Anche questa è imperdibile

Un'altra "cattiveria" imperdibile da spinoza.it sulla prima pagina di oggi del Fatto Quotidiano: 

Emilio Fede: "Mi hanno arrestato come fossi il peggiore dei delinquenti".

E niente, pensa sempre a Berlusconi.

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

In effetti, presentarsi in sei per arrestare un novantenne non mi sembra la cosa migliore.

Se proprio dovevano essere in sei, quattro potevano evitare di farsi notare standosene un po' in disparte, non crede sig fosforo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

In effetti, presentarsi in sei per arrestare un novantenne non mi sembra la cosa migliore.

Se proprio dovevano essere in sei, quattro potevano evitare di farsi notare standosene un po' in disparte, non crede sig fosforo?

ma  se  fossero  stati  solo    due  ,  qualcun  altro  avrebbe  detto " arrestato da  due  porelli  una  cosa  indegna  ....ma  poi   non  è lo stesso  fede   che  si  lamentava  che  non  arrivava  a  fine  mese  con   i  soldi  della  sua  pensione  ?   con  che   soldi  è  andato a  Napoli  , in  un  Hotel  5 star ed a  cena  in  un  ristorante   dove   con  i  soldi  dell' aperitivo e antipasto  io  ci   vivo  un  mese  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

In effetti, presentarsi in sei per arrestare un novantenne non mi sembra la cosa migliore.

Se proprio dovevano essere in sei, quattro potevano evitare di farsi notare standosene un po' in disparte, non crede sig fosforo?

In effetti per "arrestare" Emilio Fido, ovvero rinchiuderlo in una stanza di un lussuoso albergo, poteva bastare un solo carabiniere. Se si sono presentati in 4 (come dichiara lo stesso Fede) è stato uno spreco. Magari avranno tenuto conto della fama del personaggio e temuto assembramenti di curiosi, paparazzi e simili. L'età e la salute ovviamente devono essere considerati, ma nella fattispecie questo signore aveva viaggiato dalla Lombardia a Napoli, immagino in aereo o in Frecciarossa (più taxi) solo per offrire una cena di compleanno alla moglie sul lungomare partenopeo. Emilio prevedeva cena, pernottamento in albergo, colazione e poi viaggio di ritorno. Chi si toglie uno sfizio del genere vuol dire che non solo ha i mezzi economici ma anche la salute fisica per farlo. Benissimo, ma allora probabilmente il soggetto era compatibile con il regime carcerario. In molti paesi seri Fede sarebbe stato trasferito in carcere, dove avrebbe passato la notte invece che nella camera d'albergo, il mattino dopo un medico avrebbe verificato le condizioni di compatibilità con una detenzione più lunga. Naturalmente a me non dispiace che si risparmi il carcere a un 89enne condannato per reati gravi ma non gravissimi. Quello che mi urta è la faccia di bronzo di certi personaggi, certi delinquenti vip che continuano a comportarsi come impuniti anche mentre scontano la pena. Infischiandosene altamente della legge, della giustizia e dello Stato. Se io fossi agli arresti domiciliari o ai servizi sociali con divieto di viaggiare e mia moglie mi chiedesse di portarla a cena a Venezia per il suo compleanno, le darei semplicemente un termometro per misurarsi la febbre. E mi urta vivere in un paese con una giustizia colabrodo, dove è già un'impresa arrivare a una sentenza definitiva, ma poi puntualmente questa non viene applicata (vedasi per es. il caso Formigoni, o i terroristi di Bologna, colpevoli di una strage e di molti altri omicidi e rapine, condannati a una decina di ergastoli a testa ma a piede libero da ormai molti anni). La sera stessa in cui veniva arrestato (si fa per dire) Emilio Fede, ascoltavo una notizia da un tg locale. Era stata sgominata una banda che da tempo agiva sulle pendici del Vesuvio rapinando coppiette. Nelle case dei quattro delinquenti, tutti giovani ma maggiorenni, uno con precedenti penali, avevano trovato pistole finte, passamontagna e denaro contante, bottino delle rapine. Ebbene, dopo il fermo sono stati messi tutti ai domiciliari, incluso il pregiudicato. Quando dico che questo è il paese di Pulcinella non mi riferisco solo alla Campania ma all'Italia intera.  

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, pm610 ha scritto:

ma  se  fossero  stati  solo    due  ,  qualcun  altro  avrebbe  detto " arrestato da  due  porelli  una  cosa  indegna  ....ma  poi   non  è lo stesso  fede   che  si  lamentava  che  non  arrivava  a  fine  mese  con   i  soldi  della  sua  pensione  ?   con  che   soldi  è  andato a  Napoli  , in  un  Hotel  5 star ed a  cena  in  un  ristorante   dove   con  i  soldi  dell' aperitivo e antipasto  io  ci   vivo  un  mese  ?

 A occhio e croce il compleanno della moglie gli sarebbe costato, tutto compreso, almeno 2000 euro (se non hanno preso una suite di lusso). Dopo l'arresto forse hanno risparmiato qualcosa. Il pulsante Mi piace continua a non funzionarmi e allora ce lo metto esplicitamente:

MI PIACE

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963