incubi di ottobre

Kyenge vuole tornare. No, non in Congo, casa sua, a Roma: “Se me lo chiedono, mi candido al Parlamento italiano. Se è un dovere per il Paese lo faccio, anche se in Europa sto bene”.

Perché, come mima ai microfoni della Zanzara su Radio 24, “una persona di colore in Parlamento sarebbe un bel segnale, in questo momento”. …poi l'affondo piu' totale: Poi la slinguata al presidentesso della Camera Laura Boldrini: “È già una leader, non le manca niente – spiega l’eurodeputata – potrebbe fare tranquillamente il presidente del Consiglio, anche il presidente della Repubblica”.

Beh, gli mancano i voti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963