con la crisi pandemica siamo tornati ai tempi della ruota

Un neonato è stato abbandonato questa mattina davanti alla chiesa di San Giovanni Battista nel quartiere Poggiofranco a Bari. A fare la scoperta il parroco don Antonio Ruccia. Il piccolo è stato lasciato all’interno della culla termica installata dal parroco proprio per accogliere quei neonati che i genitori naturali decidono di non tenere.

Accanto al neonato c’era anche un bigliettino, probabilmente lasciato dai genitori, con indicazioni sul nome da dare al piccolo: Luigi. “Mamma e papà ti ameranno per sempre”, è scritto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Cambiate lavoro!!!!

Nessun rinvio sulle scadenze fiscali di luglio. Il 20 luglio molti contribuenti dovranno mettere mano al portafogli. Scattano infatti i pagamenti per l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse nel 2° trimestre per importi superiori a 1.000 euro, il diritto annuale alla Camera di Commercio, i versamenti IVA, IRAP e IRPEF. E ancora: versamento saldo 2019 e primo acconto 2020 della cedolare secca così come dell’IRES. E il 30 luglio e il 31 luglio si replica. Ci sarà da pagare il versamento, con la maggiorazione dello 0,40 per cento a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ecco la ruota dove  è stato messo topolosio...è per questo che ha tuttoggi i traumi...

La ruota degli esposti, per salvare i neonati indesiderati

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963