Per chi odia e chi e’ duro di comprendonio ...Prendiamo un grillebete a caso ...!!

9 messaggi in questa discussione

Su Repubblica, Ezio Mauro definisce la fiducia sulla legge elettorale un colpo di mano. Ma meglio un colpo di mano che ci dà una legge elettorale decente piuttosto che andare alle elezioni con un obbrobrio come il consultellum. Da biasimare non è la richiesta di fiducia, ormai necessaria e inevitabile, ma piuttosto l'incapacità del Parlamento di produrre una legge elettorale sufficientemente condivisa. Ancora una volta vediamo che il governo si deve far carico della incapacità di legiferare di questo Parlamento.  Chi  aveva  bocciato  il tedeschellum  doveva  farsi  carico   di  una   nuova  legge  elettorale  ma da  incapaci   quali  sono riescono  solo a  dire  NO è  il loro  limite  per  poi  scendere  in  piazza,  sbagliata ,  a  urlare  alla  luna.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, pm610 ha scritto:

Su Repubblica, Ezio Mauro definisce la fiducia sulla legge elettorale un colpo di mano. Ma meglio un colpo di mano che ci dà una legge elettorale decente piuttosto che andare alle elezioni con un obbrobrio come il consultellum. Da biasimare non è la richiesta di fiducia, ormai necessaria e inevitabile, ma piuttosto l'incapacità del Parlamento di produrre una legge elettorale sufficientemente condivisa. Ancora una volta vediamo che il governo si deve far carico della incapacità di legiferare di questo Parlamento.  Chi  aveva  bocciato  il tedeschellum  doveva  farsi  carico   di  una   nuova  legge  elettorale  ma da  incapaci   quali  sono riescono  solo a  dire  NO è  il loro  limite  per  poi  scendere  in  piazza,  sbagliata ,  a  urlare  alla  luna.

Bravo !!! Non fa una grinza ..!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A proposito di governabilità e di leggi elettorali “truffa” vorrei ricordare quanto accaduto negli ultimi anni in Europa:
in Belgio hanno impiegato oltre due an...ni per formare un governo all’indomani delle elezioni!
in Olanda è andata un po’ meglio, gli elettori hanno dovuto attendere “solo” otto mesi per avere un esecutivo!
in Spagna, invece, dopo 4 mesi dal risultato elettorale nell’impossibilità di formare un governo sì è tornati alle urne ottenendo peraltro un risultato simile!
in Germania, con il famoso sistema elettorale tedesco, c’è una situazione di stallo con la cancelleria Merkel impegnata a trovare un accordo che non arriverà prima di fine anno! Nel  precedente  ha  dovuto  fare  la Große Koalition...  altro  che  inciucio

Ah dimenticavo ma un grillino che dà del fascista ad un piddino è un fascista al quadrato?

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Spiegate anche al Povero Vauro che il colpo di mano era nell’aria da tempo. 

I consensi dei partiti sono in calo e il loro trend è inversamente proporzionale alle inchieste giudiziarie che li coinvolgono.

Probabilmente il giornalista non spiegherà mai il perché il PartitoDemmerda non chiese il voto di fiducia sul tedeschellum. Eppure il PdC era ed è lo stesso, defilato pusillanime.

Date retta somari, il vostro PartitoDisonesto aveva bisogno di una spinta ‘ricreativa” ed il nano insieme alla sua pompetta sottopelle farà di tutto per rendere piacevoli le serate al vostro insoddisfabile buchetto.

il nano di Arcore è garanzia. Potete fidarvi.

BaS

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Legge elettorale, si scrive Rosatellum ma è un gran Bordellum: due terzi di nominati e coalizioni come fa comodo

Sbarramento al 3%, 600 onorevoli scelti dai partiti, niente voto disgiunto. Tornano le alleanze tra forze politiche, ma rischiano di essere solo cartelli. Ecco la terza versione della legge elettorale targata Pd

di Diego Pretini | 21 settembre 2017

 

 

Gif Animata Tom Ride

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

PENTECATTELLUM    PURTROPPO  NON  ESISTE NON  SONO  IN  GRADO  DI  REDIGERLO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, monello.07 ha scritto:

Gif Animata Stanlio E Ollio Che Ridono

Il giochino è chiaro: qualunque legge proposta da altri (qualunque) per il pentastellato non va bene e parte l'ostruzionismo
Hanno avuto ben tre occasioni per votarla una legge elettorale e hanno avuto tante occasioni per votare altre leggi, dalle Unioni Civili, al Dopo di Noi, allo Spreco Alimentare, alla legge sui Minori non Accompagnati, astenuti alla Camera sullo Ius Soli, a tutto l'elenco di tutte le leggi presentate da altri in questa legislatura.
L'importante è trovare un motivo per dire No, bloccare le discussioni, far andare le cose più discusse e urgenti da votare alla fiducia e poi urlare per "l'attacco alla Democrazia".
Non gli piace questa legge? E perchè le altre tre volte gli piaceva?
Nel merito non gli piace nulla perchè il solo metodo che conoscono è ripetere sempre il meccanismo del No.Bloccare, mandare tutto in caciara e arringare la folla con la scusa del "popolo popolo dov'è il popolo".

Ed è questo l'attacco vero alla Democrazia: L'Ostruzionismo.

Fa strano ricevere lezioni di Democrazia da un Movimento che bluffa ripetutamente sulle sue elezioni interne (da quella di Genova alle regionarie siciliane, alla investitura di Di Maio: tutte un bluff con denunce e processi), che usa metodi oscuri e crackabili, che annulla le decisioni se son contrarie a quelle della Srl.

Altro che "solo mussolini", l'istituto della fiducia è un meccanismo previsto e lecito nel nostro sistema istituzionale democratico
mentre tutti i gesti autoritari di Grillo da dieci anni a questa parte, dalla negazione del dissenso interno, allo squadrismo digitale, alla ricerca di consenso per opportunismo, al sessismo e al razzismo a trasi e nesci, sono tutti fatti e atti reali del un capo di una srl e di un movimento autoritario e populista.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Spiegatelo a zuccavuota, somari.

Il primo voto di fiducia è stato di 307 voti a favore. Ricordo che Berlusconi con 307 salì al Colle. Se Forza Italia in qualità di opposizione, se è opposizione, non ricorda questo vuol dire o che è smemorata o che c’è un incoccio in corso. Se è opposizione”. Pierluigi Bersani arrivando in Piazza del Pantheon a Roma per la manifestazione unitaria dei partiti di sinistra contro il Rosatellum Bis, attacca Forza Italia e Partito Democratico. La legge elettorale come prova di un accordo tra le due forze politiche in vista della prossima legislatura? “Basta vedere con chi è stata elaborata e da chi questa legge è sostenuta per capire”. Si aspetta un sussulto dei deputati del Pd nel voto segreto? “Segreto, palese, come vogliono”. Sia Bersani che Massimo D’Alema esprimono duri giudizi contro il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni: “Ha perso credibilità mettendo la fiducia sulla legge elettorale”, accusa il primo. “Ha confermato di dipendere politicamente da Renzi”, aggiunge D’Alema

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963