Rimarrà un sogno ....??

Delle volte mi chiedo , come persona profondamente di sx , se sarà possibile avere un governo , appunto ,  che indirizza le sue azioni con un programma di sx . Magari una sx moderna che ragiona , si confronta , si apre al dialogo con tutte le componenti della  societa' civile . Per esempio a me piacerebbe che il governo del mio paese , facesse o almeno mettesse in campo , queste cose :               LAVORO

JA, 1.000.000 di assunzioni , 
Aumento del PIL da-1% a+2%
Licenziamento veloce dei furbetti della PA
Legge contro il caporalato

 

SCUOLA
Assunzione200'000precari
Incentivi a giovani studenti
3 miliardi di fondi per scuola e ricerca

SOCIALE
Unioni Civili
Testamento Biologico
Omicidio Stradale
Aggiungesse 150 farmaci gratuiti al SSN
Introducesse il  reato di tortura

8miliardi di fondi contro il dissesto idrogeologico

Leggecontro reati ambientali

Riduzione delle ferie dei magistrati da gg 45 a 30 gg

ECONOMIA
Abbassate le tasse alle imprese
Aumento delle tasse per le rendite finanziarie
80 Euro in più definitivi in busta paga
14ma alle pensioni basse+sussidi vari
Recuperasse 15 miliardi evasione nel 2016.                  Mah , credo che rimarrà un sogno irrealizzabile. O, no ??

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

17 messaggi in questa discussione

6 ore fa, mark20172 ha scritto:

Delle volte mi chiedo , come persona profondamente di sx , se sarà possibile avere un governo , appunto ,  che indirizza le sue azioni con un programma di sx . Magari una sx moderna che ragiona , si confronta , si apre al dialogo con tutte le componenti della  societa' civile . Per esempio a me piacerebbe che il governo del mio paese , facesse o almeno mettesse in campo , queste cose :               LAVORO

JA, 1.000.000 di assunzioni , 
Aumento del PIL da-1% a+2%
Licenziamento veloce dei furbetti della PA
Legge contro il caporalato

 

SCUOLA
Assunzione200'000precari
Incentivi a giovani studenti
3 miliardi di fondi per scuola e ricerca

SOCIALE
Unioni Civili
Testamento Biologico
Omicidio Stradale
Aggiungesse 150 farmaci gratuiti al SSN
Introducesse il  reato di tortura

8miliardi di fondi contro il dissesto idrogeologico

Leggecontro reati ambientali

Riduzione delle ferie dei magistrati da gg 45 a 30 gg

ECONOMIA
Abbassate le tasse alle imprese
Aumento delle tasse per le rendite finanziarie
80 Euro in più definitivi in busta paga
14ma alle pensioni basse+sussidi vari
Recuperasse 15 miliardi evasione nel 2016.                  Mah , credo che rimarrà un sogno irrealizzabile. O, no ??

Ironico eh....però lo sai che molte di queste cose o tutte le ha fatte proprio questo Gov. cosi bistrattato.....e si che lo sai...;)

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, sempre135 ha scritto:

Ironico eh....però lo sai che molte di queste cose o tutte le ha fatte proprio questo Gov. cosi bistrattato.....e si che lo sai...;)

Con quali soldi le ha fatte?  facendo debito? a governare così sono buoni tutti, si promettono cose, si realizzano, si prendono i voti di chi da queste cose ha tratto beneficio... poi a pagare ci penseranno gli altri... quelli che verranno dopo... mi chiedo: quanto era il debito pubblico all'inizio della legislatura? quanto è il debito pubblico adesso in prossimità della fine della legislatura?...( ma non avevano messo in costituzione l'obbligo del pareggio di bilancio? )  gli interessi sul debito pubblico in questo momento sono zero perché c'è il sostegno dell'Europa; è ovvio che la remunerazione zero sui titoli di stato non potrà andare avanti all'infinito, quali misure sarà costretto a prendere il prossimo governo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Aspettiamo uvetta e director, sentiamo se va bene a loro...

