Ed ora Susy ( Camusso).....!!

Era stato comodo in questo ultimi anni essere stati dalla stessa parte della barricata a bombardare contro il governo Renzi e contro la sua, presunta,  vocazione autoritaria ed anitisociale. Ammiccamenti e furberie tra voi avevano contribuito a determinare la vittoria del No al referendum ed anche nella raccolta delle firme per i referendum sull'articolo 18 e sui voucher i grillini si erano mobiitati a sostegno (e si sarebbero precipitati alle urne). Sul piano politico poi Bersani incensava la vocazione popolare e democratica del movimento e non avrebbe disdegnato un'alleanza con loro mentre invece con il Pd di Renzi mai. Ed ora cara Camusso nel momento in cui Di Maio comincia a frequentare il mondo imprenditoriale cosa ti combina? Ti vuole riformare di brutto non appena arriva al governo. Con questo annuncio magari Giggino dimostra di non conoscere esattamente l'art. 39 della Costituzione che annovera le organizzazioni sindacali come libere e vincolate soltanto dal deposito di uno statuto per acquisire personalità giuridica. Ma non è questa l'operazione del Gigetto quanto quella di imputare tutte le disgrazie sul piano dell'occupazione e dello sviluppo al sindacato. E qui si incontra con una diffusa opinione pubblica che vede queste organizzazioni come una diramazione della casta, fatta di privilegi nei suoi massimi vertici, dalle pensioni d'oro (in cui la Cgil c'entra meno ma c'entra), ai viaggi ed a tanti altri benefit. Si direbbe ben vi sta se avete voluto mantenere il Cnel ma oggi tutto questo vi viene imputato dal M5S. Si apre la caccia a voi, oggi, con questo messaggio forte e però al momento il tessuto democratico impedisce che vi possa essere questa coartazione di diritti, ma cara Cgil, dopo l'esito dei referendum ad Alitalia e ad Almaviva a Roma io qualche motivo di preoccupazione sulla vostra rappresentatività ce l'avrei. Ecco se cominciaste a pensare a come bloccare gli scioperi del Venerdì nei trasporti senza rimandare alle calende greche questo problema, se cominciaste a valutare che l'art. 18 con la reintegra nel posto di lavoro è in vigore solo nella PA ed ha costituito la difesa per i furbetti del cartellino, se vi accaniste meno sul tema pensionistico e valutaste la necessità di investire risorse essenzialmente nel sostegno all'occupazione giovanile nel Mazzogiorno, fossi nella Cgil, lo farei.
Ma queste sono scelte che attengono a voi che avete svalorizzato per motivi essenzialmente di lotta a Renzi quanto fatto nella crescita occupazionale e nello sviluppo. Le vostre ricette su questo terreno si sono dimostrate sbagliate ed inefficaci ed hanno finora sempre trovato il conforto di 5* e Di Maio. Un minimo di rielaborazione e di autocritica non sarebbe necessaria? Democraticamente naturly.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963