La bufala del covid19

Inviata (modificato)

Si sentono tante opinioni..vi è chi allarmista..alcuni parlano di virus clinicamente morto..ma secondo noi..le stime sono per creare caos e apprensione.. oms e governi (tranne alcuni onesti come quelli del nordici  ) hanno lucrato su questa pandemia..e i giornali e tv hanno fatto da cassa di risonanza...siamo stati "imboccati" nel credere alla pericolosità del covid..i decessi sono nel numero come una normale influenza che si trasforma in polmonite ..la contagiosita' un allarmismo ingiustificato...è come attaccarsi il raffreddore..il lockdown..e stare chiusi in casa..una fesseria...dato che come qualsiasi virus all'aria aperta evapora..insomma nel 2020.. ci sono persone che ancora credono alle bufale..che vengono dette non solo sui social network..ma anche dai mezzi di informazione tradizionale 

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

11 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Si sentono tante opinioni..vi è chi allarmista..alcuni parlano di virus clinicamente morto..ma secondo noi..le stime sono per creare caos e apprensione.. oms e governi (tranne alcuni onesti come quelli del nordici  ) hanno lucrato su questa pandemia..e i giornali e tv hanno fatto da cassa di risonanza...siamo stati "imboccati" nel credere alla pericolosità del covid..i decessi sono nel numero come una normale influenza che si trasforma in polmonite ..la contagiosita' un allarmismo ingiustificato...è come attaccarsi il raffreddore..il lockdown..e stare chiusi in casa..una fesseria...dato che come qualsiasi virus all'aria aperta evapora..insomma nel 2020.. ci sono persone che ancora credono alle bufale..che vengono dette non solo sui social network..ma anche dai mezzi di informazione tradizionale 

La popolazione mondiale è di 8 miliardi..le persone decedute per covid sono 530mila.quasi tutte con patologie gravi..per carità pace all'anima loro..ma dire che questo virus..e' diverso da una normale influenza è falso ideologico..è allarmismo ingiustificato ..questo è un virus come tanti..stagionale..che si ripresentara' naturalmente..con l'andare delle stagioni..ma avrà gli stessi effetti...solo su chi ha difese immunitarie basse..e sono queste persone che devono riguardarsi.. la maggioranza può continuare la sua vita serenamente 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Si sentono tante opinioni..vi è chi allarmista..alcuni parlano di virus clinicamente morto..ma secondo noi..le stime sono per creare caos e apprensione.. oms e governi (tranne alcuni onesti come quelli del nordici  ) hanno lucrato su questa pandemia..e i giornali e tv hanno fatto da cassa di risonanza...siamo stati "imboccati" nel credere alla pericolosità del covid..i decessi sono nel numero come una normale influenza che si trasforma in polmonite ..la contagiosita' un allarmismo ingiustificato...è come attaccarsi il raffreddore..il lockdown..e stare chiusi in casa..una fesseria...dato che come qualsiasi virus all'aria aperta evapora..insomma nel 2020.. ci sono persone che ancora credono alle bufale..che vengono dette non solo sui social network..ma anche dai mezzi di informazione tradizionale 

Se la cosa fosse limitata all'Italia potrei pensare che è una astuzia del governo italiano per restare al seggiolone e non fare le elezioni; ma le notizie che arrivano da tutto il pianeta ci parlano di un virus che sta contagiando milioni di persone e di alte mortalità nelle nazioni dove la sanità non è in grado di affrontare in modo adeguato il problema, con una mortalità che è più alta fra le classi più povere dove le cure e le misure di igiene sono più carenti; ( questo spiega i dati  più bassi della Svezia)  i dati degli uffici anagrafe dei comuni Italiani più colpiti confrontando il numero totale dei morti con quelli degli anni precedenti mostrano aumenti enormi , questo vuol dire che muoiono a causa del  coronavirus  anche persone che ufficialmente muoiono per altre cause; d'altronde i camion dell'esercito che portavano via i morti non sono certo una invenzione, quando mai negli scorsi anni per la banale influenza erano necessari i camion dell'esercito?  a credere che l'allarmismo fosse ingiustificato c'era anche questo "signore "  che probabilmente pensava che il coronavirus fosse una bufala https://www.nextquotidiano.it/focolaio-di-vicenza-covid-manager-laserjet-di-pojana-maggiore/ e adesso sappiamo tutti i guai che questo" signore "ha  provocato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