;)

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
37 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Con quali soldi le ha fatte?  facendo debito? a governare così sono buoni tutti, si promettono cose, si realizzano, si prendono i voti di chi da queste cose ha tratto beneficio... poi a pagare ci penseranno gli altri... quelli che verranno dopo... mi chiedo: quanto era il debito pubblico all'inizio della legislatura? quanto è il debito pubblico adesso in prossimità della fine della legislatura?...( ma non avevano messo in costituzione l'obbligo del pareggio di bilancio? )  gli interessi sul debito pubblico in questo momento sono zero perché c'è il sostegno dell'Europa; è ovvio che la remunerazione zero sui titoli di stato non potrà andare avanti all'infinito, quali misure sarà costretto a prendere il prossimo governo?

Sono buoni tutti ? E perche'  non l hanno mai fatto ?

Diciamo che la destra da sempre pensa PRIMA  a chi NON ha bisogno di nulla, poi se per caso avanzasse qualcosa.... (cosa che non succede) 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, wronschi ha scritto:

Sono buoni tutti ? E perche'  non l hanno mai fatto ?

Diciamo che la destra da sempre pensa PRIMA  a chi NON ha bisogno di nulla, poi se per caso avanzasse qualcosa.... (cosa che non succede) 

 

Aggiungo: in politica si puo'  sempre far meglio, il fatto e'  che la destra NON  ci riesce MAI !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, wronschi ha scritto:

Sono buoni tutti ? E perche'  non l hanno mai fatto ?

Forse perché fare le cose finanziandole con il debito pubblico è sbagliato; o meglio è sbagliato finanziare la spesa corrente con il debito pubblico; faccio un esempio: supponiamo una famiglia, fa un mutuo a quel punto nel bilancio di quella famiglia c'è nelle passività il mutuo e nell'attività l'immobile comperato con quel mutuo; il saldo fra poste passive e attive è zero, però va bene così, è giusto, è tutto regolare; supponiamo però che quella stessa famiglia apra un prestito per finanziare la spesa corrente, per andare al supermercato per fare la spesa; ovviamente in quella famiglia ci sono dei problemi, o si guadagna troppo poco (come si farà a rendere il prestito) o si spende troppo.   Nello stato vale lo stesso principio, si decide di costruire una ferrovia, un porto, una strada, si fa un debito, nel bilancio ci sarà il debito e nelle attività l'opera pubblica costruita, va tutto bene, va bene così, se però si fa debito per finanziare la spesa corrente, per pagare gli insegnanti o gli stipendi agli statali, allora non ci siamo, o si spende troppo, o si introita troppo poco con le tasse, oppure si spende male , magari si spende per alimentare clientele e prendere voti, ma si finisce per impoverire il paese e fare pagare il tutto ai NIPOTI  (la battaglia per i figli visto l'enorme debito pubblico ormai è persa)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

Forse perché fare le cose finanziandole con il debito pubblico è sbagliato; o meglio è sbagliato finanziare la spesa corrente con il debito pubblico; faccio un esempio: supponiamo una famiglia, fa un mutuo a quel punto nel bilancio di quella famiglia c'è nelle passività il mutuo e nell'attività l'immobile comperato con quel mutuo; il saldo fra poste passive e attive è zero, però va bene così, è giusto, è tutto regolare; supponiamo però che quella stessa famiglia apra un prestito per finanziare la spesa corrente, per andare al supermercato per fare la spesa; ovviamente in quella famiglia ci sono dei problemi, o si guadagna troppo poco (come si farà a rendere il prestito) o si spende troppo.   Nello stato vale lo stesso principio, si decide di costruire una ferrovia, un porto, una strada, si fa un debito, nel bilancio ci sarà il debito e nelle attività l'opera pubblica costruita, va tutto bene, va bene così, se però si fa debito per finanziare la spesa corrente, per pagare gli insegnanti o gli stipendi agli statali, allora non ci siamo, o si spende troppo, o si introita troppo poco con le tasse, oppure si spende male , magari si spende per alimentare clientele e prendere voti, ma si finisce per impoverire il paese e fare pagare il tutto ai NIPOTI  (la battaglia per i figli visto l'enorme debito pubblico ormai è persa)

Ahah mi dica Sig. Etrusco, chi ha fatto l enorme debito pubblico ?

