strage di corinaldo

 I sei componenti della cosiddetta “banda dello spray” cioè Ugo Di Puorto, Raffele Mormone, Badr Amouiyah, Andrea Cavallari, Moez Akari e Souhaib Haddada, sono stati condannati a pene comprese tra i 10 e i 12 anni, contro le le iniziali richieste – da 16 a 18 anni – dei pm Paolo Gubinelli e Valentina Bavai. I giudici hanno ritenuto i giovani, tutti presenti al momento della sentenza, responsabili della strage al “Lanterna Azzurra” di Corinaldo, dove nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018, in occasione del concerto del trapper Sfera Ebbasta, spruzzarono una sostanza urticante per rubare catenine e preziosi ai giovanissimi in attesa del concerto. La calca generata dal fuggi fuggi causò le morti di 5 adolescenti e della madre di una di loro. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Cmq tranquilli...i vostri protetto sono sereni.....con le vostre leggi gia uno sconto di pena è  arrivato....poi un nuovo virus...e poi non si sa mai....un improvvisa dipartita prematura di qualche alta carica....e a casa (nostra) tutti!!!!! W l italietta......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963