ostreche in spiaggia:bella la vita del terrorista assassino

«Al ristorante Amadeus, nel quartiere di Jardim America, a San Paolo, le ostriche di Cananéia non mancano mai. Sono le migliori e i ricchi paulistani le adorano: sono grandi, polpose ed afrodisiache».

Carlos Cemi, l’autista di Uber che proprio a Cananéia mi sta portando conosce benissimo questa minuscola cittadina di pescatori finora famosa solo per le sue ostriche, tra le migliori di tutto il Brasile ma ultimamente alla ribalta delle cronache internazionali per un’altra ragione. Ovvero Cesare Battisti, l’Oudini della fuga, il terrorista italiano più ricercato al mondo, l’assassino dal ghigno beffardo che soccorso rosso protegge da 7 lustri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

e qualche bella pollastrella.....tanto.Ps.ma nessuno si è chiesto dove trova  isoldi questo??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963