22 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Se la cosa fosse limitata all'Italia potrei pensare che è una astuzia del governo italiano per restare al seggiolone e non fare le elezioni; ma le notizie che arrivano da tutto il pianeta ci parlano di un virus che sta contagiando milioni di persone e di alte mortalità nelle nazioni dove la sanità non è in grado di affrontare in modo adeguato il problema, con una mortalità che è più alta fra le classi più povere dove le cure e le misure di igiene sono più carenti; ( questo spiega i dati  più bassi della Svezia)  i dati degli uffici anagrafe dei comuni Italiani più colpiti confrontando il numero totale dei morti con quelli degli anni precedenti mostrano aumenti enormi , questo vuol dire che muoiono a causa del  coronavirus  anche persone che ufficialmente muoiono per altre cause; d'altronde i camion dell'esercito che portavano via i morti non sono certo una invenzione, quando mai negli scorsi anni per la banale influenza erano necessari i camion dell'esercito?  a credere che l'allarmismo fosse ingiustificato c'era anche questo "signore "  che probabilmente pensava che il coronavirus fosse una bufala https://www.nextquotidiano.it/focolaio-di-vicenza-covid-manager-laserjet-di-pojana-maggiore/ e adesso sappiamo tutti i guai che questo" signore "ha  provocato.

Guardi le stime sono queste 530 mila decessi su 8 miliardi..è il normale susseguirsi delle stagioni...il Covid come tutte le influenze miete delle vittime..e da provinciali pensare che non ci sia un ricambio di vite umane..che rimanga tutto sempre uguale..lei crede nella vita eterna?? Basta osservare.. di decessi ve ne sono una quantità industriale ..per i più disparati motivi..le influenze sono tra queste motivazioni..non è il fenomeno in sé ..ma quello che i mass media vi dicono è vi fanno percepire..la verità è non credere ..agli allarmismi..ma informarsi a fondo.. esempio il numero dei guariti nel mondo sono 6milioni..su 11milioni di contagiati..solo 530 mila decessi..e lei mi vuol dire che questo non è un virus sfigato??

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

il Covid come tutte le influenze miete delle vittime.

torno a ripeterle: negli anni scorsi, c'erano i camion  dell'esercito a portare via i morti? quel "signore" che ha riportato il virus dove era scomparso, che se ne è fregato di norme e di prevenzione, che è andato a funerali e compleanni probabilmente  pensava che il virus avrebbe colpito gli altri e che lui era immune....e che comunque anche con la febbre si poteva andar in giro  a feste e compleanni a contagiare gli altri .. e non è il solo a pensare questo, lo pensavano anche quelli che senza mascherine sono andati in migliaia  a festeggiare la vittoria del Napoli, oppure quelli che hanno ripreso la movida come se niente fosse accaduto, semplicemente perché qualcuno aveva fatto credere loro che la malattia colpisse  solo gli anziani.

