notizie sardegnole

SASSARI, 16 LUG – Jalal Hassissou e Soufyane El Khedar sono colpevoli di omicidio volontario e dovranno scontare 21 anni di carcere a testa per l’assassinio di Zeneb Badir, 34 anni, madre di tre figli, la donna marocchina, come i suoi carnefici, morta il 23 luglio 2018, dopo essere stata massacrata di botte a Baia Sardinia, in Gallura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Inviata (modificato)

Suggerimento per le vacanze: se vai in Sardegna e li chiami sardegnoli ti danno tante tante pedate li' dove non batte il sole.

Opti per la riviera ferrarese, la conosco bene, là non ti si cagano proprio, puoi dire minch.iate in tutta serenità.

Modificato da lelotto2
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora