dai I°luglio stop al cash.....

la domanda pero',è :nel caso dei 4milioni (almeno) che sono stati sganciati sull'unghia per lo pseudo rapimento di una nostra ex connazionale,come sono stati versati? con home bankig? con le valigette??in dollari? e il prossimo riscatto,come avvera il "bonifico"??  a fronte di una fattura/scontrino elettronico?' o non mi direte che il governo ha commesso un reato valutario?? aspettiamo lumi da il musso di un sardegnolo...che lui si che è ferrato in materia...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Ciao Direttore da d/b – trovo vergognoso (vergognoso trovo) che delle donzelle partano tutte sorridenti in cerca di qualche avventura esotica. Poi si fanno convertire, provano le emozioni di qualche matrimonio, e poi tornano in Italia pronte a scrivere un libro o recitare in un film. Facendoci pure parecchi soldi esenti tasse poiché sono soldi per la “coltura”, scusa, per la “cultura”. In tale maniera i tre o quattro mariti avuti nelle loro avventure esotiche divengono cittadini italiani e dobbiamo mantenerli a nostre spese. Per i soldi del riscatto … che li paghino di tasca propria e la prossima volta restino a casa, vi sono numerosi conventi in Italia che cercano donzelle da avviare alla clausura. 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, director12 ha scritto:

la domanda pero',è :nel caso dei 4milioni (almeno) che sono stati sganciati sull'unghia per lo pseudo rapimento di una nostra ex connazionale,come sono stati versati? con home bankig? con le valigette??in dollari? e il prossimo riscatto,come avvera il "bonifico"??  a fronte di una fattura/scontrino elettronico?' o non mi direte che il governo ha commesso un reato valutario?? aspettiamo lumi da il musso di un sardegnolo...che lui si che è ferrato in materia...

Un altra notizia bufala...come tante..il cash vi sarà sempre..abbiamo una cospicua e nutrita schiera di anziani che non usa moneta elettronica..quindi inutile fare propaganda come per i soldi a fondo perduto..non che sia il governo ..o meglio dire anche l'opposizione spara frottole..Non si possono abbassare le tasse con questo debito pubblico..e poi ci sono pure i forumisti che sparano fake news ha tutto andare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Un altra notizia bufala...come tante..il cash vi sarà sempre..abbiamo una cospicua e nutrita schiera di anziani che non usa moneta elettronica..quindi inutile fare propaganda come per i soldi a fondo perduto..non che sia il governo ..o meglio dire anche l'opposizione spara frottole..Non si possono abbassare le tasse con questo debito pubblico..e poi ci sono pure i forumisti che sparano fake news ha tutto andare

Per quanto mi riguarda io sono quasi allergico alla moneta elettronica, tuttavia mi è ben chiaro che si tratta di un potente e irrinunciabile (almeno in Italia) strumento di lotta all'evasione fiscale (ma anche al lavoro nero e alla corruzione). Quindi io abbatterei drasticamente la soglia del contante, anche fino a 50 euro, magari anche 10. Ovviamente con gradualità, diciamo nel giro di un paio di anni al massimo, anche per dare modo agli anziani di abituarsi a usare le semplici carte prepagate e simili. Il problema vero è un altro, è il costo della moneta elettronica. Questo costo va AZZERATO o ridotto a livelli davvero simbolici e irrilevanti per tutti, quindi anche per i consumatori delle fasce più basse di reddito disponibile. Come i percettori di Reddito di cittadinanza (che peraltro, se non erro, già usano con la loro carta RDC una moneta elettronica completamente gratuita), gli incapienti, gli inattivi, i disoccupati senza cassa, i pensionati al minimo, i part time, etc. Per tutte queste categorie, almeno per loro, la moneta elettronica dovrebbe essere, per legge, a costo ZERO.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, director12 ha scritto:

la domanda pero',è :nel caso dei 4milioni (almeno) che sono stati sganciati sull'unghia per lo pseudo rapimento di una nostra ex connazionale,come sono stati versati? con home bankig? con le valigette??in dollari? e il prossimo riscatto,come avvera il "bonifico"??  a fronte di una fattura/scontrino elettronico?' o non mi direte che il governo ha commesso un reato valutario?? aspettiamo lumi da il musso di un sardegnolo...che lui si che è ferrato in materia...

