ti danno pure l'incentivo se lo acquisti

"Un altro grave incidente con un monopattino a Milano, un’altra persona che rischia la vita. Senza entrare nel merito di questi incidenti, ma ci rendiamo conto che il Governo ha investito miliardi per lanciare questi mezzi alternativi che sono veloci, insicuri e pericolosi, che si possono utilizzare senza nessuna patente o preparazione obbligatoria (dunque anche ignorando la segnaletica stradale) e senza obbligo del casco".

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

21 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

scommetto un caffè al bar sport che questi cosi su ruote sono made in cina

... anzi caffè corretto sambuca al bar sport.

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Costruiti in Cina, acquistati e venduti da ditte italiane che ci guadagnano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Costruiti in Cina, acquistati e venduti da ditte italiane che ci guadagnano

e che aspettano i soldi dallo stato del bonus..intanto li anticipano di tasca propria..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, director12 ha scritto:

e che aspettano i soldi dallo stato del bonus..intanto li anticipano di tasca propria..

Vuol dire che i soldi li hanno comunque, altrimenti non li avrebbero acquistati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

DOMANDA SECCA - quali interessi ci sono dietro ed anche davanti a questi cosi di monopattini elettrici e chi si mette in tasca i soldi. Ricordiamoci che sono fabbricati in cina e sono importati da gruppi cinesi. Dalla cina è pure partito il visur, anche se non ha viaggiato in monopattino elettrico. - CHIEDO - chi è stato che ha autorizzato l'importazione e la circolazione di questi cosi a ruote.  (chiedere il nome del personaggio italiano che ha autorizzato il tutto).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

sono stato io.

Signor Risata, per decenza umana si infili un (pre serva tivo) usato sopra il suo cranio. Ma lo infili alla rovescia altrimenti il "brodo" le si rovescia sul cranio. Il medesimo consiglio si riferisce a tutti coloro i quali approvano le idee assurde dei sinistri governi delle trascorse annate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Auto da sabbia, quando governerete voi ritirate tutte le autorizzazioni, nel frattempo si infili il tubo di scarico in bocca, o metta la bocca sul tubo di scarico, e inspiri a pieni polmoni, vedrà che le cose le risulteranno più chiare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Auto da sabbia, quando governerete voi ritirate tutte le autorizzazioni, nel frattempo si infili il tubo di scarico in bocca, o metta la bocca sul tubo di scarico, e inspiri a pieni polmoni, vedrà che le cose le risulteranno più chiare.

 

Signor risata, assieme ai suoi amici (Soldatino/Marinaio in divisa), il signor Trentotto (che neppure conosce il significato di Trentotto), ed altre tre o quattro solamente, cominciate a portare a casa propria e mantenendoli con i propri risparmi i numerosi barco/nauti che voi sinistri (VOI che ci navigate) avete fatto entrare. Per i monopattini motorizzati, faccia attenzione che sono senza freni e claxon (oltre che senza il cervello di coloro i quali li guidano). Si tranquillizzi, ospedale di Belluno è specializzato nelle fratture ossee di vario tipo e natura. Sarà per me un onore venirla a trovare in reparto, ma prima si faccia ospedalizzare, le porterò le caramelle alla menta, alla melissa, alla genziana, oppure preferisce il mixer assortito (elleboro, cicuta, oleandro) … mi faccia sapere che domani mi reco da nonna Lucrezia la erborista del paese.  

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vedo sig auto da sabbia che ha ancora tante idee confuse..... continui ad infilare il tubo di scarico in bocca, o metta la bocca sul tubo di scarico e poi acceleri respirando a pieni polmoni.

Vedrà che riuscirà a discernere l'immigrazione dai mono pattini, e gli ospedali dalle erboristerie.

Prosegua per almeno 15 giorni e avrà ottimi risultati.

PS: mi raccomando, per i fumi di scarico, usi benzina ricavata da petrolio nazionale, quello arabo o libico potrebbe farle male.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Supercortemaggiore è stata una benzina raffinata e commercializzata dall'Agip negli anni cinquanta e sessanta.  Il nome del prodotto deriva da quello del comune piacentino di Cortemaggiore, nel cui territorio venne rilevata nel 1949 la presenza di un giacimento di petrolio.  L'entità del giacimento era modesta; tuttavia il ritrovamento, che si accompagnava a quello dei giacimenti di Caviaga, ebbe un importante valore simbolico, in quanto contribuì a convincere il mondo politico italiano e l'opinione pubblica del fatto che l'Agip dovesse essere "salvata", e che l'Italia dovesse perseguire una politica energetica autonoma.  La Supercortemaggiore ebbe dunque la caratteristica peculiare di essere l'unica benzina prodotta a partire dalla raffinazione di petrolio estratto in Italia. Per pubblicizzare la benzina Supercortemaggiore venne scelta la famosa immagine del cane a sei zampe, destinata a diventare il logo dell'ENI e di tutte le società collegate.  Nel 1958 la benzina Supercortemaggiore venne reclamizzata all'interno di Carosello attraverso un filmato pubblicitario dal titolo "I gangsters". Parteciparono alla realizzazione, in qualità di autori Luciano Emmer (regista, sceneggiatore), Dario Fo (sceneggiatore), Cesare Taurelli e Vittorio Carpignano (direttori di produzione), Sandro Pallavicini (produttore), mentre in qualità di attori Maria Teresa Vianello, Carlo Hintermann, Mimmo Poli, Franca Valeri, Gabriele Ferzetti e ancora Dario Fo. Il filmato pubblicitario si concludeva con il celebre slogan: Supercortemaggiore, la potente benzina italiana.[1][2]  Alla benzina Supercortemaggiore è dedicata una piazza a San Donato Milanese. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, dune-buggi ha scritto:

