Breaking news:

Si erano conosciuti al Sert di Portogruario (Venezia), dove lei a sessant’anni cercava di sconfiggere la dipendenza dall’alcol e lui prendeva a spese nostre il metadone invece di essere rimandato a faninculo in Marocco.

Ora lui, 23 anni, marocchino, è in cella accusato di averla uccisa durante un litigio, sbattendole la testa sul bidet con tale forza da romperlo. E di aver poi appiccato un incendio nella casa per confondere gli inquirenti.

La donna è stata uccisa sbattendole la testa più volte e con tale violenza da rompere il bidet, con schizzi di sangue sul soffitto del bagno e forse anche sulla maglietta del marocchino, dove sono state tracce ematiche .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

l'integrato risorsa inps...ora non paghera' piu' la pensione a topolosoio,wronschi e ahahahaha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963