QUESTI SAREBBERO DEMOCRATICI ? VAI COSO

 
Naturalmente   questi  tizi e/o tizie  supporter  del  coso capitan fracassa    sono  quelli  come  l' etrusco   che   chiedono  la   democrazia   e  lasciar  esprimere  il   coso  .... poi    chiamarli  fascisti   sembra   poco  sono  di  ben  peggio e  ancora  sono  state    fortunate  che   non  è  intervenuta  la  forza  dell'ordine  a dare  la   mano  a  questi incivili  , perchè  questo  poteva  succedere   ricordando  altri  episodi  non  lontani  nel tempo....
Queste due ragazze ce le ricordiamo.
Erano a Codogno l’altro giorno, quando ci fu il tour salviniano. Decisero di protestare così: con cartelli non offensivi, non volgari.

L’avessero mai fatto.

Perché grazie ad alcuni eletti della Lega, tra cui una senatrice, le due ragazze si sono ritrovate la “bellezza” di 1300 persone al loro assalto. Roba da far accapponare la pelle: padri e nonni che si son fatti avanti per “sbatterle come tappeti”; madri, donne come loro, che le invitano a suicidarsi e a prostituirsi; altri galantuomini che chiedevano a gran voce di far fare loro prestazioni sessuali sui barconi.

E tutto questo perché hanno espresso, per altro con estremo garbo, una legittima forma di protesta su Salvini.
Ecco. Stavolta però non dobbiamo solo indignarci per una cosa così mostruosa. Ma anche gioire.

Gioire, sì. Perché si dà il caso che le due fossero sorelle. E che la madre, una professoressa, sia una di quelle persone che non si ferma davanti a chi augura lo stupro delle figlie, ed ha quindi deciso che non poteva finire tutto a tarallucci e vino: si è recata dai carabinieri e ha sporto denuncia. E intende andare fino in fondo.

Un abbraccio allora alle due ragazze, alla madre e al padre.
E ai 1300 galantuomini e gentildonne una raccomandazione: quelle cose che avete detto ripetetele in tribunale.

Perché stavolta v’ha detto male.

Leonardo Cecchi.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all'aperto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

non vedo commenti del   democratico  etrusco..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Massacrato un gay a Pescara
Viene convocato il Consiglio Comunale con una mozione a tutela del ragazzo, in cui si chiede che il Comune si costituisca parte civile contro queste bestie.
La mozione non passa:
10 voti a favore e 11 contro, di cui 7 della Lega, 3 di Forza Italia e 1 di Fratelli D'Italia.
Omofobi, razzisti e fascisti, siete la vergogna del nostro Paese.
Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963