Morricone /Renzi ed il ....Cazzaro di Napoli !!

Oggi il Cazzaro ha traslocato e si e’ rifugiato nei forum “Musica” ed “Attualità” . Poiché la presunzione e la strompiaggine e’ alta come il K2, non voleva lasciarsi sfuggire l’opportunità di fare un necrologio da par suo verso Ennio Morricone . Quindi ha copiaincollato un po’ di qui ed un po’ di la ed ha concluso con le lacrime agli occhi invitando i forumisti ad alzarsi in piedi verso l’artista che , leggendo il pezzo del Cazzaro napoletano , sembrava conoscere personalmente da chissà quanto tempo .Magari Morricone sarà andato a lezione privata da lui . Ad ora non lo ha caga to nessuno ma capita e per maggiori *** chiedere di Sanchina . Questa volta , pero’, ha fatto male i suoi conti non sapendo della stima del Maestro verso il Caudillo , il venditore di pentole , il fallito , l’innominabile . La servetta Sanchina non gli ha detto niente . 

Morricone: "Renzi? A me pare bravo"

ADNKronos

"Renzi fa bene a battersi in Europa per avere più flessibilità. A me pare bravo. So che molti non sono d'accordo con lui, che gli rimproverano forzature. Ma viva le forzature se servono a scuotere un Parlamento che dormiva da anni: Renzi ha fatto la riforma del Senato, le unioni civili. Spero e credo che continuerà". Lo dice in un'intervista al Corriera della Sera il compositore Ennio Morricone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

35 messaggi in questa discussione

Così , per scrupolo , invio il post (copiaincollato con aggiunte) del Cazzaro di Napoli 

 

Musica laetitiae comes medicina dolorum

La musica, compagna della gioia, medicina dei dolori. Questa frase, che appare su un celebre dipinto di Vermeer, è senza dubbio una delle più belle definizioni di quella che per Schopenhauer (e per me) è la più universale e la più alta di tutte le arti. L'unica arte che potrebbe continuare a esistere anche se il mondo non esistesse più. Sono sicuro che il mitico Ennio Morricone avrà pensato a queste due frasi negli ultimi dolorosi giorni della sua vita. Le complicanze di una disgraziata frattura del femore ce l'hanno portato via a 91 anni, negandoci chissà quante altre gemme in aggiunta alla sua pur vasta produzione, perché il maestro, pur non dirigendo più da qualche anno, era ancora attivo nella composizione. Probabilmente se n'è andato quello che fino a ieri era l'italiano vivente più famoso nel mondo, anzi togliamo il probabilmente. Logico se pensiamo che la musica è la più "italiana" di tutte le arti. Per secoli lo è stata nelle opere, al giorno d'oggi lo è solo nel linguaggio e in pochi geniali maestri del calibro di Morricone e Riccardo Muti. Le note le inventò Guido d'Arezzo, l'agogica musicale è tuttora quasi tutta in lingua italiana. In altri termini un compositore, giapponese o finlandese o turco, scriverà sullo spartito parole tipo allegro, andante, con brio, con dolcezza, etc. per indicare all'interprete l'andamento o l'accentuazione voluta delle note. Termini comprensibili in tutto il mondo anche ai profani, ma solo un grande interprete, solo un vero artista può capire come suonare il piano o il violino quando sullo spartito trova scritto: con anima. Quell'anima che metteva Ennio Morricone nelle sue composizioni. Splendide canzoni, immortali colonne sonore. Mi piacerebbe scrivere che l'opera del maestro è la colonna sonora dell'Italia degli ultimi 60 anni. Purtroppo sarebbe un eccesso retorico: l'Italia raramente è stata in questi anni all'altezza di questo grande italiano. Certo è che sono pochissimi, nella storia del cinema, i musicisti che hanno saputo, con le loro soundtrack, lasciare un'impronta così forte e caratterizzante nei film. Perché - diciamoci la verità - se ai mitici western di Sergio Leone, o a bellissimi film come Mission Metti una sera a cena, togliete le musiche di Morricone, non resta poco, ma neanche moltissimo. Mentre se a Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, giustamente considerato un capolavoro del cinema italiano, togliete l'indimenticabile colonna sonora e l'interpretazione stratosferica  di Volonté, resta niente più che uno dei tanti polizieschi all'italiana anni '70. Morricone: un gigante che ha scritto la storia della musica e del cinema. Eppure sempre schivo e modesto, un italiano all'antica, tutto famiglia e lavoro. Dopo la musica e il cinema amava molto gli scacchi. Fu un giocatore agonista (2a categoria nazionale) e una volta disse che se non fosse stato un musicista avrebbe voluto essere uno scacchista professionista. La stessa cosa che dice Valentina Lisitsa, a mio avviso la più grande pianista vivente. Musica, cinema e scacchi, tre arti legate da un misterioso filo rosso. Vedasi per esempio anche Stanley Kubrick. Ho la fortuna di conservare diversi dischi in vinile di Morricone, lasciati da mio padre. Come la celeberrima colonna sonora di Per un pugno di dollari. Sulla copertina del 45 giri c'è un capestro appeso a un albero e un uomo a cavallo sullo sfondo (Clint Eastwood: 90 anni il 31 maggio scorso). 

