempo libero  divertire..che brutte bestie i gufi allarmisti..dovreste essere crocifissi..ma a testa in giù..non siete degni di fare la stessa fine di Cristo 

ma  lei  è  socio  della  santadechè  o  di  brigatore   ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, mark222220 ha scritto:

Poveraccio !! Meno male cti del genere , sul territorio nazionale , ce ne saranno , si e no , un centinaio !! Stato dipolizia, controlli a tappeto , angustia pervadente per ogni cittadino sano di mente , economia a pezzi e sostanziale sviluppo della decrescita felice dove i cavalli sostituiscono le vetture che saranno appannaggio solo dei guardiani del popolo. Perché poi ??  Perché un imbecil le del genere , che odia I giovani che vanno in discoteca perché l’Ebe te non ci e’ mai andato nemmeno una mezza volta . Roba da far impallidire . Anche il medio evo. 

Tranquilla ridicola marketta, nessuno mai sostituirà la sua bocca d'oro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

trovo comunque ridicolo imporre la mascherina dalle 18 alle 6, e chiedo:

perchè dalle 6 alle 18 il virus dorme?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

trovo comunque ridicolo imporre la mascherina dalle 18 alle 6, e chiedo:

perchè dalle 6 alle 18 il virus dorme?

E ci credo che lo trovi ridicolo Trottolina Amorosa du du du da da da . Te con la bocca ci lavori soprattutto in quelle ore . Se la copri con la mascherina come fai ??   Ahahahahah 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

trovo comunque ridicolo imporre la mascherina dalle 18 alle 6, e chiedo:

perchè dalle 6 alle 18 il virus dorme?

Perché  dalle  sei  alle  18  non  ci  sono  assembramenti  per  lo  sballo  a  parte   quelli  richiamati  dal  coso ,  certo   dalle  18 alle   6 non  si  potranno  fermare  tutti  ma  almeno sapranno   che    se  li  fanno   sono   contro la  legge ...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, mark222220 ha scritto:

E ci credo che lo trovi ridicolo Trottolina Amorosa du du du da da da . Te con la bocca ci lavori soprattutto in quelle ore . Se la copri con la mascherina come fai ??   Ahahahahah 

Proprio Lei parla, immonda marketta pisana dalla bocca d'oro, trulla-li, trulla-la', e per di più, trulla- anche qua,  che la bocca la usa a tutte le ore.

A proposito le slurpate mattutine al suo padrone, continuano o le ha ridotte ad un giorno sì ed uno no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, fosforo311 ha scritto:

È stato sbagliato chiudere le discoteche ma era stato sbagliatissimo riaprirle. Le avevano riaperte, contro l'indicazione del governo, quei cialtroni, quei personaggetti incapaci, inutili e dannosi, che governano le Regioni....,  

Eh no , Cazzaro !! Le valutazioni delle Regioni sono agevolmente superabili, come si è visto nell’ordinanza di ieri. Basta volerlo fare. Ma te sei un disonesto malfattore che tenteresti di piegare le tue bufale sul forum trasformandolo in una stanza della Barber shop di Carmine Petruzziello !!!La responsabilità è politica ed e’ molto ma molto profonda chiamando in causa Giuseppi e gli idio ti al suo fianco . 
Discoteche sì e scuole e università no. Lo so che è ripetitivo ma è il nocciolo della questione. Se lo si vuol capire, bene, altrimenti si continui pure a dire quanto è bravo è bello e non poteva far diversamente questo Governo. Ma dillo te , Cazzaro , che notoriamente non ne hai azzeccata mai neanche mezza !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

trovo comunque ridicolo imporre la mascherina dalle 18 alle 6, e chiedo:

perchè dalle 6 alle 18 il virus dorme?

No. Dalle 6 alle 18 ci si assembra sul metrò, sui treni, sui tram, sui bus e nei luoghi di lavoro. Ma lì è già obbligatoria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Metro, treni e tram non viaggiano anche di notte, sig. Cortomaltese?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963