Ebbene sì , lo ammetto : Il Cazzaro Fosforo mi ha commosso

 

Oggi , intorno alle 16,30 , il Cazzaro Napoletano Fosforo , ci narra un episodio della sua fanciullezza , che , non nego , mi ha fatto venire i lucciconi agli occhi , e, testualmente ci dice :” Voglio infine ricordare ai miei interlocutori più giovani, per rassicurarli, che il livello di tensione e di allarme dell'attuale crisi tra USA e Nordcorea non è neppure lontanamente paragonabile a quello raggiunto nei momenti più critici della Guerra Fredda tra USA e Unione Sovietica. Per esempio nella crisi di Cuba del 1962. Per darvi un'idea della drammaticità di quei giorni, pensate che il sottoscritto aveva poco più di tre anni, età infantile di cui in genere si ricorda poco o nulla, e men che meno di fatti storici e politici. Eppure mi sono rimasti impressi la voce cupa, quasi funerea dello speaker del Telegionale, i volti preoccupati dei miei genitori, e soprattutto l'accorato appello del pontefice, Giovanni XXIII, il papa buono che per noi bambini dell'epoca era come un nonno, ai leader delle due superpotenze e "a tutti gli uomini di buona volontà" affinché fosse scongiurato il pericolo della guerra atomica. Coraggio ragazzi !! “ .    Ecco dopo aver sentito quelle parole del Cazzaro , mi e’ immediatamente venuto un groppo in gola , mi sono sentito crescere al mio interno, un disagio che , piano  piano , si e’ trasformato in angoscia . Angoscia profonda !! Ed allora mi sono detto come e’ ingiusto il mondo , quali e quante disparità ci mette davanti agli occhi . Tutti i bimbi , a 3 anni , giocano felici e contenti di fronte alle tragedie del mondo grazie al fatto che non ne percepiscono l’esistenza oltre all’inconsapevolezza. Chi si diletta con un giochino da tavolo , c’è qualcuno che impara a disegnare e colorare , altri impegnati con il Pongo. I più fortunati impegnati con i primi trenini elettrici e chi a provare i primi tiri con un pallone di gomma da calcio . Il Cazzaro Fosforo NO !! Il Cazzaro Napoletano , all’età di 3 anni chiamato Cazzarino Fosforino , non ha avuto quella fortuna . Avendoci già detto ieri che all’età di 4 anni sapeva già parlare in Latino fluente , all’eta’ di 2 già leggeva di prima mattina i quotidiani e , nel 1962 . approfittando dei primi Tv in circolazione dal 1958, seguiva con attenzione e la massima apprensione , cosa succedeva nel Golfo dei Porci . Era talmente preoccupato delle conseguenze che se ne potessero ricavare a livello mondiale che preoccupava persino mamma’ e papa’ visto che non riusciva più manco ad ingerire una calamarata cozze e vongole . Peggio ancora quando si collegava in diretta con il Vaticano e solo alla vista del Papà buono Giovanni XXIII erano pianti dirotti perché lo considerava un nonno ancora di più del suo vero , tal Gennaro O’ Scialatiello. Ecco , mi sono veramente commosso nel sentire il Cazzaro narrarci qyesto suo spaccato di vita in età così infantile . Noi a piangere e fare le bizze per una caramella e/o un biscotto in più ed invece lui già preso e commosso da questi fatti internazionali così importanti e decisivi per le sorti della umanità mondiale . Da oggi starò più attento a quel che dirò nei suoi confronti . Lo impone e lo richiede la sua sensibilità dimostrata in età infantile . Saluti 

 

Modificato da mark20172
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Viste le diverse visualizzazioni , lo riuppo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963