Asfaltiamo la Sanchina ...!!

Avrete certamente seguito il “dialogo “ instaurato da me e la Sanchina inerente all’episodio che ha visto Emilio Fede “arrestato”  a Napoli per evasione ai domiciliari . Il degustatore di sgnappa veneta faceva un po’ l’ironico come si conviene ai men che mediocri e , soprattutto , faceva il gradasso quando li ricordavo che anche l’età influisce sulle decisioni del Giudice . Io per un po’ tengo botta , poi , però , visto l’infimo livello dell’interlocutore , l’abbandono così come fanno i camionisti con le prostituite dopo la prestazione ses su ale !! Oggi , fortunatamente, ci arriva la motivazione del giudice ed io chiedo a chi interesserà , di stabilire dove sta la ragione . Buona lettura........ «Se a ciò si aggiunge – ha osservato il gip,convalidando il fermo e trasmettendo gli atti a Milano – che ha fin da subito dichiarato spontaneamente che era a Napoli per motivi di cura, allora questa circostanza, unitamente all’età e al fatto che oggi è il suo compleanno, affievoliscono notevolmente il fuoco del dolo dell’evasione». «Ed invero in ragione dell’avanzata età dell’indagato e da quanto ha dichiarato al momento dell’arresto, è verosimile – ha aggiunto il giudice nel motivare la decisione – che egli, pur essendo a conoscenza della propria condizione di detenuto, si sia allontanato dalla propria abitazione nell’erronea convinzione di potersi recare senza autorizzazione in altri luoghi per ragioni di cura e nell’occasione far visita alla moglie e con lei festeggiare il compleanno». Quanto alla competenza territoriale, è Milano perché «il fatto è stato commesso in Segrate e solo accertato a Napoli».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Avrete certamente seguito il “dialogo “ instaurato da me e la Sanchina inerente all’episodio che ha visto Emilio Fede “arrestato”  a Napoli per evasione ai domiciliari . Il degustatore di sgnappa veneta faceva un po’ l’ironico come si conviene ai men che mediocri e , soprattutto , faceva il gradasso quando li ricordavo che anche l’età influisce sulle decisioni del Giudice . Io per un po’ tengo botta , poi , però , visto l’infimo livello dell’interlocutore , l’abbandono così come fanno i camionisti con le prostituite dopo la prestazione ses su ale !! Oggi , fortunatamente, ci arriva la motivazione del giudice ed io chiedo a chi interesserà , di stabilire dove sta la ragione . Buona lettura........ «Se a ciò si aggiunge – ha osservato il gip,convalidando il fermo e trasmettendo gli atti a Milano – che ha fin da subito dichiarato spontaneamente che era a Napoli per motivi di cura, allora questa circostanza, unitamente all’età e al fatto che oggi è il suo compleanno, affievoliscono notevolmente il fuoco del dolo dell’evasione». «Ed invero in ragione dell’avanzata età dell’indagato e da quanto ha dichiarato al momento dell’arresto, è verosimile – ha aggiunto il giudice nel motivare la decisione – che egli, pur essendo a conoscenza della propria condizione di detenuto, si sia allontanato dalla propria abitazione nell’erronea convinzione di potersi recare senza autorizzazione in altri luoghi per ragioni di cura e nell’occasione far visita alla moglie e con lei festeggiare il compleanno». Quanto alla competenza territoriale, è Milano perché «il fatto è stato commesso in Segrate e solo accertato a Napoli».

Povera sanchina.. scaricata dal nonnetto Fede..ma lui non è la punta di diamante..può sempre rifarsi col suo amico sempre verde Cavaliere detto papi  a caccia di vallette e letterine..sempre se un gip non decida di incastrarlo.. per poi naturalmente  rilasciarlo...in italy funziona così...la legge del gambero..però Sanchina finché è possibile può dargli il fisforil ..un medicinale per la memoria..dato che non si dimentica la passione di un amante...se poi se ne ha più di uno..si fa la conta..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se nessuno ha chiamato l’ambulanza basta un fischio e possiamo farlo noi ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Riasfaltiamo ser torsolo di testicolo di cameriere pisano.

IlGip di Napoli Fabio Provvisier ha convalidato l'arresto per evasione dalla detenzione domiciliare nei confronti dell'ex direttore del Tg4 Emilio Fede, ma non ha emesso nei suoi confronti alcuna misura cautelare, perché incompetente. Il giudice ha anche disposto l'invio degli atti a Milano per competenza territoriale.

L'ex direttore del Tg4, difeso dall'avvocato Gennaro Demetrio Paipais delegato dall'avvocato milanese Salvatore Pino, resta dunque in detenzione domiciliare in esecuzione della pena che sta scontando per il caso Ruby bis.

