Cacciari, Mieli e Saviano sul pastrocchio renzusconiano

Tre grandi e famosi intellettuali, diversissimi ma accomunati da una netta avversione al grillismo (Saviano voleva addirittura candidarsi provocatoriamente contro Di Maio), critici ma non pregiudizialmente avversi nei riguardi di Renzi (almeno i primi due che votarono sì al referendum costituzionale), esprimono il loro autorevole giudizio sulla legge elettorale passata ieri alla Camera.

- CACCIARI: questo schifo di legge elettorale è un pateracchio confezionato da Renzi e Berlusconi con il preciso scopo di tagliare fuori i grillini alle elezioni. Dove ci porterà? In un solo posto: nella mer.da. Perché non mettono la fiducia anche sullo ius soli? Bella domanda. Con lo ius soli perdono voti, con il pateracchio ci guadagnano almeno nel far fuori i 5s.

- MIELI: sono avverso ai 5stelle, ma da liberale dico: la maggioranza che si accorda con una parte dell'opposizione per fare, a pochi mesi dal voto, una legge elettorale mirata unicamente a tagliare fuori il probabile primo partito, fa una cosa semplicemente immorale.

- SAVIANO: la fiducia sulla legge elettorale è un agguato alla democrazia. È proprio delle democrazie malate cambiare la legge elettorale a ridosso delle elezioni e ha ragione da vendere chi usa parole forti per condannare questa vergogna.

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

Già che ci siamo, postiamo in questa discussione anche il pensiero di Romano Prodi sul Fascistellum, termine che, come ha precisato Travaglio, non si riferisce tanto al Rosatellum quanto al metodo usato per farlo approvare. Per la verità il professore è molto arrabbiato e come tutti i veri signori è aduso a trattenere in sé la sua rabbia. Si è limitato a dire: "Sulla legge elettorale non parlo nemmeno sotto tortura". Frase peraltro già abbastanza eloquente. Molto più esplicito è stato il suo fedelissimo ed ex ministro Arturo Parisi, cofondatore del Pd con lo stesso Prodi e altri (ma nessuno dei due domani sarà alla festa per il decennale del Pd). "Dopo l'approvazione del Rosatellum - dice Parisi - grave nel merito e nel metodo, IL DECENNALE DEL PD DI DOMANI, INVECE DI UN GIORNO DI FESTA SI È TRASFORMATO IN UN GIORNO DI LUTTO" (questo è il miglior commento che ho potuto leggere sullo scempio di democrazia perpetrato al Senato, nda). "Ricordo che 12 anni fa - aggiunge - quando Berlusconi ci impose il Porcellum, almeno non lo fece con la fiducia". 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Tre grandi e famosi intellettuali, diversissimi ma accomunati da una netta avversione al grillismo (Saviano voleva addirittura candidarsi provocatoriamente contro Di Maio), critici ma non pregiudizialmente avversi nei riguardi di Renzi (almeno i primi due che votarono sì al referendum costituzionale), esprimono il loro autorevole giudizio sulla legge elettorale passata ieri alla Camera.

- CACCIARI: questo schifo di legge elettorale è un pateracchio confezionato da Renzi e Berlusconi con il preciso scopo di tagliare fuori i grillini alle elezioni. Dove ci porterà? In un solo posto: nella mer.da. Perché non mettono la fiducia anche sullo ius soli? Bella domanda. Con lo ius soli perdono voti, con il pateracchio ci guadagnano almeno nel far fuori i 5s.

- MIELI: sono avverso ai 5stelle, ma da liberale dico: la maggioranza che si accorda con una parte dell'opposizione per fare, a pochi mesi dal voto, una legge elettorale mirata unicamente a tagliare fuori il probabile primo partito, fa una cosa semplicemente immorale.

- SAVIANO: la fiducia sulla legge elettorale è un agguato alla democrazia. È proprio delle democrazie malate cambiare la legge elettorale a ridosso delle elezioni e ha ragione da vendere chi usa parole forti per condannare questa vergogna.