Berlinguer, la sinistra ?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, wronschi ha scritto:

Ahah mi dica Sig. Etrusco, chi ha fatto l enorme debito pubblico ?

Berlinguer, la sinistra ?

Se hai la pazienza di scorrere questo https://it.wikipedia.org/wiki/Debito_pubblico sino in fondo ci sono tutte le tabelle e le progressioni del debito nel corso degli anni.. forse per risalire al buon governo (dal punto di vista economico) bisognerebbe tornare agli anni 50 quando c'era https://it.wikipedia.org/wiki/Alcide_De_Gasperi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, sempre135 ha scritto:

Ironico eh....però lo sai che molte di queste cose o tutte le ha fatte proprio questo Gov. cosi bistrattato.....e si che lo sai...;)

??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Con quali soldi le ha fatte?  facendo debito? a governare così sono buoni tutti, si promettono cose, si realizzano, si prendono i voti di chi da queste cose ha tratto beneficio... poi a pagare ci penseranno gli altri... quelli che verranno dopo... mi chiedo: quanto era il debito pubblico all'inizio della legislatura? quanto è il debito pubblico adesso in prossimità della fine della legislatura?...( ma non avevano messo in costituzione l'obbligo del pareggio di bilancio? )  gli interessi sul debito pubblico in questo momento sono zero perché c'è il sostegno dell'Europa; è ovvio che la remunerazione zero sui titoli di stato non potrà andare avanti all'infinito, quali misure sarà costretto a prendere il prossimo governo?

Ma che cavolo dici ?! Ti vedo confuso !! A parte che qualcuna e' a costo zero , qualcuno dovrebbe spiegarti che ogni riforma deve avere copertura finanziaria e relativi decreti attuativi sennò non sono possibili . Ma di che parli ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Forse perché fare le cose finanziandole con il debito pubblico è sbagliato; o meglio è sbagliato finanziare la spesa corrente con il debito pubblico; faccio un esempio: supponiamo una famiglia, fa un mutuo a quel punto nel bilancio di quella famiglia c'è nelle passività il mutuo e nell'attività l'immobile comperato con quel mutuo; il saldo fra poste passive e attive è zero, però va bene così, è giusto, è tutto regolare; supponiamo però che quella stessa famiglia apra un prestito per finanziare la spesa corrente, per andare al supermercato per fare la spesa; ovviamente in quella famiglia ci sono dei problemi, o si guadagna troppo poco (come si farà a rendere il prestito) o si spende troppo.   Nello stato vale lo stesso principio, si decide di costruire una ferrovia, un porto, una strada, si fa un debito, nel bilancio ci sarà il debito e nelle attività l'opera pubblica costruita, va tutto bene, va bene così, se però si fa debito per finanziare la spesa corrente, per pagare gli insegnanti o gli stipendi agli statali, allora non ci siamo, o si spende troppo, o si introita troppo poco con le tasse, oppure si spende male , magari si spende per alimentare clientele e prendere voti, ma si finisce per impoverire il paese e fare pagare il tutto ai NIPOTI  (la battaglia per i figli visto l'enorme debito pubblico ormai è persa)

Fatte con aumento del debito pubblico ?? Ma hai idea di quel che stai dicendo ?? Sai cosa e' un DPEF ? Sai cosa e' un impatto finanziario ? E' solo la volontà politica di farle o no. Debbo ripetermi : Sei confuso , anzi molto confuso e discretamente tifoso anti PD . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, mark20172 ha scritto:

Fatte con aumento del debito pubblico ?? Ma hai idea di quel che stai dicendo ?? Sai cosa e' un DPEF ? Sai cosa e' un impatto finanziario ? E' solo la volontà politica di farle o no. Debbo ripetermi : Sei confuso , anzi molto confuso e discretamente tifoso anti PD . 

