è un popolo che va tutelato..per i danni che ha avuto 150 anni fa..dicono loro...

Roma, 28 lug – Restano estremamente critiche le condizioni del bimbo di 3 anni (non due come si pensava inizialmente) che il padre di origini rom aveva cercato di offrire ai turisti in cambio di denaro a Ostia. Il piccolo era stato abbandonato dal padre sul lungomare mentre quest’ultimo si dava alla fuga, inseguito dalle forze dell’ordine. Nella giornata di ieri è venuta allo scoperto anche la madre, che si è presentata spontaneamente alla Compagnia Pronto Impiego della Guardia di Finanza con la nonna e una zia, dicendo: «È mio figlio, dove sta, voglio vederlo». La conferma che il padre stesse tentando di vendere il bambino per pochi soldi in cambio di prestazioni sessuali arriva dalle stesse Fiamme Gialle: l’uomo è un nomade di etnia rom di 23 anni, con alle spalle numerosi precedenti per furto, truffa, stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Vive con il figlio e la mamma del bimbo nelle case popolari di Ardea (Roma) ed è attualmente in stato di detenzione nel carcere di Regina Coeli in attesa dell’udienza di convalida.ovviamente è in attesa dell'interrogatorio di GARANZIA!!! ma come si fa a dare delle garanzie a questa gentaglia??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Lei lo avrebbe fucilato sul posto sig Frizz, e poi adottato il bambino?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, director12 ha scritto:

 ma come si fa a dare delle garanzie a questa gentaglia??

personalmente non le darei nè al giovane disadattato nè a te. Voi due non le meritate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963