milano,alla sua max esponenza!!

Rifiuta l'elemosina a un clochard: avvocato accoltellato a Milano

 

Ieri sera un professionista 48enne è stato accoltellato dopo aver negato l'elemosina a un clochard ceco già noto alle forze dell'ordine

L'aggressione è andata in scena ieri pomeriggio verso le 18.30 nella centralissima via Dante, che unisce piazza Cordusio alla mole maestosa del Castello Sforzesco. Il professionista stava camminando quando è stato approcciato da un senzatetto di nazionalità ceca di 43 anni, di cui sono note solo le iniziali J.V.

Alle richieste di denaro l'avvocato ha reagito con indifferenza, tirando dritto. Un comportamento che ha scatenato l'ira del clochard, che impugnato un coltello da cucina di 15 centimetri, conficcando la lama nella schiena dell'uomo

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

... e poi se scrivo ke siamo diventati il WC dell'UE, i soliti si risentono..  x venire ad elemosinare in ItaGlia, il clochard poteva kiederla a casa sua e soprattutto rimanerci.  si faccia aiutare dalle caritas milanesi x il trasferimento a Roma: nel colonnato di S.Pietro troverà accoglienza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si dice che..l'indifferenza uccide..quindi,uno gia morto ha ucciso un suo simile!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Meno male ci siete voi che vedete i difetti di questa "orripilante" città....anche perchè tutti gli altri sembrano vedere solo Roma....o magari Torino........che invece sono quasi un modello.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, sempre135 ha scritto:

Meno male ci siete voi che vedete i difetti di questa "orripilante" città....anche perchè tutti gli altri sembrano vedere solo Roma....o magari Torino........che invece sono quasi un modello.....

Sono i lavori che gli italiani non vogliono fare. Il Corriere ci spiega, ad esempio, che a Milano, chi volesse acquistare droga o merce rubata non saprebbe come fare. Se non ci fossero loro: i migranti
«Vuoi droga, bici o telefoni?» «Ti chiamano, ti fermano, ti offrono merce e ***
Se ti considerano uno di loro puoi avere quasi tutto». La passeggiata in centro con il 34enne libico Ahmad.

ecco la VOSTRA milano.....quella che una volta era la citta' da bere!!!!!!!grazie a voi di sx pe ri gentili omaggi!!AMBECILLLEEEEEEEEEE!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando era da bere c'era il craxi, prima di espatriare, poi venne il vostro capo berlu che non la migliorò certo, se non per i suoi possedimenti.....Milano al tempo del bossi gli extra erano i meridionali.....per il resto non ci tengo ad apostrofarti con un qualsiasi aggettivo è già eloquente quello che mostri di avere....dico nell'avatar eh......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il Saturday, October 14, 2017 in 00:28 , rosarossa236 ha scritto:

Si dice che..l'indifferenza uccide..quindi,uno gia morto ha ucciso un suo simile!

Miiii a Palemmo dicono:  sei un morto che cammina..minchiaaa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/10/2017 in 10:39 , sempre135 ha scritto:

Meno male ci siete voi che vedete i difetti di questa "orripilante" città....anche perchè tutti gli altri sembrano vedere solo Roma....o magari Torino........che invece sono quasi un modello.....

ma che te imbalbetti...mongolo di sx...che tenti di dire....ti capiscono solo gli....oranghi!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, rosarossa236 ha scritto:

Veramente in Sicilia dicono...MEGLIO CUMANNA' CHE ***'..quindi  tu mi vuoi ***..haha!!

Taomina ? No mo ciuccia !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963