pisa:continuano i contagi

Sono in tutto cinque, secondo l’aggiornamento fornito dall’Usl Toscana Nord Ovest, i casi di coronavirus del focolaio individuato a Pisa. Si tratta di cinque stranieri, albanesi. Tutto parte da un uomo di 79 anni.  era in Albania. Tornato in Italia lo scorso 30 giugno, è atterrato all’aeroporto di Pisa.

Leggi anche: coronavirus Toscana, i dati di mercoledì 15 luglio / Firenze, medici e infermieri tra i grandi di Santa Croce / I dati della Liguria / I dati dell’Umbria

Non è andato subito a Firenze, ma si è fermato per qualche giorno proprio a Pisa a casa della figlia, che vive nella città della torre pendente. Lunedì 13 luglio l’uomo è andato in ospedale a causa di sintomi lievi riconducibili al coronavirus. E’ risultato positivo ed è quindi stato trasferito nel reparto di malattie infettive a Cisanello.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

AGGIORNAMENTO:

Come detto va segnalato che l’incremento odierno sembra riconducibile anche al rientro di persone dall’estero. Ad esempio dei 12 nuovi positivi rilevati in Toscana (+8 rispetto alla giornata di ieri), dieci sono cittadini tornati da Paesi stranieri di cui sono originari, in particolare dall’Albania. Lo ha evidenziato l’assessore alla Salute della Regione, Stefania Saccardi: “Il fatto che abbiamo un numero di casi di cui la gran parte sono persone che provengono dall’Albania, dal Bangladesh, quindi da Paesi fuori dall’area Schengen, ci interroga e ci chiede di mettere in piedi un sistema per cui queste persone debbano andare direttamente in quarantena e debbano essere sorvegliate e non possano andare in giro liberamente”, ha dichiarato Saccardi. Anche perché, secondo l’assessore “dobbiamo avere la garanzia che chi arriva con questo rischio vada immediatamente in quarantena e sia messo sotto sorveglianza sanitaria”.

Oggi tra l’altro il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha fatto presente che i “cittadini stranieri rappresentano il focolaio più grande registrato in Veneto dalla fine del lockdown, con decine di positivi e numeri che possono ancora crescere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

AGGIORNAMENTO:

Come detto va segnalato che l’incremento odierno sembra riconducibile anche al rientro di persone dall’estero. Ad esempio dei 12 nuovi positivi rilevati in Toscana (+8 rispetto alla giornata di ieri), dieci sono cittadini tornati da Paesi stranieri di cui sono originari, in particolare dall’Albania. Lo ha evidenziato l’assessore alla Salute della Regione, Stefania Saccardi: “Il fatto che abbiamo un numero di casi di cui la gran parte sono persone che provengono dall’Albania, dal Bangladesh, quindi da Paesi fuori dall’area Schengen, ci interroga e ci chiede di mettere in piedi un sistema per cui queste persone debbano andare direttamente in quarantena e debbano essere sorvegliate e non possano andare in giro liberamente”, ha dichiarato Saccardi. Anche perché, secondo l’assessore “dobbiamo avere la garanzia che chi arriva con questo rischio vada immediatamente in quarantena e sia messo sotto sorveglianza sanitaria”.

Oggi tra l’altro il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha fatto presente che i “cittadini stranieri rappresentano il focolaio più grande registrato in Veneto dalla fine del lockdown, con decine di positivi e numeri che possono ancora crescere.

Finalmente felice. Dopo che i lumbard hanno impestato l'Italia con decine di migliaia di casi, ora qualche decina scarsa di immigrati positivi la fa più contento ??

Gode con poco...... già, le basta la Federica !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questi  invece  non  si  contagiano...

ORMAI I CONSULENTI DELLA LEGA BECCATI A PORTARE SOLDI IN FONDI NERI ALL'ESTERO SONO DI PIÙ DEI NUOVI CONTAGI DI COVID

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963