IL PIANO DEL COSO

crederci  costa  poco   ....  le   azioni  sono tutte  a  conferma  e  si  capisce   perchè   il  coso  e  camerati  vogliano  chiudere  REPORT !   Avanti   fate  il  vostro   lavoro  siete  gli  unici    che   lo fanno  seriamente 
L'immagine può contenere: una o più persone

Report porta alla luce un informazione che mette i brividi..
Secondo loro indagini #Salvini sarebbe il presidente di un comitato scientifico di una fondazione ultraconservatrice cattolica che trama contro Papa Francesco perché a favore dei migranti e del divorzio;

Per screditare il Papa c'è una rete internazionale di ultra cattolici, di cui fa parte anche Fratelli d'Italia, che afferma che il Covid-19 è una punizione divina per i comportamenti anticristiani di Francesco;

La campagna sulla riapertura delle Chiese contro governo e Santa sede è partita dai media ultra cattolici americani. I primi a rilanciarli sui loro social sono stati i neofascisti di Forza Nuova, capeggiati da Roberto Fiore.

Così abbiamo scoperto che non c'è fede nei rosari baciati e nelle Marie invocate, nei "sono cristiana", ma c'è interesse politico, c'è finzione, c'è istigazione delle masse, c'è cospirazione contro l'autorità religiosa.

Sono allibito mi sembra davvero essere stato catapultato in un libro di Dan Brown..
Ci troviamo di fronte ad una cospirazione contro un Papa che predica la Bibbia alla lettera senza interpretarla, piegandola alla propria ideologia...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

la cosa migliore fare una domanda al  COSO Una domanda “da bar”, da chiacchiera sotto casa, chiamiamola così.

E la domanda, detta alla romana, è la seguente: ma, famose a capì, le pare normale? No seriamente: le pare normale che il governatore della Lombardia abbia 5 milioni di euro e passa in Svizzera, fatti volare dalle Bahamas, e che faccia partire bonifici da 200 mila al cognato fornitore della regione che Fontana amministra, con tanto di Bankitalia che fa scattare l’allarme?

È modello Palamara dire che forse, dico forse, la cosa è un po’ grottesca e preoccupante?

Poi faccia lei, senatore  de  che . Ma non abbia la pretesa di farci passare tutto questo per normale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, pm610 ha scritto:
crederci  costa  poco   ....  le   azioni  sono tutte  a  conferma  e  si  capisce   perchè   il  coso  e  camerati  vogliano  chiudere  REPORT !   Avanti   fate  il  vostro   lavoro  siete  gli  unici    che   lo fanno  seriamente 
 

Report porta alla luce un informazione che mette i brividi..
Secondo loro indagini #Salvini sarebbe il presidente di un comitato scientifico di una fondazione ultraconservatrice cattolica che trama contro Papa Francesco perché a favore dei migranti e del divorzio;

Per screditare il Papa c'è una rete internazionale di ultra cattolici, di cui fa parte anche Fratelli d'Italia, che afferma che il Covid-19 è una punizione divina per i comportamenti anticristiani di Francesco;

La campagna sulla riapertura delle Chiese contro governo e Santa sede è partita dai media ultra cattolici americani. I primi a rilanciarli sui loro social sono stati i neofascisti di Forza Nuova, capeggiati da Roberto Fiore.

Così abbiamo scoperto che non c'è fede nei rosari baciati e nelle Marie invocate, nei "sono cristiana", ma c'è interesse politico, c'è finzione, c'è istigazione delle masse, c'è cospirazione contro l'autorità religiosa.

Sono allibito mi sembra davvero essere stato catapultato in un libro di Dan Brown..
Ci troviamo di fronte ad una cospirazione contro un Papa che predica la Bibbia alla lettera senza interpretarla, piegandola alla propria ideologia...