 

Che strano, i polemici delle sinistre non hanno risposto. Quando le donzelle italiane partono per le proprie avventure straniere chi le mantiene. Chi paga gli eventuali riscatti. Chi mantiene eventuali e numerosi mariti acquisiti ed acquistati all'estero. Poi tornando in Italia divengono cittadini italiani con priorità di alloggio, retribuzione, ed altro ancora. - le mie non sono affermazioni, sono e rimangono delle domande. Ripeto. Le mie sono e rimangono delle domande. Non sono delle affermazioni. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Per quanto mi riguarda io sono quasi allergico alla moneta elettronica, tuttavia mi è ben chiaro che si tratta di un potente e irrinunciabile (almeno in Italia) strumento di lotta all'evasione fiscale (ma anche al lavoro nero e alla corruzione). Quindi io abbatterei drasticamente la soglia del contante, anche fino a 50 euro, magari anche 10. Ovviamente con gradualità, diciamo nel giro di un paio di anni al massimo, anche per dare modo agli anziani di abituarsi a usare le semplici carte prepagate e simili. Il problema vero è un altro, è il costo della moneta elettronica. Questo costo va AZZERATO o ridotto a livelli davvero simbolici e irrilevanti per tutti, quindi anche per i consumatori delle fasce più basse di reddito disponibile. Come i percettori di Reddito di cittadinanza (che peraltro, se non erro, già usano con la loro carta RDC una moneta elettronica completamente gratuita), gli incapienti, gli inattivi, i disoccupati senza cassa, i pensionati al minimo, i part time, etc. Per tutte queste categorie, almeno per loro, la moneta elettronica dovrebbe essere, per legge, a costo ZERO.  

Questo discorso di mettere un tetto al denaro contante..è una sciocchezza ..dato che si può frazionare in importi minori per nn incorrere in controllo..e poi scusate si vuole privilegiare l'elettronico..cioè facilmente spostare flussi di denaro in paradisi fiscali..basta fare un click..(non in italia)invece con una valigetta è molto più difficile 

Modificato da marzianobravo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Per quanto mi riguarda io sono quasi allergico alla moneta elettronica, tuttavia mi è ben chiaro che si tratta di un potente e irrinunciabile (almeno in Italia) strumento di lotta all'evasione fiscale (ma anche al lavoro nero e alla corruzione). Quindi io abbatterei drasticamente la soglia del contante, anche fino a 50 euro, magari anche 10. Ovviamente con gradualità, diciamo nel giro di un paio di anni al massimo, anche per dare modo agli anziani di abituarsi a usare le semplici carte prepagate e simili. Il problema vero è un altro, è il costo della moneta elettronica. Questo costo va AZZERATO o ridotto a livelli davvero simbolici e irrilevanti per tutti, quindi anche per i consumatori delle fasce più basse di reddito disponibile. Come i percettori di Reddito di cittadinanza (che peraltro, se non erro, già usano con la loro carta RDC una moneta elettronica completamente gratuita), gli incapienti, gli inattivi, i disoccupati senza cassa, i pensionati al minimo, i part time, etc. Per tutte queste categorie, almeno per loro, la moneta elettronica dovrebbe essere, per legge, a costo ZERO.  

Ma  quando   gli  anziani  meno abbienti usavano  la  card   datagli ( 40 € )   dal  governo  del  pregiudicato  piduista   andava  bene  ?   Nessuna  difficoltà  per   i  vecchietti  allora eppure   erano  quelli  meno  abituati a  usare  queste  novità  ? O  la  carta  del   cosidetto  RdC   ?  anche  quella   data   sempre a  meno  abbienti e  meno   abituati ... strano  no   ?    Poi   chi  sarebbe   che  si  può  permettere   di  spendere  2000€  in  contanti  in   un  sol  colpo , al  giorno  d'oggi  ? Diciamolo   che   questo  è  il  limite e  dunque   chi  fa  la  spesa   con  10 o 20  €  non  li  tocca  assolutamente -

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Naturalmente   i fasciodestri   devono  proteggere    gli  evasori  pagatori  in  nero , magari  se  stessi   ?

Il caxxaro fascioceloduro deve  fare  comunque  polemica...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Per quanto mi riguarda io sono quasi allergico alla moneta elettronica, tuttavia mi è ben chiaro che si tratta di un potente e irrinunciabile (almeno in Italia) strumento di lotta all'evasione fiscale (ma anche al lavoro nero e alla corruzione). Quindi io abbatterei drasticamente la soglia del contante, anche fino a 50 euro, magari anche 10. Ovviamente con gradualità, diciamo nel giro di un paio di anni al massimo, anche per dare modo agli anziani di abituarsi a usare le semplici carte prepagate e simili. Il problema vero è un altro, è il costo della moneta elettronica. Questo costo va AZZERATO o ridotto a livelli davvero simbolici e irrilevanti per tutti, quindi anche per i consumatori delle fasce più basse di reddito disponibile. Come i percettori di Reddito di cittadinanza (che peraltro, se non erro, già usano con la loro carta RDC una moneta elettronica completamente gratuita), gli incapienti, gli inattivi, i disoccupati senza cassa, i pensionati al minimo, i part time, etc. Per tutte queste categorie, almeno per loro, la moneta elettronica dovrebbe essere, per legge, a costo ZERO.  