Grazie, maestro Morricone. La tua musica vivrà, come diceva Schopenhauer, anche quando il mondo non esisterà più.

Allego tre brani del maestro. Difficile fare una scelta, sono i primi tre che mi sono venuti in mente. Il primo è una splendida canzone, Here's to you, cioè La Ballata di Sacco e Vanzetti  (il maestro era un musicista universale ma un cittadino di sinistra), nella memorabile interpretazione di Joan Baez. Il secondo è la celeberrima Estasi dell'oro, da Il Buono, il Brutto e il Cattivo di Sergio Leone, esecuzione magistrale con il più straordinario degli strumenti musicali, la voce femminile, nella fattispecie quella della divina italo-svedese Susanna Rigacci. Il terzo non ha bisogno di commenti, è il Gabriel's oboe, dove padre Gabriel è il missionario protagonista di Mission e non l'arcangelo Gabriele, ma l'armonia è assolutamente angelica e celestiale. 

https://youtu.be/PuCsyA3GKmY

https://youtu.be/EUNVBGHiBY0

https://youtu.be/5Gvrp20_WXM

Che emozioni maestro! Grazie ancora! Vivrai per sempre nella tua musica!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Intervengo solo per stigmatizzare la prevedibile, nauseante e vergognosa strumentalizzazione politica della scomparsa del maestro Ennio Morricone da parte di un servo fazioso privo di pudore.

Il fazioso è anche ignorante perché avrebbe dovuto usare il tempo al passato. A Morricone, come a milioni di italiani, Renzi pareva bravo. Cosa anche abbastanza comprensibile visto che all'epoca il Tappetaro aveva quasi tutti i media a favore, in primis la Rai ridotta a Telerenzi. L'intervista è datata primo marzo 2016, io sono pressoché sicuro che il maestro nel frattempo avrà cambiato idea. Morricone, come ho scritto, en passant e in termini generici, era un uomo di sinistra. Qui specifico che era un veltroniano, e non a caso perché Walter Veltroni, valido scrittore e critico cinematografico, anche da politico ha sempre giustamente avuto un occhio particolare per il cinema, la musica e il mondo dell'arte e dello spettacolo in genere. Non credo proprio che al maestro siano piaciute le varie scissioni nel Pd, in particolare l'ultima con la fondazione del cespuglio neoliberista di Italia Viva. In ogni caso, delle predilezioni politiche di un artista di quel calibro non me ne può fregardimeno.  Franco Zeffirelli era di destra e amico personale del Delinquente, ma a suo tempo scrissi che fu un grande regista e che il suo Romeo e Giulietta è tuttora, e senza confronti, la migliore tra le innumerevoli trasposizioni cinematografiche della tragedia di Shakespeare. Giorgio Albertazzi era dichiaratamente fascista ma non per questo non lo considero uno dei più grandi attori di teatro, a livello mondiale, del secolo scorso. Tra l'altro è l'unico non anglofono presente nella prestigiosa galleria dei grandi interpreti di Shakespeare al Royal National Theatre di Londra.

Il servo pisano, oltre che fazioso e ignorante, è anche falsario. Potrei sfidarlo per l'ennesima volta a indicare dove il sottoscritto abbia copiato anche un solo rigo del post su Morricone, a parte ovviamente i due celebri aforismi sulla musica, di cui peraltro ho espressamente indicato l'origine. Ma non perderò ulteriore tempo con questo miserabile. Come tutti i falsari e i diffamatori, è anche un vigliacco. Lancia la menzogna e poi scappa. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Intervengo solo per stigmatizzare la prevedibile, nauseante e vergognosa strumentalizzazione politica della scomparsa del maestro Ennio Morricone da parte di un servo fazioso privo di pudore.

Il fazioso è anche ignorante perché avrebbe dovuto usare il tempo al passato. A Morricone, come a milioni di italiani, Renzi pareva bravo. Cosa anche abbastanza comprensibile visto che all'epoca il Tappetaro aveva quasi tutti i media a favore, in primis la Rai ridotta a Telerenzi. L'intervista è datata primo marzo 2016, io sono pressoché sicuro che il maestro nel frattempo avrà cambiato idea. Morricone, come ho scritto, en passant e in termini generici, era un uomo di sinistra. Qui specifico che era un veltroniano, e non a caso perché Walter Veltroni, valido scrittore e critico cinematografico, anche da politico ha sempre giustamente avuto un occhio particolare per il cinema, la musica e il mondo dell'arte e dello spettacolo in genere. Non credo proprio che al maestro siano piaciute le varie scissioni nel Pd, in particolare l'ultima con la fondazione del cespuglio neoliberista di Italia Viva. In ogni caso, delle predilezioni politiche di un artista di quel calibro non me ne può fregardimeno.  Franco Zeffirelli era di destra e amico personale del Delinquente, ma a suo tempo scrissi che fu un grande regista e che il suo Romeo e Giulietta è tuttora, e senza confronti, la migliore tra le innumerevoli trasposizioni cinematografiche della tragedia di Shakespeare. Giorgio Albertazzi era dichiaratamente fascista ma non per questo non lo considero uno dei più grandi attori di teatro, a livello mondiale, del secolo scorso. Tra l'altro è l'unico non anglofono presente nella prestigiosa galleria dei grandi interpreti di Shakespeare al Royal National Theatre di Londra.