Il Cazzaro e’ un omemmer da e cita i 3 personaggi quando pensa che li faccia comodo . Saviano chi ?? Il Cazzaro ha dedicato post e post sulla Madia , colpevole , secondo lui di aver copiato la tesi di Laura e nemmemo una parola su quella di Saviano accusato pure lui di aver fatto altrettanto ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiedo scusa  , non la tesi di laurea , bensì gli articoli del suo best seller Gomorra. Quello che lo ha fatto conoscere nel mondo , arricchendolo ...!’

La Gomorra di Saviano. Condannato in cassazione: “Ha copiato tre articoli”

Di
 La Redazione
-
29 settembre 2017
2
36618
 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E poi , dimmi impostore , E’ lo stesso Cacciari ?? Quelli di cui scrivi questo ??- CACCIARI: questo schifo di legge elettorale è un pateracchio confezionato da Renzi e Berlusconi con il preciso scopo di tagliare fuori i grillini alle elezioni. Dove ci porterà? In un solo posto: nella mer.da. Perché non mettono la fiducia anche sullo ius soli? Bella domanda. Con lo ius soli perdono voti, con il pateracchio ci guadagnano almeno nel far fuori i

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark20172 ha scritto:

E poi , dimmi impostore , E’ lo stesso Cacciari ?? Quelli di cui scrivi questo ??- CACCIARI: questo schifo di legge elettorale è un pateracchio confezionato da Renzi e Berlusconi con il preciso scopo di tagliare fuori i grillini alle elezioni. Dove ci porterà? In un solo posto: nella mer.da. Perché non mettono la fiducia anche sullo ius soli? Bella domanda. Con lo ius soli perdono voti, con il pateracchio ci guadagnano almeno nel far fuori i

E’ li stesso, vero Cazzaro ed impostore ?? Quindi e’ lo stesso che ha pronunciato queste parole che stranamente , da falsario quale sei, ti sei “dimenticato” di dire . Eppure le ha dette al tuo giornaletto di riferimento e non puoi non  averle lette : 

Cacciari spietato: “Il Partito Democratico non è mai nato. A sinistra del Pd? Non c’è niente”

di F. Q. | 13 ottobre 2017

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Torno un attimo su Saviano , visto che il Cazzaro lo cita a piene mani. Dimmi un po’ Bufalaro ed Impostore, e’ lo stesso Saviano che firmò l’appello in suo favore con le testuali parole sotto descritte :

 
“ Trattarlo oggi da criminale è un oltraggio non solo alla verità, ma pure a tutti coloro che, nella storia anche non recente, hanno affidato alla parola scritta la spiegazione della loro vita e il loro riscatto. Battisti è un uomo onesto, arguto, profondo, anticonformista. In una parola, un intellettuale vero».                Dicci , dicci Cazzaro . La pensi anche te così ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Completiamo il pensiero del prof. Cacciari sulla porcata elettorale renzusconiana (confezionata da Rosato, ma lo schema, come si legge su molti siti, sarebbe un'idea del solito Verdini):

"Una legge ignobile fatta solo per fermare i grillini... Mi sembra che Renzi stavolta si sia bevuto il cervello".

Esimio professore, sono d'accordo, ma mi permetto di ricordarle che con il Rosatellum non è certo la prima volta che l'incapace segretario del Pd si beve il cervello. Per esempio, se lo era bevuto con la riformaccia costituzionale che il compianto prof. Paolo Prodi definì "un bitorzolo incomprensibile" e che lei, pur votandola (a naso turato), definiva "una puttanata". E certamente se lo bevve, il cervello, nello stringere il patto del Nazareno sulle grandi riforme (tutte fallite) con un losco figuro come il piduista Berlusconi, per giunta fresco di condanna in Cassazione. In tutti e tre i casi, ultimo quello di una legge elettorale chiaramente vantaggiosa per il centrodestra (come confermano tutte le simulazioni), c'è un vecchio furbacchione che brinda col cervello del personaggetto che lui, a 81 anni, dimostra di potersi mettere nel sacco quando vuole e come vuole.

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963