Mi spiace Los ma non posso credere a questa notizia. Salvini può presiedere di tutto eccetto che un comitato scientifico. Un comitato di cazzari fanatici e bigotti è possibile, ma un comitato scientifico proprio no. Certo che questa del Covid cinese come "punizione divina per i comportamenti anticristiani di papa Francesco" entra di diritto nel Guiness dei Primati come la teoria più ridicola di tutti i tempi, lasciandosi dietro con ampio distacco la teoria della Terra piatta e la fusione fredda.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma chi  è  che  non ha  5 milioni di euro , praticamente 10 miliardi delle  vecchie  lire  un  inezia ,  su un conto svizzero provenienti dalle Bahamas e ereditati dalla mamma?
#FontanaDimettiti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Mi spiace Los ma non posso credere a questa notizia. Salvini può presiedere di tutto eccetto che un comitato scientifico. Un comitato di cazzari fanatici e bigotti è possibile, ma un comitato scientifico proprio no. Certo che questa del Covid cinese come "punizione divina per i comportamenti anticristiani di papa Francesco" entra di diritto nel Guiness dei Primati come la teoria più ridicola di tutti i tempi, lasciandosi dietro con ampio distacco la teoria della Terra piatta e la fusione fredda.  

Comitato  scientifico  come   lo era  il  ministro  delle  interiora  pertanto  è da  crederci

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Forse è il caso di ricapitolare.

Ieri il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è andato in Senato (e oggi alla Camera) a riferire come sempre al Parlamento sulla proroga fino al 15 ottobre dello Stato d’emergenza. 

Una lezione di diritto e di senso delle istituzioni di 30 minuti durante la quale, citando leggi, articoli, procedure, norme costituzionali, il premier ha detto sostanzialmente tre cose che anche un bambino delle elementari capirebbe:

1. Il virus in Italia è sotto controllo, ma non se n’è andato. I contagi e i decessi sono scesi, ma non sono magicamente spariti. 

2. Lo Stato d’emergenza non significa un nuovo lockdown, ma serve, semmai, proprio per scongiurarlo.

3. Se sospendiamo lo Stato d’emergenza adesso, non solo non saremo in grado di reagire tempestivamente in caso di una seconda ondata, ma butteremmo a mare anche il lavoro fatto sino a questo momento.

Solo che dall’altra parte non ci sono bambini delle elementari, ma la peggior opposizione della storia repubblicana. Che, da ieri sera, ulula alla luna, neanche ci trovassimo con l’esercito pronto a marciare su Roma.

“Deriva liberticida” grida Giorgia Meloni. “Sono sioccata. Dove vuole arrivare il governo?”

“Presidente Conte, lei sta mentendo agli italiani” le fa eco Salvini, ripetendo a pappagallo (senza capirlo) l’unico giudice in Italia che lo sostiene. 

E sapete perché continuano a ripeterlo come dischi rotti? Mica perché ci credono, no. Sarebbero folli, disinformati, pericolosi, ma almeno coerenti. 

No, lo dicono solo per stuzzicare e assecondare la pancia di quelle milioni di persone (e di voti) che semplicemente si sono stufati di indossare una mascherina, di mantenere le minime distanze di sicurezza, di rinunciare a una serata in discoteca o anche solo a un piccolo pezzo della propria libertà in cambio di quella degli altri.

Sapete quante volte è stato proclamato lo Stato d’emergenza in Italia dal 2014 ad oggi? 154 volte. 
Sapete quante volte è stato prorogato nello stesso periodo? 84.

E in nessuna di quelle 238 occasioni (in cui al governo c’è stato quasi ininterrottamente il centrosinistra) Salvini, la Meloni, la Lega, Fratelli d’Italia hanno mai gridato al “golpe”, al “regime”, alla “deriva liberticida”. E il motivo è molto semplice: perché neanche se ne sono accorti. E perché non portava voti.

Oggi, invece, nel bel mezzo della pandemia più feroce degli ultimi cento anni, con 35.000 morti e il virus al culmine della sua forza nel mondo, questi due formidabili cialtroni hanno il coraggio e l’ardire di affermare che “lo Stato d’emergenza non è giustificato”?!?!

Ma il problema, vedete, non sono loro, che sguazzano nella melma della propaganda e si infilano striscianti come rettili linguiformi ovunque ci sia un anfratto in cui raccattare due voti e uno straccio di consenso.

Il problema sono i milioni di italiani che fino a tre mesi fa - non anni - chiamavano i medici e gli infermieri “angeli”, “eroi”, “santi” e che oggi rischierebbero di mandare la propria madre in terapia intensiva pur di strusciarsi all’ora dell’aperitivo o non perdere il corso di Zumba.

Questo è IL problema. Ed è un problema infinitamente più grande di Salvini, della Meloni, dello Stato d’emergenza e persino del Covid. Lorenzo Tosa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963