era na fake news,vero??

A quanto pare vengono anche confermate le voci di strada secondo cui il richiedente asilo, ospite di un centro di accoglienza locale, uno dei tanti hotel riconvertiti in strutture ricettive per fancazzisti, avrebbe avuto d’abitudine certi comportamenti. I carabinieri lo definiscono “personaggio problematico”.

Non hanno vergogna. Pur di difendere gli immigrati e i loro insani ‘stili di vita’, come li definirebbe  la B., la sinistra è arrivata a mettere in dubbio l’orripilante vicenda del gattino ucciso e arrostito da un africano a Campiglia, provincia di Livorno.

Le Iene hanno addirittura sentito la necessità di chiedere *** ai Carabinieri di Livorno, che hanno ovviamente confermato la notizia.

“Il gatto era vero, eccome. Siamo intervenuti per spegnere il barbecue”, hanno spiegato i carabinieri alle Iene, raccontando che l’africano ripreso mentre arrostisce il gatto è un giovane 21enne della Costa d’Avorio. “È un soggetto problematico dal punto di vista relazionale. Era ospite di un centro di accoglienza in zona e ha avuto problemi disciplinari, per questo è stato allontanato”, hanno spiegato.

Perché gli africani problematici, come vengono definiti, non li espellono, li buttano solo fuori dai centri. Poche volte. E loro arrostiscono i gatti.

avete sentito qualche animalista protestare?associazioni prendere prese di posizioni?? io no....quest'altra volta tocchera' al gatto di un panzone di sestri??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963