Italia come la Grecia

Il tempo dei teatrini sta per terminare..in un certo senso il premier è da applaudire per lo sforzo di mantenere tutti gli italiani..(bonus,CIG, blocco dei licenziamenti,blocco delle tasse.. etc) ma dopo attenta e postuma riflessione è stata una scelta folle..impossibile riuscire nell'impresa..e cosa resta?? Un paese allo sbando...dove si protesta..ma alla fine la frittata è fatta...siamo già dentro il burrone..unica alternativa di un paese in deficit e con ranking ha livello spazzatura è  essere comprati dagli stranieri..che hanno liquidità e voglia di investimento 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963