Il servo pisano, oltre che fazioso e ignorante, è anche falsario. Potrei sfidarlo per l'ennesima volta a indicare dove il sottoscritto abbia copiato anche un solo rigo del post su Morricone, a parte ovviamente i due celebri aforismi sulla musica, di cui peraltro ho espressamente indicato l'origine. Ma non perderò ulteriore tempo con questo miserabile. Come tutti i falsari e i diffamatori, è anche un vigliacco. Lancia la menzogna e poi scappa. 

Noi cerchiamo di essere neutri..anche se abbiamo qualche dubbio sul sig.mark.. ( in fondo vediamo che è suo acerrimo nemico)..possiamo solo dire che si è espresso benevolmente nei confronti di Graziano Mesina e del gip che ha salvato Emilio Fede ..a noi sono parse.. delle forzature .. e lo abbiamo detto..il bilaureato pisano ha continuato nelle sue arringhe..in fin dei conti si rispettano le opinioni anche se non condivise..però ci sembrano le sue posizioni a tinta chiaro-scure..diremmo sinceramente  piu' tendenti allo scuro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si rispettano le opinioni, signori marziani bravi, non le bugie e tanto meno le calunnie.

Il sig torsolo di testicolo di macaco pisano, ha solo una idea, correre ogni mattina a vuotare il pitale di Leopoldino e poi correre dalla sanchina che gli rimetta il dil-do da mezzo kg dove non batte mai il sole.

Se per caso scorge qualche post che non riguardi Leopoldino, è solo un modo per ricrearsi una specie di verginità perduta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, marzianobravo ha scritto:

Noi cerchiamo di essere neutri..anche se abbiamo qualche dubbio sul sig.mark.. ( in fondo vediamo che è suo acerrimo nemico)..possiamo solo dire che si è espresso benevolmente nei confronti di Graziano Mesina e del gip che ha salvato Emilio Fede ..a noi sono parse.. delle forzature .. e lo abbiamo detto..il bilaureato pisano ha continuato nelle sue arringhe..in fin dei conti si rispettano le opinioni anche se non condivise..però ci sembrano le sue posizioni a tinta chiaro-scure..diremmo sinceramente  piu' tendenti allo scuro

Caro Marziano la tua posizione neutrale in genere è anche la mia. Ma non puoi essere neutrale se uno legge i tuoi post prevenuto e in malafede e ti dice che non sono farina del tuo sacco ma li hai copiati qua e là senza citare le fonti. Questo è accaduto con il suddetto falsario almeno in una dozzina di casi. L'ho sempre sfidato a dimostrare da dove avrei copiaincollato anche una sola riga dei miei scritti. Cosa che con Google gli sarebbe facile.  Il vigliacco si è sempre sottratto alla sfida. In varie occasioni l'amico Ahaha ed io abbiamo invece dimostrato che il copiaincollatore in malafede era lui. Tu dici che questo pisano è mio "acerrimo nemico". Acerrimo non direi proprio: uno così, modestamente, me lo faccio aglio e olio pure alle tre di notte e lo cago dopo 4 minuti. Questo signore mi ha preso in odio personale solo perché io, a ragion veduta e senza nessun pregiudizio, sono stato e sono inflessibile nel valutare gli erroracci, le bugie e le doppiezze del suo pifferaio Renzi. Dico odio personale perché non vedo altre motivazioni alle ingiurie e alle falsità di questo meschino forumista su di me. Tu non sei molto esperto di questo forum, quindi non puoi sapere che il meschino in realtà sa bene che il sottoscritto è perfettamente in grado di scrivere post come quello in oggetto senza scopiazzare alcunché. Infatti fino a pochi anni fa, quando il "nemico" comune era Berlusconi, lui non solo mi chiamava "amico", ma spessissimo si sperticava in elogi imbarazzanti e in adulazioni esagerate per i miei post, per la mia cultura, per la mia obbiettività e per la mia persona. Oggi non perde occasione, anzi se la va a cercare, vedasi per es. questo mio modesto e doveroso ricordo di Morricone, per offendermi pesantemente. Spesso tira in ballo i miei concittadini di Napoli, talora perfino i miei familiari. Per obbiettività devo riconoscere che costui in passato non era solo infinitamente più civile di adesso, ma era anche in grado di scrivere in modo più serio e consistente sotto l'aspetto dei contenuti. In fondo è anche lui una vittima del renzismo. La faziosità non lo ha solo abbrutito ma lo ha rinkoglionito. Poveraccio. Pertanto in genere preferisco ignorarlo, d'altra parte l'egregio Ahaha lo bastona più che a sufficienza tutti i giorni. Solo sporadicamente leggo e rispondo ai suoi post. Certo non potevo lasciare passare una schifosa strumentalizzazione politica della scomparsa di un grande artista e di un grande italiano. Peraltro lui avrebbe potuto limitarsi a scrivere che Morricone, a suo tempo, simpatizzò  per Renzi, e invece cercava un pretesto per insultare me.  Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Confermo il testo del sig fosforo e aggiungo: anche con me  si dimostrava in sintonia fino al giorno in cui ho messo dei mi piace ai testi del sig fosforo in riferimento ai suoi giudizi su Leopoldino. Da quel giorno il torsolo di macaco pisano ha cominciato a sclerare ed insultare. Per un po' ho tenuto duro trattandolo educatamente, ma, non ottenendo risultati, sono sceso al suo infimo livello usando un linguaggio simile al suo mettendo in mostra le sue effettive "qualità".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Intervengo solo per stigmatizzare la prevedibile, nauseante e vergognosa strumentalizzazione politica della scomparsa del maestro Ennio Morricone da parte di un servo fazioso privo di pudore.