Ma che idea vuoi che abbiano, loro hanno l idea di metterla in quel posto a chi non ha potere, alla povera gente...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, mark20172 ha scritto:

Fatte con aumento del debito pubblico ?? Ma hai idea di quel che stai dicendo ?? Sai cosa e' un DPEF ? Sai cosa e' un impatto finanziario ? E' solo la volontà politica di farle o no. Debbo ripetermi : Sei confuso , anzi molto confuso e discretamente tifoso anti PD . 

Scusa ma se non sono state fatte con l'aumento del debito pubblico, visto che il debito pubblico è aumentato e non è aumentato certo per il pagamento degli interessi che sono attualmente prossimi allo zero, quei soldi (quelli derivanti dall'aumento del debito pubblico) dove sono finiti? a cosa sono serviti? chi li ha presi? come sono stati utilizzati? vedi in una nazione c'è un totale di entrate derivanti da tasse, imposte, entrate varie , poi ci sono le uscite cioè tutte le spese di stato comuni, province, la differenza fra entrate e uscite dovrebbe essere zero visto che in costituzione esiste l'obbligo del pareggio di bilancio e invece l'Italia chiede continuamente all'Europe sforamenti nel debito. .a  cosa servono quei soldi, dove sono finiti?  forse in mance e mancette elettorali in vista delle elezioni?  mi viene in mente quel vecchio filmato dove si voleva far credere che i ciuchi volano e i treni viaggiano sul mare blu

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Scusa ma se non sono state fatte con l'aumento del debito pubblico, visto che il debito pubblico è aumentato e non è aumentato certo per il pagamento degli interessi che sono attualmente prossimi allo zero, quei soldi (quelli derivanti dall'aumento del debito pubblico) dove sono finiti? a cosa sono serviti? chi li ha presi? come sono stati utilizzati? vedi in una nazione c'è un totale di entrate derivanti da tasse, imposte, entrate varie , poi ci sono le uscite cioè tutte le spese di stato comuni, province, la differenza fra entrate e uscite dovrebbe essere zero visto che in costituzione esiste l'obbligo del pareggio di bilancio e invece l'Italia chiede continuamente all'Europe sforamenti nel debito. .a  cosa servono quei soldi, dove sono finiti?  forse in mance e mancette elettorali in vista delle elezioni?  mi viene in mente quel vecchio filmato dove si voleva far credere che i ciuchi volano e i treni viaggiano sul mare blu

 

Chiedo venia !! Fino ad ora pensavo che tu fossi solo confuso , ora dico che oltre che confuso sei anche un poco più che analfabeta in campo economico . Penso e vorrei sperare che tu stia confondendo  il debito pubblico con la spesa pubblica . In caso contrario prima dovresti studiare un po' e dopo potremmo pure discutere . Il debito pubblico ,   in economia,  e' il debito dello Stato nei confronti di altri soggetti economicinazionali o esteri quali individui, impresebanche o stati esteri, che hanno sottoscritto un credito allo Stato nell'acquisizione di obbligazioni o titoli di stato (in Italia BOTBTPCCTCTZ e altri) destinati a coprire il fabbisogno di cassa statale, nonché l'eventuale deficit pubblico nel bilancio dello Stato.

Quando il debito, dello Stato o di privati, è contratto con soggetti economici di stati esteri, si parla di debito estero, mentre quando è contratto con soggetti economici interni allo stesso Stato si parla di debito interno: normalmente entrambe le componenti sono presenti in misura variabile all'interno del debito pubblico di uno Stato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, wronschi ha scritto:

Ahah mi dica Sig. Etrusco, chi ha fatto l enorme debito pubblico ?