Se poi si vuole dire che terremoti, pestilenze  guerre e carestie ci sono sempre state e che quindi costruire case antisismiche non serve a niente, che antibiotici, vaccini e ospedali non servono a niente perché tanto prima o poi si muore tutti comunque e che è inutile preoccuparsi del cambiamenti climatico perché le carestie ci sono state in passato e ci saranno in futuro allora vuol dire che le conoscenze acquisite nel corso dei secoli per mitigare certe cose non servono a niente, quindi inutile indossare le mascherine e prendere le medicine  perché è solo un rimandare la morte visto che prima o poi si muore tutti comunque.... è questo quello che pensa lei sig. marzianobravo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

torno a ripeterle: negli anni scorsi, c'erano i camion  dell'esercito a portare via i morti? quel "signore" che ha riportato il virus dove era scomparso, che se ne è fregato di norme e di prevenzione, che è andato a funerali e compleanni probabilmente  pensava che il virus avrebbe colpito gli altri e che lui era immune....e che comunque anche con la febbre si poteva andar in giro  a feste e compleanni a contagiare gli altri .. e non è il solo a pensare questo, lo pensavano anche quelli che senza mascherine sono andati in migliaia  a festeggiare la vittoria del Napoli, oppure quelli che hanno ripreso la movida come se niente fosse accaduto, semplicemente perché qualcuno aveva fatto credere loro che la malattia colpisse  solo gli anziani.

Se poi si vuole dire che terremoti, pestilenze  guerre e carestie ci sono sempre state e che quindi costruire case antisismiche non serve a niente, che antibiotici, vaccini e ospedali non servono a niente perché tanto prima o poi si muore tutti comunque e che è inutile preoccuparsi del cambiamenti climatico perché le carestie ci sono state in passato e ci saranno in futuro allora vuol dire che le conoscenze acquisite nel corso dei secoli per mitigare certe cose non servono a niente, quindi inutile indossare le mascherine e prendere le medicine  perché è solo un rimandare la morte visto che prima o poi si muore tutti comunque.... è questo quello che pensa lei sig. marzianobravo?

L'unica cosa che le posso dire...all'inizio tutti possiamo essere sconvolti dalle immagini in tv..e da quello che dicono i giornali..ma quello che resta è che questi organi di informazione  fatti di uomini e donne come noi..che fanno vedere e dicono quello che conviene a loro (solo uno sprovveduto crede che facciano i nostri interessi)..bisogna informarsi..su più fronti..osservare i dati..e ha mente fredda si capisce che il Covid è stato montato  ad hoc..per portare una crisi economica profonda..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

a mente fredda si capisce che il Covid è stato montato  ad hoc..per portare una crisi economica profonda..

Vuol dire che è stato realizzato volutamente in un laboratorio dove si lavora sulla guerra batteriologica? oppure che volutamente è stato disseminato  da "untori" che hanno usato un virus  per colpire qualche nazione nemica e che poi  il virus e sfuggito loro di mano diffondendosi anche dove non doveva? ci sono quelli che credono alle scie chimiche, chi crede che la terra sia piatta, che gli americani non siano mai stati sula Luna e chi crede che l'epidemia di coronavirus sia stata voluta e prodotta  da azioni umane

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

torno a ripeterle: negli anni scorsi, c'erano i camion  dell'esercito a portare via i morti? quel "signore" che ha riportato il virus dove era scomparso, che se ne è fregato di norme e di prevenzione, che è andato a funerali e compleanni probabilmente  pensava che il virus avrebbe colpito gli altri e che lui era immune....e che comunque anche con la febbre si poteva andar in giro  a feste e compleanni a contagiare gli altri .. e non è il solo a pensare questo, lo pensavano anche quelli che senza mascherine sono andati in migliaia  a festeggiare la vittoria del Napoli, oppure quelli che hanno ripreso la movida come se niente fosse accaduto, semplicemente perché qualcuno aveva fatto credere loro che la malattia colpisse  solo gli anziani.

Se poi si vuole dire che terremoti, pestilenze  guerre e carestie ci sono sempre state e che quindi costruire case antisismiche non serve a niente, che antibiotici, vaccini e ospedali non servono a niente perché tanto prima o poi si muore tutti comunque e che è inutile preoccuparsi del cambiamenti climatico perché le carestie ci sono state in passato e ci saranno in futuro allora vuol dire che le conoscenze acquisite nel corso dei secoli per mitigare certe cose non servono a niente, quindi inutile indossare le mascherine e prendere le medicine  perché è solo un rimandare la morte visto che prima o poi si muore tutti comunque.... è questo quello che pensa lei sig. marzianobravo?

