ORA CHE DICE IL COSO ? NON E' PALERMO....

Troppo  impegnati i  governanti  della  Lombardia  a  magna ?

Non ci sono solo le autostrade dei Benetton. Siamo alle solite in Lombardia e a Milano, patria dei competenti, piove, chiude l’aeroporto di Bergamo e il Seveso esonda e allaga parti importanti della città. C’è un clima antilombardo, direbbe il presidente della regione Fontana, il problema è che, proteste e polemiche vanno avanti da più di trenta anni. Anzi di più, dal momento che nella storia si parla pure di esondazioni del Seveso nel 1500, fino al primo secolo di vita della città quando, a quanto pare, fu spazzato via il porto. Passano le giunte di centrodestra e centrosinistra e ora con le amministrazioni lombarde che sembrano solo pensare alle Olimpiadi invernali del 2026 (sig!) la storia non cambia. Tra cabine di regia, stati di crisi e task force l’incubo ricorrente è di sei lettere, Seveso. Strade allagate nella zona nord, tra il quartiere Isola e Niguarda, con le fermate della metropolitana gialla bloccate dalla pioggia. Tutta colpa del Seveso? Non proprio. Le colpe sono diverse, da suddividersi nei comuni che circondano il torrente, dalla continua e incontrollata urbanizzazione nell'hinterland milanese, agli interventi di ingegneria idraulica volti a modificare l’alveo fluviale, oltre che alla scarsa manutenzione e pulizia del letto del fiume.
https://milano.repubblica.it/…/maltempo_bomba_d_acqua_su_m…/
https://milano.repubblica.it/…/maltempo_bomba_d_acqua_su_m…/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione


Abbiamo pianto sinceramente per i carri che trasportavano le salme dei bergamaschi colpiti da Covid-19 e ci siamo sempre compenetrati nei panni di chiunque stesse vivendo un momento difficile, nella metropoli così come pure nel “pertugio” più sperduto dell’universo, senza MAI polemizzare, “sciacallare” sul dolore altrui per motivi puramente elettorali (vedi bomba d’acqua su Palermo).
Adesso si è verificato lo stesso fenomeno su gran parte della Lombardia, che ha fatto esondare il Seveso e tracimare il Lambro, con le immagini di sempre: sottopassi allagati, tombini saltati, squadre di vigili del fuoco a salvare vite umane…e NOI non abbiamo gioito ma, al contrario di “qualcuno”, ci siamo fortemente rammaricati!
Alla luce di tutto ciò, ho fatto un esperimento, cambiando soltanto alcuni dati nel twitter incriminato ed ho provato a fare un collage delle immagini relative all’ultimo episodio…
Ditemi voi se cambia qualcosa o se, talvolta, si faccia polemica semplicemente per il gusto di strumentalizzare singoli episodi per “raccattare” qualche voto in più…
Confrontate, per favore, e ditemi dove sta la differenza!!!

L'immagine può contenere: 1 persona, acquaL'immagine può contenere: spazio all'aperto, il seguente testo "COSA CAMBIA?"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salvini è sicuro dei suoi elettori....e qui non dico niente......xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, sempre135 ha scritto:

Salvini è sicuro dei suoi elettori....e qui non dico niente......xD

sicuro  come  l'onestà della  lega....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

IL COMMENTO

Il presidente “riccone” già affondato Nel ridicolo
di Gad Lerner

Attilio Fontana difficilmente si dimetterà da presidente della Regione Lombardia, anche se ne ha fin sopra i capelli e tornerebbe volentieri a Varese. Il suo ritiro, auspicato pure dai familiari dopo la collezione di bugie e figuracce che hanno preceduto l’indagine giudiziaria, certificherebbe l’affondamento della Lega nazionalista in casa propria. E dunque Salvini farà di tutto per convincerlo a restare. Da ieri perciò la sorte riserva a Fontana l’esperienza peggiore che possa toccare a un uomo pubblico: affondare nel ridicolo. Farti beccare dalla Banca d’Italia mentre bonifichi 250 mila euro a tuo cognato da un conto in Svizzera di 5,3 milioni, che a loro volta avevi “scudati” per riportarli dalle Bahamas, rende Fontana impresentabile prima di tutto agli occhi del popolo leghista. Quello abituato dai tempi di Bossi a vivere i suoi capi come paladini dei tartassati contro l’élite dei magna magna. Poi arrivò la ramazza di Maroni, il predecessore di Fontana, che ora cerca protezione politica nel partito mollato due anni fa, dove tanti militanti quella ramazza vorrebbero usarla per spazzare lui. Salvini, Maroni e Fontana si ritrovano asserragliati nella medesima trincea lombarda, costretti a difendere l’indifendibile anche se ciò provoca un’emorragia di consensi.