Fede è stato arrestato a Napoli per evasione dagli arresti domiciliari. Stava cenando sul lungomare con la moglie, l'ex senatrice Diana De Feo, in occasione del suo 89esimo compleanno. Fede non avrebbe atteso l'autorizzazione del giudice di sorveglianza per trasferirsi da Milano a Napoli. Fede, sottolineano fonti a lui vicine, avrebbe comunicato il suo spostamento ai carabinieri di Segrate.

"E' stato terrorizzante. Mi sono venuti ad arrestare per evasione perché non ho atteso le disposizioni per i servizi sociali. In un ristorante si sono presentati un capitano dei carabinieri, peraltro gentilissimo, con tre militari, come fossi il peggiore dei delinquenti", dice all'Ansa, Emilio Fede.

Ansa.it

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Riasfaltiamo ser torsolo di testicolo di cameriere pisano.

IlGip di Napoli Fabio Provvisier ha convalidato l'arresto per evasione dalla detenzione domiciliare nei confronti dell'ex direttore del Tg4 Emilio Fede, ma non ha emesso nei suoi confronti alcuna misura cautelare, perché incompetente. Il giudice ha anche disposto l'invio degli atti a Milano per competenza territoriale.

L'ex direttore del Tg4, difeso dall'avvocato Gennaro Demetrio Paipais delegato dall'avvocato milanese Salvatore Pino, resta dunque in detenzione domiciliare in esecuzione della pena che sta scontando per il caso Ruby bis.

Fede è stato arrestato a Napoli per evasione dagli arresti domiciliari. Stava cenando sul lungomare con la moglie, l'ex senatrice Diana De Feo, in occasione del suo 89esimo compleanno. Fede non avrebbe atteso l'autorizzazione del giudice di sorveglianza per trasferirsi da Milano a Napoli. Fede, sottolineano fonti a lui vicine, avrebbe comunicato il suo spostamento ai carabinieri di Segrate.

"E' stato terrorizzante. Mi sono venuti ad arrestare per evasione perché non ho atteso le disposizioni per i servizi sociali. In un ristorante si sono presentati un capitano dei carabinieri, peraltro gentilissimo, con tre militari, come fossi il peggiore dei delinquenti", dice all'Ansa, Emilio Fede.

Ansa.it

 

21 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Se nessuno ha chiamato l’ambulanza basta un fischio e possiamo farlo noi ...!! 

Sia gentile..notiamo la passione che ci mette nel fare le sue elucubrazioni..ma questo  fa sorgere un dubbio..entrare nelle grazie di Fede..per poi puntare al pezzo da 90  Silvio..in fondo in fondo Leopoldo rispetto a lui è un proletario..ci vuole ambizione nella vita e puntare in alto..insomma futuro garantito..come del resto questo gip è intelligentissimo..Non è vero??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Riasfaltiamo ser torsolo di testicolo di cameriere pisano.

IlGip di Napoli Fabio Provvisier ha convalidato l'arresto per evasione dalla detenzione domiciliare nei confronti dell'ex direttore del Tg4 Emilio Fede, ma non ha emesso nei suoi confronti alcuna misura cautelare, perché incompetente. Il giudice ha anche disposto l'invio degli atti a Milano per competenza territoriale.

L'ex direttore del Tg4, difeso dall'avvocato Gennaro Demetrio Paipais delegato dall'avvocato milanese Salvatore Pino, resta dunque in detenzione domiciliare in esecuzione della pena che sta scontando per il caso Ruby bis.

Fede è stato arrestato a Napoli per evasione dagli arresti domiciliari. Stava cenando sul lungomare con la moglie, l'ex senatrice Diana De Feo, in occasione del suo 89esimo compleanno. Fede non avrebbe atteso l'autorizzazione del giudice di sorveglianza per trasferirsi da Milano a Napoli. Fede, sottolineano fonti a lui vicine, avrebbe comunicato il suo spostamento ai carabinieri di Segrate.

"E' stato terrorizzante. Mi sono venuti ad arrestare per evasione perché non ho atteso le disposizioni per i servizi sociali. In un ristorante si sono presentati un capitano dei carabinieri, peraltro gentilissimo, con tre militari, come fossi il peggiore dei delinquenti", dice all'Ansa, Emilio Fede.

Ansa.it

Sanchina ci pensi..può convolare a giuste nozze con Mr.mark...lui passa da Leopoldo il piccolo Berlusconi...all'originale..Fede è solo un mezzo..poi diciamolo... con questo salto di qualità dimostra di essere ambizioso..con grandi aspettative..coronare il sogno sarebbe l'ideale...naturalmente il nostro è un consiglio...ma il feeling si nota..tra un forzista e una di sx..gli opposti si attraggono 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963