Dalla cina è pure partito il visur

Ma non si diceva Visir, anzi Gran Visir?

xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, dune-buggi ha scritto:

 Dalla cina è pure partito il visur, anche se non ha viaggiato in monopattino elettrico.

Errore di sbaglio, mi sono confuso nel confondermi - volevo dire VIRUS , comunque VIRUS e monopattini stanno creando danni - 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Deve insistere sig auto da sabbia ad aspirare i fumi della benzina italiana, in mezza giornata ha già una visione leggermente più chiara.

Badi bene, ho detto leggermente quindi prosegua la terapia senza interruzioni.

Leggermente più chiara significa che quando dice che il virus o il visur fanno danni, dice una verità, ma quando dice che il monopattino crea danni, dice un gazzata ( che non è una gazzosa) per il semplice fatto che tutto ciò che si muove può fare danni, e più è veloce più danni può fare.

Ha presente un' auto da sabbia, una moto, una bicicletta?

Bene sono tutte cose che hanno fatto e continuano a fare danni.

Più del monopattino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Egregio signor Risata, le ricordo che in montagna, anche nella alta valle Adige ove ella risiede, crescono interessanti essenze arboree. In modo particolare la pianta di “elleboro”. Nella sua interezza, dalla radice, al fuso, alle foglie, ai fiori, risulta ottima (veramente ottima) per metterla sotto grappa o lasciandola in infusione fredda in acqua per alcuni giorni. Poi si beve il succo e si rosicchiano i legnetti inzuppati. Ottima cura ricostituente e la consigli ai suoi amici liguri che seguono con tanto interesse i nostri scritti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, dune-buggi ha scritto:

Egregio signor Risata, le ricordo che in montagna, anche nella alta valle Adige ove ella risiede, crescono interessanti essenze arboree. In modo particolare la pianta di “elleboro”. Nella sua interezza, dalla radice, al fuso, alle foglie, ai fiori, risulta ottima (veramente ottima) per metterla sotto grappa o lasciandola in infusione fredda in acqua per alcuni giorni. Poi si beve il succo e si rosicchiano i legnetti inzuppati. Ottima cura ricostituente e la consigli ai suoi amici liguri che seguono con tanto interesse i nostri scritti. 

Dalle mie parti questa bella pianta cresce in montagna.

Potrebbe mettere le radici a macerare nella grappa con cui si ingozza....

È un ottimo digestivo.

Belladonna
Aggiungi ai preferiti
  1. ingrandisci immagine 1 di 
     

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/8/2020 in 18:44 , director12 ha scritto:

"Un altro grave incidente con un monopattino a Milano, un’altra persona che rischia la vita. Senza entrare nel merito di questi incidenti, ma ci rendiamo conto che il Governo ha investito miliardi per lanciare questi mezzi alternativi che sono veloci, insicuri e pericolosi, che si possono utilizzare senza nessuna patente o preparazione obbligatoria (dunque anche ignorando la segnaletica stradale) e senza obbligo del casco".

guidato da lei o dal suo estimatore sabbioso, anche un triciclo è pericoloso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Uno sto.lto “Legno Rante” (ovvero più igno.rante del legno) come il soldatino/marinaio in alta uniforme, non credevo fosse in grado di comporre i propri scritti in rima – sabbioso / pericoloso – egregio signore (soldatino/marinaio in alta uniforme) prosegua a specializzarsi nell'arte dello scrivere. Tenga però presente che “cultura” ed “istruzione” sono due situazioni assai molto differenti e divergenti – nel frattempo eviti letture che nuocciono e nuocciano alla salute mentale, come potrebbero essere gli scritti ed i discorsi di certi sinistri microfono nati (a volte microfono morti). - a fine settembre prepari le valige (valigie) assieme al suo amico e con/regionale “wronschi”. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/8/2020 in 14:35 , dune-buggi ha scritto:

Uno sto.lto “Legno Rante” (ovvero più igno.rante del legno) come il soldatino/marinaio in alta uniforme, non credevo fosse in grado di comporre i propri scritti in rima – sabbioso / pericoloso – egregio signore (soldatino/marinaio in alta uniforme) prosegua a specializzarsi nell'arte dello scrivere. Tenga però presente che “cultura” ed “istruzione” sono due situazioni assai molto differenti e divergenti – nel frattempo eviti letture che nuocciono e nuocciano alla salute mentale, come potrebbero essere gli scritti ed i discorsi di certi sinistri microfono nati (a volte microfono morti). - a fine settembre prepari le valige (valigie) assieme al suo amico e con/regionale “wronschi”. 

Lei legge sempre LIBREIDEE.ORG?

Quando è che cambia psichiatra ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963