SOLITO EXTRACOMUNITARIO

Quelli che   si  scandalizzano  perchè  se  è  un extracomunitario  ad essere trattato  così oggi  che  dicono  ??

Naturalmente   ci sarà  Uvettasecca  che   mi  rimbrotterà  perchè  sono  antiitaliano  e  non  do  la  mia  solidarietà alla  ragazza, ma  ci  pensa  lei basta  no !!!

Ha strangolato la ragazza e ha guidato tutta la notte con il cadavere in automobile. Ora ha ottenuto gli arresti domiciliari [LEGGI]

safe_image.php?d=AQCPflcrfhVqGBu9&w=476&
Il 31 luglio ha ucciso Nadia Orlando e ha guidato tutta la notte con il cadavere della ragazza in automobile prima di andare a costituirsi. 57 giorni dopo l’omicidio, Francesco Mazzega ha ottenuto gli arresti domiciliari a Muzzana del Turgnano (Udine) nell’abitazione dei genitori. L’esecuzione del p...
ilfattoquotidiano.it
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

7 ore fa, pm610 ha scritto:

ha ottenuto gli arresti domiciliari

Hai centrato il problema;  in Italia esiste un grande "lassismo" verso chi delinque, sia che sia un Italiano sia che sia un extracomunitario;  con la scusa che non c'è posto nelle carceri si fanno periodicamente e sistematicamente indulti e amnistie, si rimandano a casa agli arresti domiciliari personaggi potenzialmente pericolosi e così facendo si alimenta nella gente il senso di insicurezza e l'orientamento a votare in una certa direzione (una direzione politica verso la quale mi sembra tu non sia d'accordo)

Preso atto di questo penso che sarebbe interesse di tutti (quindi anche tua) cambiare modo di agire; si potrebbe iniziare un piano di costruzione di nuove carceri, (molte nuove carceri)  si farebbero lavorare imprese edili, muratori, elettricisti, idraulici, chi fa il cemento, le fornaci dove si fanno i mattoni, si rilancerebbe l'edilizia , ripartirebbe il PIL ci guadagneremmo tutti; poi nelle nuove carceri occorrerebbe personale  quindi assunzioni, posti di lavoro,  anziché inutili posti di lavoro come forestali in Calabria, utili posti di lavoro come guardie carcerarie, modifiche alle leggi per impedire scarcerazioni facili, e il numero di quelli che delinquono, sia Italiani che stranieri diminuirebbe.

C'è una soluzione alternativa, lasciare tutto così come è adesso, quindi Italiano e stranieri che delinquono impunemente e gente stufa, arrabbiata  e spaventata che vota nella direzione che tu non vorresti..... quale delle due opzioni preferisci?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Hai centrato il problema;  in Italia esiste un grande "lassismo" verso chi delinque, sia che sia un Italiano sia che sia un extracomunitario;  con la scusa che non c'è posto nelle carceri si fanno periodicamente e sistematicamente indulti e amnistie, si rimandano a casa agli arresti domiciliari personaggi potenzialmente pericolosi e così facendo si alimenta nella gente il senso di insicurezza e l'orientamento a votare in una certa direzione (una direzione politica verso la quale mi sembra tu non sia d'accordo)

Preso atto di questo penso che sarebbe interesse di tutti (quindi anche tua) cambiare modo di agire; si potrebbe iniziare un piano di costruzione di nuove carceri, (molte nuove carceri)  si farebbero lavorare imprese edili, muratori, elettricisti, idraulici, chi fa il cemento, le fornaci dove si fanno i mattoni, si rilancerebbe l'edilizia , ripartirebbe il PIL ci guadagneremmo tutti; poi nelle nuove carceri occorrerebbe personale  quindi assunzioni, posti di lavoro,  anziché inutili posti di lavoro come forestali in Calabria, utili posti di lavoro come guardie carcerarie, modifiche alle leggi per impedire scarcerazioni facili, e il numero di quelli che delinquono, sia Italiani che stranieri diminuirebbe.

C'è una soluzione alternativa, lasciare tutto così come è adesso, quindi Italiano e stranieri che delinquono impunemente e gente stufa, arrabbiata  e spaventata che vota nella direzione che tu non vorresti..... quale delle due opzioni preferisci?

BEH  sai  chi  devi  ringraziare  chi della   giustizia  ha  fatto  sfascio,  con  ben  38  leggi ad  personam...e  che  prometteva  carceri e  lavoro ma  invece    ha  solo fatto  di tutto  per  evitarsi appunto  il carcere.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/28/milano-13enne-abusata-sul-pianerottolo-fermato-il-maniaco-dellascensore-di-genova-era-stato-condannato-12-anni/3883202/

Si è presentato in procura accompagnato dal suo avvocato Edgar Bianchi, condannato a 12 anni di carcere per 20 violenze sessuali su minorenni tutte compiute a Genova nei primi anni duemila. Era stato scarcerato nel 2014, dopo aver scontato 8 anni. Gli uomini della Mobile lo avevano già identificato: a incastrarlo il tutore che porta al ginocchio: un particolare indicato agli investigatori dalla sua ultima vittima

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, pm610 ha scritto:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/28/milano-13enne-abusata-sul-pianerottolo-fermato-il-maniaco-dellascensore-di-genova-era-stato-condannato-12-anni/3883202/

Si è presentato in procura accompagnato dal suo avvocato Edgar Bianchi, condannato a 12 anni di carcere per 20 violenze sessuali su minorenni tutte compiute a Genova nei primi anni duemila. Era stato scarcerato nel 2014, dopo aver scontato 8 anni. Gli uomini della Mobile lo avevano già identificato: a incastrarlo il tutore che porta al ginocchio: un particolare indicato agli investigatori dalla sua ultima vittima

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La polizia di Ragusa ha arrestato un romeno di 38 anni per avere più volte violentato sexxualmente una sua parente minorenne disabile, che vive in provincia.

Le indagini erano state avviate dalla squadra mobile della questura dopo che la madre aveva portato la ragazzina in ospedale a Ragusa per dolori al basso ventre.

La visita dei medici ha accertato la violenze sessuale subita dalla minorenne disabile e la madre ha presentato denuncia

.pm610......6 un emerito ambecilleeeeee

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Minacce di morte, violenze fisiche e psicologiche e costretta a tre interruzioni di gravidanza dal marito.

È la storia di una 28enne che, dopo 8 anni di maltrattamenti, ha avuto la forza di denunciare il proprio compagno, un marocchino di 35 anni.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Cassibile, dopo l’ennesimo episodio di violenza avvenuto alla presenza del figlio minorenne.

La donna era tenuta come una schiava: non poteva uscire di casa se non per fare la spesa, era continuamente minacciata e aggredita fisicamente.

rimbecilleeeeee!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963