Aggiungo che si marcia sulla ignoranza delle persone..il vaccino antinfluenzale copre queste influenze..ci sono tanti decessi proprio perché vi è gente contraria.il covid.come tutte le influenze miete vittime ed è contagioso..ma lei si ferma x un raffreddore??? Non credo..a meno che non è anziano o con patologie allora deve riguardarsi..ma mica si ferma il mondo per un influenza...basta leggere i dati..e fare confronti..e poi scusi..noi ci fidiamo più degli svedesi..che di Conte o Trump oppure bolsonaro ..e dei loro organi di stampa corrotti perché son questi il loro braccio destro ...e siamo certi che se la tv dicesse di suicidarsi in massa una grande fetta lo farebbe 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Vuol dire che è stato realizzato volutamente in un laboratorio dove si lavora sulla guerra batteriologica? oppure che volutamente è stato disseminato  da "untori" che hanno usato un virus  per colpire qualche nazione nemica e che poi  il virus e sfuggito loro di mano diffondendosi anche dove non doveva? ci sono quelli che credono alle scie chimiche, chi crede che la terra sia piatta, che gli americani non siano mai stati sula Luna e chi crede che l'epidemia di coronavirus sia stata voluta e prodotta  da azioni umane

No sig etrusco ...il Covid è natura..un influenza come un altra che..e stata orchestrata da governi e stampa corrotta.,(x noi non è neppure un complotto. Ma.semplice interesse dello star system che specula sulle disgrazie altrui).hanno volutamente fatto vedere delle immagini..come del resto.in altri casi le occultano..e fatto il lavaggio del cervello al popolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

No sig etrusco ...il Covid è natura..un influenza come un altra che..e stata orchestrata da governi e stampa corrotta.,(x noi non è neppure un complotto. Ma.semplice interesse dello star system che specula sulle disgrazie altrui).hanno volutamente fatto vedere delle immagini..come del resto.in altri casi le occultano..e fatto il lavaggio del cervello al popolo

Ribadiamo che il nostro è un parere..ma come ben sapete...e sappiamo..siamo tutti bravi ad azzeccare i numeri dopo l'estrazione..questo vale x noi..x i Virologi...esperti..giornalisti ..etc