Il fazioso è anche ignorante perché avrebbe dovuto usare il tempo al passato. A Morricone, come a milioni di italiani, Renzi pareva bravo. Cosa anche abbastanza comprensibile visto che all'epoca il Tappetaro aveva quasi tutti i media a favore, in primis la Rai ridotta a Telerenzi. L'intervista è datata primo marzo 2016, io sono pressoché sicuro che il maestro nel frattempo avrà cambiato idea. Morricone, come ho scritto, en passant e in termini generici, era un uomo di sinistra. Qui specifico che era un veltroniano, e non a caso perché Walter Veltroni, valido scrittore e critico cinematografico, anche da politico ha sempre giustamente avuto un occhio particolare per il cinema, la musica e il mondo dell'arte e dello spettacolo in genere. Non credo proprio che al maestro siano piaciute le varie scissioni nel Pd, in particolare l'ultima con la fondazione del cespuglio neoliberista di Italia Viva. In ogni caso, delle predilezioni politiche di un artista di quel calibro non me ne può fregardimeno.  Franco Zeffirelli era di destra e amico personale del Delinquente, ma a suo tempo scrissi che fu un grande regista e che il suo Romeo e Giulietta è tuttora, e senza confronti, la migliore tra le innumerevoli trasposizioni cinematografiche della tragedia di Shakespeare. Giorgio Albertazzi era dichiaratamente fascista ma non per questo non lo considero uno dei più grandi attori di teatro, a livello mondiale, del secolo scorso. Tra l'altro è l'unico non anglofono presente nella prestigiosa galleria dei grandi interpreti di Shakespeare al Royal National Theatre di Londra.

Il servo pisano, oltre che fazioso e ignorante, è anche falsario. Potrei sfidarlo per l'ennesima volta a indicare dove il sottoscritto abbia copiato anche un solo rigo del post su Morricone, a parte ovviamente i due celebri aforismi sulla musica, di cui peraltro ho espressamente indicato l'origine. Ma non perderò ulteriore tempo con questo miserabile. Come tutti i falsari e i diffamatori, è anche un vigliacco. Lancia la menzogna e poi scappa. 

Ahahahaha , povero Cazzaro . Napoletano !!  Punto primo : ribadisco una cosa ormai da tutti acquisita . Sei un bugiardo matricolato . Sono anni che dici di non leggermi e fornisci un’altra inequivocabile prova che invece mi leggi . Accidenti se mi leggi . Non hai nemmeno il pudore di ammetterlo perché sei una persona che la dignità non sai nemmeno dove sta di casa . Racconti balle a tutto spiano e non e’ in caso se passi per Cazzaro e Bufalaro oltre che copiaincollatore seriale .  Detto ciò andiamo avanti : te dici che il giudizio di Morricone nei confronti di Renzi risale al passato . All’inizio della sua attività come pdc . Certo che e’ così . Si evince chiaramente quando indica nella sua azione in Europa . Quindi ?? Dove sta il problema ?? Queste parole le ha detto o le sono state estorte ?? Dopodiché, siccome sei un ebe te , affermi che quelle parole erano solo e soltanto il frutto di una favorevole campagna di immagine messa in atto dalla Rai che te , da bugiardo matricolato , chiami Telerenzi . Sei immediatamente smentito dalle stesse parole del Maestro che dice “So che molti non sono d’accordo con lui e gli romprovano forzature . Viva le forzature “.  Qualsiasi persona di buonsenso e di media intelligenza capisce immediatamente il significato di quelle parole che dicono questo : Renzi ha diversi nemici che lo attaccano perché e’ decisionista . Sono d’accordo con lui e viva le forzature .  Infine la chicca del Cazzaro di Napoli . Quella in cui dice di essere non sicuro bensi strasicuro , che il Maestro , nel frattempo , abbia cambiato idea su Renzi .  Sissignori , lo dice il Cazzaro napoletano . Rendetevene conto !!  Ma io voglio essere magnanim e sicuro che il pulcinella campano , per fare una affermazione così netta ed impegnativa , avrà di sicuro una prova di quel che afferma . Ed allora staremo in paziente attesa di , che so , una intervista , Una lettera , un documento , una pergamena , una missiva , un messaggio affidato ad un piccione viaggiatore. Insomma una qualsiasi prova che attesta che quel che dice il Cazzaro “ Su Renzi ha di sicuro cambiato idea” , corrisponde al vero , sennò saremo di fronte all’ennesima bufalata del Cazzaro napoletano  , oramai diventata attrazione fissa oltre ad essere un bugiardo matricolato costante e continuativo . Il miserabile e’ proprio lui che per meglio esprimere la sua strompiaggine e’ andato pure a tentare di manifestarla in altri forum peraltro senza essere caga to da nessuno . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se permette, ser torsolo di testicolo di macaco pisano, le confermo che per bugie lei non è secondo a nessuno con l'aggravante però di essere un calunniatore, un insolente, oltre che miserabile personaggio che non perde occasione di dimostrarlo.