L’inedita figura del presidente leghista riccone, in grado di risarcire di tasca sua il cognato per il mancato guadagno sui camici forniti alla regione, completa il quadro già emerso dei comprimari leghisti minori: arraffoni collezionisti di incarichi, prebende e guadagni personali. Quando la politica scivola nella pochade, come accadde per le cene eleganti di Berlusconi, e come accade oggi col conto scudato di Fontana, hai un bel tirare in ballo la “malagiustizia” e i complotti a orologeria, come si è messo a fare Salvini. Ormai il ridicolo ha preso il sopravvento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

NON   E'  L 'UMBRIA  VERO ?  GIÀ  NON   ERA  SUA  CAMERATA 

la cosa migliore fare una domanda al  COSO Una domanda “da bar”, da chiacchiera sotto casa, chiamiamola così.

E la domanda, detta alla romana, è la seguente: ma, famose a capì, le pare normale? No seriamente: le pare normale che il governatore della Lombardia abbia 5 milioni di euro e passa in Svizzera, fatti volare dalle Bahamas, e che faccia partire bonifici da 200 mila al cognato fornitore della regione che Fontana amministra, con tanto di Bankitalia che fa scattare l’allarme?

È modello Palamara dire che forse, dico forse, la cosa è un po’ grottesca e preoccupante?

Poi faccia lei, senatore  de  che . Ma non abbia la pretesa di farci passare tutto questo per normale.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/25/2020 in 00:28 , pm610 ha scritto:

L'immagine può contenere: 2 persone, barba e testo

Cosa vogliamo dire?? Le uscite di Salvini sono come cartaccia che serve dopo il b.ide.t..le salviette in tempo di crisi nn si possono usare...

Salvini è  come un ciabattino..che risuola con la stoffa e non col cuoio..ma ha la stessa stoffa di uno spaventapasseri..cioè un bluff..

Sappiamo che il leader del Carroccio assorbe come una spugna..ma sembra più un assorbente..la topina interessa a tutti..ma è brutto essere usati e poi gettati via..

Quindi caro Salvini non prendertela..sognare .ed ..avere i castelli in aria ..è un diritto....ma anche un problema.cioe'.di perdere  il contatto con la realtà..  poi e un dovere ribadire..ricordare.. che le case di cartapesta ..sono come il salice piangente..si piegano ma non si spezzano..invece tu e i tuoi "amici" di partito come una sequoia.. e in sequela..al primo venticello ..finirete col c.ul.o x terra

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, marzianobravo ha scritto:

Cosa vogliamo dire?? Le uscite di Salvini sono come cartaccia che serve dopo il b.ide.t..le salviette in tempo di crisi nn si possono usare...

Salvini è  come un ciabattino..che risuola con la stoffa e non col cuoio..ma ha la stessa stoffa di uno spaventapasseri..cioè un bluff..

Sappiamo che il leader del Carroccio assorbe come una spugna..ma sembra più un assorbente..la topina interessa a tutti..ma è brutto essere usati e poi gettati via..

Quindi caro Salvini non prendertela..sognare .ed ..avere i castelli in aria ..è un diritto....ma anche un problema.cioe'.di perdere  il contatto con la realtà..  poi e un dovere ribadire..ricordare.. che le case di cartapesta ..sono come il salice piangente..si piegano ma non si spezzano..invece tu e i tuoi "amici" di partito come una sequoia.. e in sequela..al primo venticello ..finirete col c.ul.o x terra

Purtroppo  chi  lo  abbandona   passa  in  una  casa  peggiore  e  questo  non  è  un  bene   per  l'  Italia 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963