Il Salvatore

VIENI AVANTI...SANTINO ! 
Dopo la beatificazione “ stradale “ di CRAXI ora è la volta di BERLUSCONI.
Da noi in Italia ,se non sei delinquente ,non puoi aspirare ad avere la targa nemmeno su un vicolo ,tantomeno in una via o in una piazza ! 
E ...zzzo , per avere una targa ,nel tuo curriculum devi avere almeno infranto una legge e nel caso di Berlusconi ,ambire ad una piazza ,ma che dico : una autostrada è d’obbligo visto le referenze ! P.S : intanto si aspettano vivamente le candidature di Bossi ,Fini ! 
A sostegno della candidatura del “ pluricandidato di Arcore “ credo sia di ausilio ,allegare   il suo curriculum ! 
😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝😝
Tutti i processi di Berlusconi 
 In Italia… 
Giudici «antropologicamente matti»? Ecco un breve elenco dei processi a Silvio Berlusconi (e il loro esito):
Bugie sulla loggia P2: falsa testimonianza La Corte d'appello di Venezia, nel 1990, dichiara Berlusconi colpevole di aver giurato il falso davanti al Tribunale di Verona a proposito della sua iscrizione alla P2, ma il reato è coperto dall'amnistia del 1989.

Tangenti alla Guardia di Finanza: corruzione In primo grado condanna a due anni e nove mesi per tutte e quattro le tangenti contestate (niente attenuanti generiche). In appello prescrizione per tre tangenti (grazie alle attenuanti generiche), assoluzione con formula dubitativa per la quarta.

All Iberian 1: finanziamento illecito ai partiti In primo grado condanna a due anni e quattro mesi per i 21 miliardi versati estero su estero, tramite il conto All Iberian, a Bettino Craxi. In appello il reato cade in prescrizione, ma la sentenza recita: «Per nessuno degli imputati emerge dagli atti l'evidenza dell'innocenza».

All Iberian 2: falso in bilancio Processo caduto in prescrizione grazie alle norme sui reati societari approvate dal governo Berlusconi.

Medusa Cinema: falso in bilancio In primo grado condanna a un anno e quattro mesi (10 miliardi di fondi neri che, grazie alla compravendita, vengono accantonati su una serie di libretti al portatore di Silvio Berlusconi). In appello assoluzione con formula dubitativa (comma 2 art. 530). Berlusconi, secondo il collegio è così ricco che potrebbe anche non essersi reso conto di come, nel corso della compravendita, il suo collaboratore Carlo Bernasconi (condannato) gli abbia versato 10 miliardi di lire in nero.

Terreni di Macherio: appropriazione indebita, frode fiscale, falso in bilancio Assoluzione in primo grado dall’accusa di appropriazione indebita e frode fiscale (per 4.4 miliardi di lire pagati in nero all'ex proprietario dei terreni che circondano la villa di Macherio), prescrizione per i falsi in bilancio di due società ai quali, dicono i giudici, «indubbiamente ha concorso Berlusconi».

Caso Lentini: falso in bilancio Il reato (10 miliardi versati in nero al Torino Calcio in occasione dell'acquisto del giocatore Luigi Lentini) è stato dichiarato prescritto grazie alla legge sul falso in bilancio approvata dal governo Berlusconi

Consolidato gruppo Fininvest: falso in bilancio Il gip Fabio Paparella ha dichiarato prescritti, in base alla legge sul falso in bilancio voluta da Berlusconi, i 1500 miliardi di lire di presunti fondi neri accantonati 12 dal gruppo Berlusconi su 64 off-shore della galassia All Iberian.

Lodo Mondadori: corruzione giudiziaria Grazie alla concessione delle attenuanti generiche il reato - che in primo grado ha portato alla condanna di Cesare Previti - è stato dichiarato prescritto dalla Corte d'Appello di Milano e dalla Corte di Cassazione.

Mafia: concorso esterno in associazione mafiosa e riciclaggio di denaro sporco 
Indagini archiviate, per scadenza dei termini, su richiesta della procura di Palermo.

Compravendita Sme: corruzione giudiziaria e falso in bilancio

…e in Spagna

Non solo gli italiani, «antropologicamente matti» sono anche i giudici spagnoli che vorrebbero processare Berlusconi ma non possono. L’accusa? Aver posseduto, grazie a una serie di prestanomi e di operazioni finanziarie illecite, il controllo pressoché totalitario dell'emittente Telecinco, aggirando i limiti dell'antitrust spagnola, negli anni in cui il tetto massimo era del 25 per cento delle quote azionarie. Il giudice anticorruzione di Madrid Baltasàr Garzòn Real, dopo aver chiesto nel 2001 al governo italiano di processare Berlusconi o, in alternativa, di privarlo dell'immunità in modo di poterlo giudicare in Spagna, non ha ancora ricevuto risposta. 
 
......con 10 pater avere gloria al Santo , otterrete la prescrizione plenaria da tutti i processi !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

La cassetta del Berlusca esce fuori dopo 7 anni e soprattutto dopo che il Giudice è morto.Che strana coincidenza!!!!!!!!!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La coincidenza è davvero strana, ma come vuole il nostro garantista della domenica qui ci vuole una commissione d'inchiesta parlamentare.

Secondo me ci vorrebbe una inchiesta penale, ma io sono solo un giustizialista.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dell Utri  alla  riscossa, liberate Berlusconi o vi rompo le ossa  !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per BERLUSCONI,
la vita torna bella,
deve avere qualche mese di pazienza,
al QUIRINALE, c'è
ancora MATTARELLA,
poi l'avrà lui la precedenza.
Salvini, su questo è
impaziente,
vuole il governo e pure
il QUIRINALE,
GEPPETTO, deve fare
il presidente,
e PINOCCHIO, lo
deve assecondare...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963