PS: il piccione viaggiatore potrebbe essere una buona idea per spedire la sua rimanente laurea in visione al forum.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Caro Marziano la tua posizione neutrale in genere è anche la mia. Ma non puoi essere neutrale se uno legge i tuoi post prevenuto e in malafede e ti dice che non sono farina del tuo sacco ma li hai copiati qua e là senza citare le fonti. Questo è accaduto con il suddetto falsario almeno in una dozzina di casi. L'ho sempre sfidato a dimostrare da dove avrei copiaincollato anche una sola riga dei miei scritti. Cosa che con Google gli sarebbe facile.  Il vigliacco si è sempre sottratto alla sfida. In varie occasioni l'amico Ahaha ed io abbiamo invece dimostrato che il copiaincollatore in malafede era lui. Tu dici che questo pisano è mio "acerrimo nemico". Acerrimo non direi proprio: uno così, modestamente, me lo faccio aglio e olio pure alle tre di notte e lo cago dopo 4 minuti. Questo signore mi ha preso in odio personale solo perché io, a ragion veduta e senza nessun pregiudizio, sono stato e sono inflessibile nel valutare gli erroracci, le bugie e le doppiezze del suo pifferaio Renzi. Dico odio personale perché non vedo altre motivazioni alle ingiurie e alle falsità di questo meschino forumista su di me. Tu non sei molto esperto di questo forum, quindi non puoi sapere che il meschino in realtà sa bene che il sottoscritto è perfettamente in grado di scrivere post come quello in oggetto senza scopiazzare alcunché. Infatti fino a pochi anni fa, quando il "nemico" comune era Berlusconi, lui non solo mi chiamava "amico", ma spessissimo si sperticava in elogi imbarazzanti e in adulazioni esagerate per i miei post, per la mia cultura, per la mia obbiettività e per la mia persona. Oggi non perde occasione, anzi se la va a cercare, vedasi per es. questo mio modesto e doveroso ricordo di Morricone, per offendermi pesantemente. Spesso tira in ballo i miei concittadini di Napoli, talora perfino i miei familiari. Per obbiettività devo riconoscere che costui in passato non era solo infinitamente più civile di adesso, ma era anche in grado di scrivere in modo più serio e consistente sotto l'aspetto dei contenuti. In fondo è anche lui una vittima del renzismo. La faziosità non lo ha solo abbrutito ma lo ha rinkoglionito. Poveraccio. Pertanto in genere preferisco ignorarlo, d'altra parte l'egregio Ahaha lo bastona più che a sufficienza tutti i giorni. Solo sporadicamente leggo e rispondo ai suoi post. Certo non potevo lasciare passare una schifosa strumentalizzazione politica della scomparsa di un grande artista e di un grande italiano. Peraltro lui avrebbe potuto limitarsi a scrivere che Morricone, a suo tempo, simpatizzò  per Renzi, e invece cercava un pretesto per insultare me.  Saluti

Per la ventesima volta mi tocca intervenire su quest’argomento . Mi sacrificherò ulteriormente perché sono un sincero assertore di verità ed i bugiardi sono da disprezzare ed il Cazzaro napoletano ne fa parte a pieno titolo . Non ho affatto mai negato che nei suoi confronti , pur partendo da basi politiche diverse , vi era un rapporto di stima . Fino a che in piedi c’era un confronto politico impostato su di un piano diverso ma civile , tutto scorreva bene perche questa era ed e’ il fine di ogni forum . Poi , improvvisamente , il Cazzaro di Napoli , ha cambiato strada . Piano piano sono iniziate le offese gratuite verso colui che all’epoca era il segretario di un partito di sx più forte e più grande d’Europa.  Ha incominciato a mutuare tutti i nomignoli presi in prestito dal vocabolario del fascista Travaglio . Ha iniziato a dire che qualsiasi provvedimento preso dal suo governo conteneva dei vantaggi personali di Renzi . Lo ha definito in Caudillo , un dittatore peggiore ancora di Berlusconi e financo di Mussolini . Si e’ augurato che nei comizi non li fosse consentito di parlare ed accolto da pomidori ed ortaggi da parte della gente . Si scagliò contro la Polizia in un incontro a Napoli colpevole di aver protetto l’ordine pubblico verso un pugno di teppisti napoletani che volevano impedirgli di partecipare. Intervenni 1/2/3/4 volte verso il Cazzaro ammonendolo che non era corretto il suo modo di discutere . Il confronto era andato a farsi benedire per lasciare lo spazio ad offese , retroscena scandalosi ed immotivati , accuse non provate . Il Cazzaro  napoletano rispondeva sempre che “ Si lo ammetto , mi sono lasciato andare ed ho esagerato . Ma sai la passione politica . Prometto attenzione per le prossime volte “.  Questo diceva il Cazzaro !! Una attenzione che non c’è mai stata mentre , viceversa , le offese e tutto il resto aumentava . Bene !! Siccome io amo “ guardare in faccia “ le persone , io comunicai al Cazzaro di Napoli , che da quel momento in poi avrebbe trovato in me un acerrimo nemico e che lo avrei “inseguito” dovunque tutte le volte che profferiva bufale e caz.z.ate. Così ho fatto e così farò . Ma io , a differenza del mancante di dignità totale del pulcinella partenopeo , la “guerra” gliela ho dichiarata in faccia e non in maniera subdola come ha fatto Fosforuccio il bugiardo matricolato che da quel momento ha detto che non mi avrebbe più letto ed invece e’ sotto gli occhi di tutti che lo faccia. Termino : siccome di verità ne esiste una e solo una , io mi impegno ad andare a ritrovare tutti i post che attestano che quel che ho detto e’ la sola ed unica verità . Se lo farò il Cazzaro scompare dal forum sennò lo farò io. Aspetto l’assenzo del Cazzaro napoletano ....!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Se permette, ser torsolo di testicolo di macaco pisano, le confermo che per bugie lei non è secondo a nessuno con l'aggravante però di essere un calunniatore, un insolente, oltre che miserabile personaggio che non perde occasione di dimostrarlo.

