UN DEGNO CAMERATA ...

Che  dire  un  altro  camerata del  diretoinreto e  dei camerati  vari...
 
L'immagine può contenere: 1 persona, il seguente testo "GAZZETTA DI MODENA ACCEDI Sassuolo. Bonus Inps, anche il consigliere regionale della Lega Bargi tra i "furbetti" S"

Il “signore” in foto è Bargi, consigliere REGIONALE in Emilia Romagna eletto - naturalmente - con la Lega.

Bargi è famoso, nel modenese, perché passa la vita sui giornali a ululare contro gli immigrati che sarebbero dei “criminali” che rubano dignità, lavoro e futuro.

Bene.
Bargi è uno degli sciacalli che ha banchettato con i 600 euro dell’INPS.

Leghisti. Prima gli italiani, sì. Da ***.
Fate schifo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

e  questa   non va  meglio...

6000 sardine

Lei mira alla pancia.

Susanna Ceccardi è la candidata del centrodestra alla Presidenza della Regione Toscana, ma facciamo un passo indietro, nel 2016 viene eletta sindaca di Cascina, tuttavia il suo amore per la città e per la Toscana va in vacanza, nel pieno del mandato, perché?

Perché nel 2019 viene eletta al Parlamento Europeo, tradisce quindi i cittadini della città della provincia di Pisa e decide di sedersi in poltrona a Bruxelles, ma a quanto pare Susanna Ceccardi non riesce proprio a concluderlo un mandato, quindi si candida ancora, con un solo anno compiuto da europarlamentare, ma d’altronde come poteva resistere in quell’Europa che il suo partito sta tentando di demolire?

Che poi diciamocelo, per come ci ha abituato la moda leghista, è quasi certo che a Bruxelles ci ritornerà in caso di sconfitta alle regionali, anche perché, le insolazioni da Papeete hanno fatto partorire la brillante idea che l’opposizione esista solo in campagna elettorale, quando c’è da urlare, dire e fare ‘bischerate’.

Susanna Ceccardi è una politica rampante che ha basato la sua politica su messaggi “semplicisti” per risolvere questioni “molto complesse”, mirando alla pancia delle persone piuttosto che alla testa, alimentando lo scontro tra poveri, distribuendo gratuitamente odio verso il prossimo, condividendo fake news, rilasciando illuminate dichiarazioni, che ci sembra doveroso citare.

Ricordiamo quella su un tema a lei molto caro, l’immigrazione, in cui la Ceccardi disse: “Chi mi accusa di tenere più alla vita di un chihuahua che alla vita di un immigrato, non capisce che i chihuahua non sbarcano a migliaia sulle nostre coste”;
oppure le sue dichiarazioni inaccettabili riguardo la violenza di genere: “Penso che le manifestazioni contro la violenza sulle donne servano a poco. Di violenze ne subiamo tutti, ogni giorno. E magari le compiamo. La violenza è parte dell’uomo e della donna, è parte della natura… altro che scarpette rosse, alle donne vittime di violenza insegnate prima di tutto a non fare le prede”.

Da donna quale è, saremmo curiosi di conoscere la sua opinione sugli innumerevoli casi di donne esposte a pubblico ludibrio dalla infame propaganda della “Bestia social” Leghista…

In diverse città il suo segretario, ha avallato la distruzione di queste panchine, e negato l’efficacia dell'iniziativa delle “panchine rosse” (simbolo di solidarietà verso le donne).

Cosa ne pensa Susanna Ceccardi, della parità di genere?
E’ prevista nella logica leghista del “celodurismo”?
Quali politiche vuole adottare per le vecchie e nuove povertà ?
Quali per il rilancio del turismo e la valorizzazione del territorio toscano? Quali sono le sue politiche riguardo l’Università? Quali riguardo all’ambiente?

Oltre ad ascoltare i suoi slogan e le sue crociate, i suoi chihuahua e le sue fake news, come quella lanciata sul web sul caso di Silvia Romano (salvo poi cancellarla perché sbugiardata anche dai suoi), ad oggi non abbiamo ancora letto il suo programma elettorale, il nulla, il silenzio di un qualcosa che non esiste e che va avanti a comizi negazionisti del Covid-19 e dichiarazioni imbarazzanti.

Susanna Ceccardi, in piena emergenza Covid-19, col divieto di circolazione e senza i dovuti permessi, ha affittato un pullman per andare in Spagna per riportare in Italia dei cittadini italiani, senza valutare l’altissimo rischio di favorire la diffusione del virus e di causare morti.

Le chiediamo, per propaganda elettorale ed uno “straccio di visibilità” a basso costo, tutto è lecito, secondo lei?

Neanche un mese fa è uscito l’articolo di un giovane insegnante costretto a trasferirsi all’estero perché gli veniva impedito di svolgere il suo mestiere a causa del suo orientamento sessuale.
In piena campagna elettorale lei, Susanna, non ha perso occasione per strumentalizzare l’evento a suo favore ed esprimere la sua piena solidarietà. Eppure, quando era Sindaco ha rifiutato di far sposare delle coppie omosessuali. In tutto il suo mandato non ha mai accettato, presenziato o concesso deleghe per le unioni civili costringendo le coppie a recarsi all’ufficiale di Stato Civile.

Ci dica, quali politiche discriminatorie si devono aspettare gli omosessuali da un suo eventuale governo della regione? Forse le stesse politiche discriminatorie, utilizzate quando era Sindaca?

Dopo aver ricordato la liberazione con una parata nazista delle SS, con la sua dichiarazione “Oggi non ha più senso definirsi antifascista”, ha dimostrato di non aver alcun rispetto per la Storia ed i valori del Paese, per le Partigiane ed i Partigiani che hanno perso la vita per difendere il valore della Libertà in Italia e permettere la nascita della nostra Costituzione, dando la possibilità a lei ed a tutti noi, di esprimere le proprie opinioni in piena libertà.

Riteniamo che l'antifascismo non sia una parola che riguarda il passato, ma al contrario ci ricordi valori quanto mai attuali, e oggigiorno messi purtroppo alla prova.

Ma ormai vi conosciamo cari leghisti, è sempre la solita storia: la vergogna non ha mai fine e voi giocate a fare i forti solo con i più deboli: noi di chihuahua ne abbiamo abbastanza, di cialtroni non ne parliamo neanche, ma di voi e della vostra “politica dell’odio” non ne vogliamo proprio sapere!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963