Berlinguer, la sinistra ?

Da quel che si dice con l'epoca craxiana il debito è schizzato alle stelle....con berlu non lo sò, ma sicuramente il tesoretto che aveva trovato Prodi lo hanno gettato al vento.. o alle loro tasche....ripeto...quando uno come il berlu è costretto per sua volontà ad abdicare vuol dire che era proprio messo male, perchè lui non sarebbe mai andato via per nessuna ragione al mondo, anche se era il mondo stesso ha fare pressione per mandarlo via....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, mark20172 ha scritto:

Chiedo venia !! Fino ad ora pensavo che tu fossi solo confuso , ora dico che oltre che confuso sei anche un poco più che analfabeta in campo economico . Penso e vorrei sperare che tu stia confondendo  il debito pubblico con la spesa pubblica . In caso contrario prima dovresti studiare un po' e dopo potremmo pure discutere . Il debito pubblico ,   in economia,  e' il debito dello Stato nei confronti di altri soggetti economicinazionali o esteri quali individui, impresebanche o stati esteri, che hanno sottoscritto un credito allo Stato nell'acquisizione di obbligazioni o titoli di stato (in Italia BOTBTPCCTCTZ e altri) destinati a coprire il fabbisogno di cassa statale, nonché l'eventuale deficit pubblico nel bilancio dello Stato.

Quando il debito, dello Stato o di privati, è contratto con soggetti economici di stati esteri, si parla di debito estero, mentre quando è contratto con soggetti economici interni allo stesso Stato si parla di debito interno: normalmente entrambe le componenti sono presenti in misura variabile all'interno del debito pubblico di uno Stato.

Penso che tu stia scherzando  tu distingui debito pubblico da spesa pubblica poi giustamente dici " impresebanche o stati esteri, che hanno sottoscritto un credito allo Stato nell'acquisizione di obbligazioni o titoli di stato (in Italia BOTBTPCCTCTZ e altri) destinati a coprire il fabbisogno di cassa statale, nonché l'eventuale deficit pubblico nel bilancio dello Stato."  I SOLDI DERIVANTI DAL DEBITO PUBBLICO cioè i soldi che imprese, banche o comuni cittadini prestano allo stato che per quei cittadini o banche sono CREDITI nei confronti dello stato e per lo stato sono DEBITI nei confronti di chi ha sottoscritto  BOT ecc.  quei soldi, dicevo, servono a coprire i buchi di bilancio, cioè lo stato spende troppo, spende di più di quello che incassa e per coprite il disavanzo aumenta il debito e chiede all'Europa continui sforamenti (che ne è del pareggio di bilancio previsto nella costituzione?)

Poi ci sarebbe da parlare molto sul come l'Italia o meglio l'attuale governo ha gestito l'andamento del debito; per una serie di circostanze (che nel  futuro non ci saranno più) i tassi sono andati a zero, cioè lo stato Italiano ha risparmiato un sacco di soldi in interessi  e anziché utilizzare quei soldi risparmiati per ridurre il debito, lo hanno aumentato questo significa amministrare male, vivere "alla giornata" fregarsene del futuro e di chi verrà dopo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Il 4/10/2017 in 00:08 , mark20172 ha scritto:

Delle volte mi chiedo , come persona profondamente di sx , se sarà possibile avere un governo , appunto ,  che indirizza le sue azioni con un programma di sx . Magari una sx moderna che ragiona , si confronta , si apre al dialogo con tutte le componenti della  societa' civile . Per esempio a me piacerebbe che il governo del mio paese , facesse o almeno mettesse in campo , queste cose :  etc etc...            

Mah , credo che rimarrà un sogno irrealizzabile. O, no ??

poiké il gov di SX lo abbiamo già da una legislatura, xké ridursi sognare un programma di SX quando, tutte le belle cosette elencate, a rigor di logica, il suddetto governo di SX dovrebbe averle già realizzate?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963