PS: il piccione viaggiatore potrebbe essere una buona idea per spedire la sua rimanente laurea in visione al forum.

Guarda Sanchina , non ti illudere . Di te non ho mai avuto una grande considerazione . Sei sempre stato/a un personaggio inutile ed anonimo del forum . Classico forumista che tira il sasso e nasconde la mano , solo doppi sensi , “lei che dice sig”, “lei che pensa sig”. Mai e quando dico mai e’ proprio mai un post di sostanza, un post esplicativo di una idea . Solo tentativi di ridicola ironia di nessun interesse , solo tentativi di contropiede e mai nemmeno uno chiarificatore . Infatti sei presente in quasi 14.000 ( quattordicimila) post e dei tuoi saranno , forse ...200. Insomma sei un creti no che se decidesse di abbandonare il forum non se ne accorgerebbe nessuno  vista la tua totale mancanza di personalità che ti rende il sosia della scimmietta al guinzaglio . A me però dispiacerebbe perché mi verrebbe a mancare quel senso di ilarità di cui mi nutro quando ti mazzolo e bastono. Non lo fare . Non pensarci nemmeno. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nei prossimi giorni, se avrò in po' di tempo, ser torsolo di macaco pisano, cercherò di dedicarmi alle mazzuolate che, secondo lei, mi avrebbe dato, così tanto per fare ridere il forum.

Quanto alla mia inutilità nel forum è pari alla sua, a meno che, per lei,  sia di primaria portanza insultare e calunniare le persone raccontando bugie a gogò e cercando di imbrogliare i forumisti meno smaliziati.

Mi permetta anche di rammentarle che numerose volte ha detto che non mi avrebbe mai più risposto, (anche queste sono bugie, come quelle che imputa al sig fosforo di non leggerla) ed invece, non solo mi risponde ma addirittura entra ogni giorno nel mio sito per controllare se sto  rispondendo a qualche suo post. Questo significa che non mi considera inutile, bensì mi considera una spina nel suo fianco.

La rassicuro continuerò ad esserlo vita natural durante come già le avevo promesso, a stabile memoria per i vecchi lettori e futura conoscenza dei nuovi, per informare e ricordare che lei è un miserabile personaggio che non merita alcun rispetto.

Buona giornata.

PS: siamo sempre in attesa di un documento che attesti la sua attuale monolaurea, visto che la seconda è ormai evaporata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Ahahahaha , povera Sanchina con lo sfintere dilatato.  Continua a chiedere una cosa che sa benissimo non posso fare . Continua a chiedermi la copia della mia laurea !! Ahahahaha !! Però la chiede di nuovo in ogni post potendo così dire :” Sono in attesa del documento che lo attesti . Siccome non lo fai sei bugiardo “. Poveraccia !! Io le rispondo :” mandami il tuo indirizzo e te lo spedisco “. Ma non invia nulla !!  Fammi capire , Sanchina , ma nelle vallate beriche dove vivi , siete tutti così o te sei l’esponente più scema della popolazione . La scemetta del villaggio che attraversa i paesi della zona con la bottiglia della sgnappa in mano ?? 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco, come sempre lei scarica i suoi difetti sugli altri. Quello con lo sfintere dilatato dai dil -di giornalieri è lei e chi glielo infila è proprio la sanchina.

Per curiosità ser torsolo di macaco pisano: si fa anche depilare un pelo per volta il torsolo di testicolo con le pinzette e scudisciare il kuletto?

Per la copia della sua laurea che non può fare non si preoccupi, ormai abbiamo capito che, assieme alla seconda, è evaporata anche la prima laurea.