geometra..al governo ci siete voi!! e l'azzeramento dei costi delle carte elettroniche l'avete ventilato da tempo..gia',come togliere la concessione a autostrade,come bloccare le grandi navi a venezia....come non fare accordi con i l pd.....fate PENA!!!!se l'italia è bloccata,la colpa al 80 % è vostra!! avete bloccato tutto e tutti con i vostri NOOOOO..ma alle prossime elezioni gli italiano sapranno dire  il loro NOOOO a voi!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il geometra è andato a festeggiare  la partita ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando le donzelle italiane partono per le proprie avventure straniere chi le mantiene. Chi paga gli eventuali riscatti. Chi mantiene gli eventuali e numerosi mariti acquisiti ed acquistati all'estero. Poi tornando in Italia divengono cittadini italiani con priorità di alloggio, retribuzione, ed altro ancora. - le mie non sono affermazioni, sono e rimangono delle domande. Ripeto. Le mie sono e rimangono delle domande. Non sono delle affermazioni.  (alle quali non ho ancora ricevuto riscontro). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/6/2020 in 08:59 , director12 ha scritto:

la domanda pero',è :nel caso dei 4milioni (almeno) che sono stati sganciati sull'unghia per lo pseudo rapimento di una nostra ex connazionale,come sono stati versati? con home bankig? con le valigette??in dollari? e il prossimo riscatto,come avvera il "bonifico"??  a fronte di una fattura/scontrino elettronico?' o non mi direte che il governo ha commesso un reato valutario?? aspettiamo lumi da il musso di un sardegnolo...che lui si che è ferrato in materia...

Il riscatto era di 53 milioni. Quattro ai rapitori. Gli altri 49 se li erano rubati Bossi e Belsito in Tanzania.... 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/6/2020 in 09:10 , dune-buggi ha scritto:

Ciao Direttore da d/b – trovo vergognoso (vergognoso trovo) che delle donzelle partano tutte sorridenti in cerca di qualche avventura esotica. Poi si fanno convertire, provano le emozioni di qualche matrimonio, e poi tornano in Italia pronte a scrivere un libro o recitare in un film. Facendoci pure parecchi soldi esenti tasse poiché sono soldi per la “coltura”, scusa, per la “cultura”. In tale maniera i tre o quattro mariti avuti nelle loro avventure esotiche divengono cittadini italiani e dobbiamo mantenerli a nostre spese. Per i soldi del riscatto … che li paghino di tasca propria e la prossima volta restino a casa, vi sono numerosi conventi in Italia che cercano donzelle da avviare alla clausura. 

Vatti a leggere un po' di LIBREIDEE.org, è un po' di tempo che ti manca ispirazione nelle kakate che scrivi.

Tua nonna quando si faceva inkulare dai soldati di Ceccobeppe si divertiva certo di più delle ragazze rapite in Africa......

 

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando le donzelle italiane partono per le proprie avventure straniere chi le mantiene. Chi paga gli eventuali riscatti. Chi mantiene gli eventuali e numerosi mariti acquisiti ed acquistati all'estero. Poi tornando in Italia divengono cittadini italiani con priorità di alloggio, retribuzione, ed altro ancora. - le mie non sono affermazioni, sono e rimangono delle domande.

Ripeto. Le mie sono e rimangono delle domande.

Non sono delle affermazioni.

(alle quali non ho ancora ricevuto riscontro). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/6/2020 in 22:29 , dune-buggi ha scritto:

Quando le donzelle italiane partono per le proprie avventure straniere chi le mantiene. Chi paga gli eventuali riscatti. Chi mantiene gli eventuali e numerosi mariti acquisiti ed acquistati all'estero. Poi tornando in Italia divengono cittadini italiani con priorità di alloggio, retribuzione, ed altro ancora. - le mie non sono affermazioni, sono e rimangono delle domande. Ripeto. Le mie sono e rimangono delle domande. Non sono delle affermazioni.  (alle quali non ho ancora ricevuto riscontro). 

Ma se il tuo babbo si fosse inkulato la tua mamma anziché skoparla, tu non uscivi meno stronxo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963