ondata di violenza a milano...tutti con un denominatore comune

 

Un approccio da predatore sessuale. La vittima pedinata, aggredita in una zona poco frequentata e violentata. Poi la minaccia: “Non chiamare nessuno”. E la fuga. È la sequenza choc andata in scena mercoledì nell’area verde del Monte Stella a Milano, ennesimo episodio di una settimana segnata da un’escalation di denunce per aggressioni sessuali (ben sei arrivate sulla scrivania dell’aggiunto solo tra lunedì e martedì):

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963