Un pensiero va ai suoi genitori che si sacrificavano per farle avere una laurea, mentre lei, coi soldini che riceveva, frequentava con profitto le sanchine del tempo che l'aiutavano nei suoi vizietti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Toh , la Sanchina e’ rientrata . Oggi ha munto qualche giovenca in più e ramazzato un po’ più di cac ca.   Ahahahaha. Mandami l’indirizzo su . Che magari te la porto di persona . Ahahahaha . Pessima exit strategy , Sanchina . Pessima !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non deve portarla a me, ser torsolo di pisano, deve farla vedere al forum intero com'è fatto un attestato di monolaurea che non evapora.

Almeno dimostrerà che per una volta nella vita, è sincero.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, mark222220 ha scritto:

Infine la chicca del Cazzaro di Napoli . Quella in cui dice di essere non sicuro bensi strasicuro , che il Maestro , nel frattempo , abbia cambiato idea su Renzi .  Sissignori , lo dice il Cazzaro napoletano . Rendetevene conto !!

Io mi rendo conto che il cazzaro napoletano era anche strasicuro dell'innocenza di Cesare Battisti.

Ecco come è finita

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/03/25/cesare-battisti-ammette-al-pm-i-4-omicidi-per-cui-e-stato-condannato-guerra-giusta-ma-ora-chiedo-scusa-alle-vittime/5061040/

FOSFY FACCI LA PRESA !

https://www.youtube.com/watch?v=lNW_NdA9YEI

Vale il caso di sottolineare che se il cazzaro napoletano non fosse un cazzaro allora non scriverebbe panzane che non hanno possibilità alcuna di essere dimostrate.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

C'è una teoria secondo la quale l'imbecillità è contagiosa. Di certo lo è su certi soggetti. Per esempio un suscettibile sembra proprio essere l'assessore Gallera. Il quale, davanti ai due noti e imbranati pagliacci del forum, Mark il vuotapitali e Sauro il fuori corso, probabilmente direbbe: un deficiente per me non basta, ma due insieme contagio assicurato.

Sfido il vuotapitali a indicare dove avrei scritto che sono "strasicuro" che il maestro Morricone (con la m minuscola, ignorante: Maestro con la maiuscola non si applica ai mortali) ha cambiato idea sul "caudillo maleducato". Definizione non mia, pagliaccio smemorato, bensì di Ferruccio De Bortoli. Ovvero sull'ex tappetaro. Così lo definiva Renato Brunetta, pagliaccio smemorato, per l'esattezza "venditore di tappeti", che significa la stessa cosa. Informo questo asino matricolato che in italiano "stra-" è un prefisso rafforzativo mentre "pressoché" ha valore attenuativo.  Lo informo anche che sull'ex tappetaro hanno cambiato radicalmente idea milioni di italiani seri e di sinistra. Basta mettere a confronto i voti delle europee del 2014  e gli ultimi sondaggi di Italia Morta. E il maestro Morricone - di questo sono in effetti strasicuro - era un italiano serio e di sinistra.

Naturalmente sfido anche l'altro pagliaccio smemorato (che ha dimenticato tutto il pensiero di Keynes, ammesso e non concesso che lo abbia studiato) a indicare dove io abbia scritto di essere "strasicuro" dell'innocenza di Cesare Battisti in merito ai delitti per cui è stato condannato all'ergastolo. Informo  poi l'ingenuo che nel paese di Pulcinella uno dei modi a disposizione dei condannati a lunghe pene detentive per ottenere misericordia da una corte d'appello o da un giudice di sorveglianza è dichiararsi pienamente colpevole e chiedere scusa ai familiari delle vittime. Nel farlo l'ergastolano Battisti non aveva nulla da perdere sul piano giudiziario ma tutto da guadagnare. Due mesi dopo la "confessione" ha ottenuto il nulla osta della Corte d'Appello di Milano all'applicazione della legge Gozzini. Nel 2022 l'ex terrorista potrà uscire dal carcere con permessi premio. Naturalmente ognuno può pensarla come crede e io non ho certezze, eccetto due cose di cui sono strasicuro: Battisti non è un fesso, mentre Sauro24 più che una lucertola è un allocco.    

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

C'è una teoria secondo la quale l'imbecillità è contagiosa. Di certo lo è su certi soggetti. Per esempio un suscettibile sembra proprio essere l'assessore Gallera. Il quale, davanti ai due noti e imbranati pagliacci del forum, Mark il vuotapitali e Sauro il fuori corso, probabilmente direbbe: un deficiente per me non basta, ma due insieme contagio assicurato.

Sfido il vuotapitali a indicare dove avrei scritto che sono "strasicuro" che il maestro Morricone (con la m minuscola, ignorante: Maestro con la maiuscola non si applica ai mortali) ha cambiato idea sul "caudillo maleducato". Definizione non mia, pagliaccio smemorato, bensì di Ferruccio De Bortoli. Ovvero sull'ex tappetaro. Così lo definiva Renato Brunetta, pagliaccio smemorato, per l'esattezza "venditore di tappeti", che significa la stessa cosa. Informo questo asino matricolato che in italiano "stra-" è un prefisso rafforzativo mentre "pressoché" ha valore attenuativo.  Lo informo anche che sull'ex tappetaro hanno cambiato radicalmente idea milioni di italiani seri e di sinistra. Basta mettere a confronto i voti delle europee del 2014  e gli ultimi sondaggi di Italia Morta. E il maestro Morricone - di questo sono in effetti strasicuro - era un italiano serio e di sinistra.