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Caro Marziano, di questo Covid sappiamo ancora poco, ma sappiamo con certezza che non è un virus stagionale. I primi morti in Italia li abbiamo avuti verso la fine dell'inverno (in Cina già a gennaio, probabilmente qualcuno non certificato anche in dicembre), poi abbiamo avuto morti per tutta la primavera e continuiamo ad averne in estate. E ci sono paesi che non hanno ancora raggiunto il picco dei contagi (oltre 160.000 nuovi casi negli USA nei primi tre giorni di luglio). Inoltre ci sono stati morti, sia pure pochi, nell'emisfero australe quando da noi era primavera e da loro autunno. Quindi il Covid ha già infestato tutte e 4 le stagioni mentre i tipici virus influenzali interessano solo due stagioni (inverno e primavera con il picco in inverno). Naturalmente ci sono stati anche virus influenzali che hanno infierito per tutto l'anno o per più di un anno, come la terribile Spagnola che durò (almeno) tre anni, dalla fine del 1917 alla fine del 1920, e fece circa 50 milioni di morti. Ma non puoi paragonare il Covid alle normali influenze stagionali nemmeno sotto l'aspetto della letalità. Inizialmente lo fece anche qualche virologo e prese un abbaglio. In Italia muoiono di influenza (soprattutto per le complicanze) circa 8000 persone l'anno. Ma non andiamo in lockdown e non ci mettiamo la mascherina per l'influenza. Se lo facessimo, i morti  sarebbero assai meno di 8000. Al momento per il Covid siamo a quasi 35.000 decessi accertati ma è probabile che questa cifra sia sottostimata per circa un 50%, cioè i morti effettivi potrebbero essere stati 50-60.000. E la pandemia non è ancora finita, anzi secondo l'OMS "il peggio deve ancora venire". Questa sottostima, dovuta essenzialmente ai limiti del testing, è generalizzabile a quasi tutti i  paesi. È probabile che sia dell'ordine del 50% nei paesi sviluppati, con punte vicine al 100% in regioni critiche come la Lombardia e lo Stato di New York, e dell'ordine del 100% e oltre nei paesi poveri. Quindi i morti effettivi della pandemia potrebbero già essere molto vicini al milione se non al di sopra. Altre due differenze da mettere in conto e che rendono il Covid sicuramente più temibile di una normale influenza sono l'assenza di un vaccino e la maggiore contagiosità. I virus influenzali stagionali hanno valori tipici di Ro compresi tra 1 e 2 mentre per il Covid le ultime stime parlano di un Ro pari a circa 2,8 (in assenza di profilassi). Certo siamo lontani dai valori delle malattie infantili (varicella, paraotite e morbillo, quest'ultimo può avere Ro fino a 18) ma un Ro=2,8 basta e avanza per innescare, in assenza di misure di profilassi, una rapidissima espansione del contagio. Un'altra brutta caratteristica di questo virus, che lo rende subdolo e insidioso, è la frequente asintomaticità. Si stima che l'80% degli infetti sia asintomatico o presenti sintomi lievi, difficilmente distinguibili da comuni e benigne patologie (es. il raffreddore). Sembrerebbe un aspetto positivo, ma in realtà l'asintomatico, che in base agli ultimi studi ha una capacità contagiosa non inferiore o solo di poco inferiore a quella del sintomatico, è una mina vagante perché di solito circola liberamente senza destare preoccupazione nelle persone con cui viene a contatto. Un aspetto realmente positivo riguarda invece la scarsa letalità del virus sui giovani.  Solo il 25% dei decessi o poco più avviene tra gli under 65, ma meno del 5% dei decessi avviene tra gli under 65 senza rilevanti patologie pregresse. Al contrario dell'influenza che può essere pericolosa anche per i giovani. Per esempio la Spagnola fece il grosso delle vittime tra i giovani adulti sani, probabilmente per un eccesso di reazione immunitaria. Particolarmente esposti sono quindi i paesi ricchi dove la natalità è bassa, l'aspettativa di vita è elevata e di conseguenza gli over 65 sono molti. E non di rado soffrono di patologie croniche (ipertensione, diabete, malattie del cuore) legate all'eccesso di alimentazione e allo stile di vita sedentario. È provato che sulla letalità e sulla trasmissibilità del virus gioca anche l'inquinamento atmosferico, in particolare le polveri sottili che danneggiano i polmoni (come anche il vizio del fumo) e possono fungere da vettori dell'infezione. Tuttavia i giovani non possono dirsi al sicuro. Non sono immuni, sono solo più resistenti al virus. Ma, come ho scritto, il pericolo maggiore viene dagli asintomatici, quindi è probabile che siano proprio i giovani, anche per la loro elevata mobilità e socialità, i più frequenti vettori del contagio. In altri termini i giovani dovrebbero applicare la profilassi (distanziamento, mascherina, etc.) più degli altri e invece spesso la applicano poco. D'altra parte ieri in Sudafrica (che ha circa la popolazione dell'Italia) ci sono stati oltre 9000 nuovi casi e 108 morti. Eppure l'età mediana dei sudafricani è appena 27 anni e mezzo (contro i 45 e mezzo degli italiani), cioè la metà della popolazione ha meno di 27 anni e mezzo. Negli USA (132.000 morti accertati) l'età mediana è 38 anni, in Brasile (63.000 morti) 33 anni e mezzo. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963