Il mercato delle tessere del Pd

Dopo la Sicilia, la Calabria, la Puglia e la Campania (dove il fenomeno ha assunto in epoca renziana dimensioni quasi industriali), la Tesserepoli piddina esplode anche nella roccaforte toscana. Nessuna meraviglia visto che la terra di Dante e Leonardo, di Bartali e Montanelli, diede i natali anche a loschi personaggi come Vanni Fucci e Licio Gelli, e più recentemente Matteo Renzi e la sua cricca leopoldina, i traditori della sinistra, quelli che hanno snaturato e spaccato un partito trasformandolo in un comitato elettorale permanente, in un mercato di tessere e di voti, il tutto finalizzato ad assicurare al capetto e ai suoi sodali potere, seggi e poltrone. Come denuncia la minoranza, in Toscana il partito è ormai "militarizzato" dai renziani.

Cari compagni toscani, non fatevi militarizzare, non fatevi umiliare,  seguite l'esempio di Enrico Rossi e di altri compagni e uscite da questo partitaccio di destra che cancella diritti dei lavoratori, che umilia il parlamento alla maniera di Mussolini e che si appresta a (ri)allearsi con il Piduista.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/11/pd-minoranze-toscana-irregolarita-congressi-partito-militarizzato-dai-renziani-replica-macchina-del-fango/3905537/

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

25 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Dopo la Sicilia, la Calabria, la Puglia e la Campania (dove il fenomeno ha assunto in epoca renziana dimensioni quasi industriali), la Tesserepoli piddina esplode anche nella roccaforte toscana. Nessuna meraviglia visto che la terra di Dante e Leonardo, di Bartali e Montanelli, diede i natali anche a loschi personaggi come Vanni Fucci e Licio Gelli, e più recentemente Matteo Renzi e la sua cricca leopoldina, i traditori della sinistra, quelli che hanno snaturato e spaccato un partito trasformandolo in un comitato elettorale permanente, in un mercato di tessere e di voti, il tutto finalizzato ad assicurare al capetto e ai suoi sodali potere, seggi e poltrone. Come denuncia la minoranza, in Toscana il partito è ormai "militarizzato" dai renziani.

Cari compagni toscani, non fatevi militarizzare, non fatevi umiliare,  seguite l'esempio di Enrico Rossi e di altri compagni e uscite da questo partitaccio di destra che cancella diritti dei lavoratori, che umilia il parlamento alla maniera di Mussolini e che si appresta a (ri)allearsi con il Piduista.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/10/11/pd-minoranze-toscana-irregolarita-congressi-partito-militarizzato-dai-renziani-replica-macchina-del-fango/3905537/

 

Ahahahaha , continua senza sosta la corsa al ridicolo del Cazzaro Fosforo oramai giunto alla stregua di un Direttoretto qualsiasi quando parla dei soli reati dei migranti . Il Cazzaro nonché Bufalaro ed impostore Fisforo si attacca ad ogni notizia che potrebbe portare nocumento al PD così come un naufrago fa con una tavoletta di legno . Allora , il PD , in Toscana , ha circa 47.000 iscritti . Le tessere “contestate” ammontano a 400 circa . Il PD e’ un partito serio ed anche se la percentuale ( 400 su 47.000) , non spostano assolutamente niente sui rapporti di forza esistenti in Toscana , non essendo uso ed in possesso di un Server come invece e’ in uso dai Grillebeti e di cui il Cazzaro non ha mai profferito parola , tramite il segretario regionale  , ha nominato una Commissione per individuare , nel caso ci fossero , irregolarità relative alle 400, circa , tessere oggetto delle contestazioni . Tanto era e tanto e’ . Capito Cazzaro ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963