Naturalmente sfido anche l'altro pagliaccio smemorato (che ha dimenticato tutto il pensiero di Keynes, ammesso e non concesso che lo abbia studiato) a indicare dove io abbia scritto di essere "strasicuro" dell'innocenza di Cesare Battisti in merito ai delitti per cui è stato condannato all'ergastolo. Informo  poi l'ingenuo che nel paese di Pulcinella uno dei modi a disposizione dei condannati a lunghe pene detentive per ottenere misericordia da una corte d'appello o da un giudice di sorveglianza è dichiararsi pienamente colpevole e chiedere scusa ai familiari delle vittime. Nel farlo l'ergastolano Battisti non aveva nulla da perdere sul piano giudiziario ma tutto da guadagnare. Due mesi dopo la "confessione" ha ottenuto il nulla osta della Corte d'Appello di Milano all'applicazione della legge Gozzini. Nel 2022 l'ex terrorista potrà uscire dal carcere con permessi premio. Naturalmente ognuno può pensarla come crede e io non ho certezze, eccetto due cose di cui sono strasicuro: Battisti non è un fesso, mentre Sauro24 più che una lucertola è un allocco.    

Cosa e’ che vuol sapere il Cazzaro napoletano ?? Mi chiede con aria arrembante ed inquisitoria :” Dove avrei detto , anzi lo sfido a dimostrarlo , che sono praticamente sicuro che il Maestro Morricone ha cambiato idea su Renzi “?” . Lo vuoi proprio sapere , Cazzaro  ???  Qui idio ta , qui !! 

 
23 ore fa, fosforo311 ha scritto:

....L'intervista è datata primo marzo 2016, io sono pressoché sicuro che il maestro nel frattempo avrà cambiato idea....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ignorante, asino che non sei altro! A quanto pare per te in lingua italiana dire: io sono straricco è la stessa cosa che dire: io sono pressoché ricco.

Fai una cosa, restituisci la licenza elementare e aggregati a un corso serale di italiano per immigrati. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sacrificherò ulteriormente perché sono un sincero assertore di verità ed i bugiardi sono da disprezzare ed il Cazzaro napoletano ne fa parte a pieno titolo . 😂😂😂😂😂😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ahahahahaha !! Alzati sui pedali e vai in Kulo idio ta !!  Dire “ io sono sicuro che nel frattempo il maestro ha cambiato idea su Renzi “ , significa una cosa diversa che dire “ sono sicuro anzi strasicuro che il Maestro , nel frattempo , abbia cambiato idea su Renzi “ . Questo afferma il super Cazzaro napoletano . Oh issa , oh issa , oh issa . E’ dura arrampicarsi continuamente sugli specchi , Cazzaro.  Oltretutto napoletano !! Sei messo male . Domani parliamo di De Magistris , eh idio ta ?? Butta male anche per lui . Cosa tocchi te , trasformi tutto in mer da !! Menagramo ( aglio , Travaglio e finocchietto ....). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Ignorante, asino che non sei altro! A quanto pare per te in lingua italiana dire: io sono straricco è la stessa cosa che dire: io sono pressoché ricco.

Fai una cosa, restituisci la licenza elementare e aggregati a un corso serale di italiano per immigrati. 

Eeee no, sig fosforo non può dare dell'asino ad un monolaureato.

In questo caso è come offendere le fatiche dei suoi genitori che si sono sfiniti per dare una istruzione di livello ad un macaco simile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La Sanchina vuole la sponda dal Cazzaro napoletano . Ahahahahah .  E lo so , idio ti . Ad una intervista pubblicata e certificato , te e l’idio ta tuo padrone potete opporre solo la sensazione di un idio ta oltretutto napoletano . Siete messi male . Molto male . Ahahahahaha 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

15 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Naturalmente sfido anche l'altro pagliaccio smemorato (che ha dimenticato tutto il pensiero di Keynes, ammesso e non concesso che lo abbia studiato) a indicare dove io abbia scritto di essere "strasicuro" dell'innocenza di Cesare Battisti in merito ai delitti per cui è stato condannato all'ergastolo.

Ti ricordi quando assolvevi Battisti sulla base degli appelli firmati dagli intellettuali?

E quando parlavi delle presunte irregolarità che graverebbero sui processi che hanno portato alle condanne di Battisti?

Per quanto riguarda Keynes ti faccio sommessamente presente che devi ancora dire in quale manuale di macroeconomia tu abbia letto che la funzione consumo sia qualcosa di diverso da

C = C0 + cxYD

Nei due manuali che hai citato si legge che la funzione consumo è lineare. Forse dovresti imparare a leggere e solo dopo parlare di economia.

Vale infine il caso di sottolineare che un noto economista (chi sarà?) ha affermato che i ricchi consumano più dei poveri.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Modificato da ilsauro24ore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963