quelli che tagliano...ma non alla vanita'

 oggi si apprende che il ministro degli Esteri pare proprio tenere molto agli scatti. Di Maio ha infatti un fotografo ufficiale, fatto di per sé già curioso, dato che la Farnesina ha una partneship con l’agenzia Ansa, la quale mette occasionalmente a disposizione i suoi professionisti.
 

Per il ministro grillino, tuttavia, si è reso necessario “assumere un fotografo professionale che desse disponibilità completa in occasione degli eventi istituzionali”, spiega a “Panorama” lo staff di Di Maio. Da qui la collaborazione con Roberto Dia, ora fotografo ufficiale dell’ex capo politico del M5S. Originario di Alcamo (Trapani), Dia si ritiene un“wedding storytelling”, come rifescire “La Verità“. Molto attivo su Instagram, il fotografo si occupa prevalentemente di matrimoni.

Dal 4 maggio, tuttavia, ha avviato una collaborazione part-time col ministero degli Esteri, diventando il “ritrattista” ufficiale di Di Maio. Il suo compenso si aggira intorno ai 35mila euro lordi l’anno. Stando a quanto riportato da “La Verità”, Dia non è un volto del tutto nuovo nell’ambiente dei Cinque Stelle. Nel 2016, infatti, si occupò della campagna elettore di Domenico Surdi, eletto poi sindaco di Alcamo col M5S. In seguito, quando nacque il governo gialloverde, fu sempre Roberto Dia ad immortalare con alcuni scatti i neo-ministri grillini Toninelli, Bonisoli, Grillo, Fraccaro e Costa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963