Mer de fasciste e razziste ...!!

La ricordate la foto qua sotto ?? Si vero ?? E' una foto che qualche fascista e razzista di questo forum ha spacciato come quella di Giuseppina Ghersi , bambina di 14 anni , stuprata e poi uccisa dai partigiani nel savonese . Il motivo era semplice : un consigliere di Forza Nuova ha proposto un cippo per la bambina uguale a quello che viene dedicato ai partigiani che , secondo quel consigliere ed i Fascisti di questo forum , si sarebbero macchiati di efferati omicidi e per questo non migliori di quelli perpetrati dai Fascisti . E per dimostrare ciò si pubblica una vomitevole foto che ritrae una bambina in mezzo ad uomini armati definiti sanguinari partigiani . Allora , mer de fasciste , sappiate che la foto che avete mandato sul forum non e' quella di Giuseppina Ghersi. E' una foto scattata in Francia e ritrae una ragazza , maggiorenne , portata in prigione dai partigiani francesi perché colpevole di essere andata a rubare nelle case di coloro che erano stati uccisi dai collaborazionisti francesi . Ed ora veniamo alla verità , quella vera e non quella che spacciano i Fascisti  come Direttoretto , Uvetta , Virusebete e Monellebete . Giuseppina Ghersi era figlia di una coppia fascista ed anch'essa , pur piccola, si era resa responsabile di delazioni e quindi uccisioni e internamenti in campi di concentramento . Questo ovviamente , non sarebbe stato sufficiente per non condividere la compassione per una uccisione del genere , ma , a parte lo stupro che non e' stato mai provato , il nome di Giuseppina Ghersi , nonostante che sia stata uccisa nel 45 , non viene mai menzionato fino al 1949 dopo che i genitori , anzi il padre fascista , non fa un esposto dove chiede un risarcimento economico per l'uccisione della figlia , presso la questura e la prefettura di Genova. Perché lo fa ?? Perché aspetta 4 anni per farlo ?? Perché non sono mai stati chiariti come e perché Giuseppina Ghersi sia stata uccisa. Di sicuro non vi fu nessun ordine della CNL perché ciò avvenisse e , nella zona del Savonese , dove avvenne il fatto , nessuno , fino al 1949 , aveva parlato di omicidio dei partigiani ma . Semmai , come vergognosa rappresaglia , inflitta alla famiglia tramite la uccisione della figlia . Perpetrata però da delinquenti comuni spacciatisi per partigiani e questo per ottenere l'impunita'. Cade così l'ennesimo tentativo vomitevole  di voler equiparare partigiani e fascisti. L'Italia e' antifascista e chi volesse solo pensare che queste mer de umane possano rientrare dalle fogne dove la storia gli ha cacciati devono sapere che le corde per appenderli nuovamente non sono  ancora terminate. 

IMG_3571.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

1 ora fa, mark20172 ha scritto:

La ricordate la foto qua sotto ?? Si vero ?? E' una foto che qualche fascista e razzista di questo forum ha spacciato come quella di Giuseppina Ghersi , bambina di 14 anni , stuprata e poi uccisa dai partigiani nel savonese . Il motivo era semplice : un consigliere di Forza Nuova ha proposto un cippo per la bambina uguale a quello che viene dedicato ai partigiani che , secondo quel consigliere ed i Fascisti di questo forum , si sarebbero macchiati di efferati omicidi e per questo non migliori di quelli perpetrati dai Fascisti . E per dimostrare ciò si pubblica una vomitevole foto che ritrae una bambina in mezzo ad uomini armati definiti sanguinari partigiani . Allora , mer de fasciste , sappiate che la foto che avete mandato sul forum non e' quella di Giuseppina Ghersi. E' una foto scattata in Francia e ritrae una ragazza , maggiorenne , portata in prigione dai partigiani francesi perché colpevole di essere andata a rubare nelle case di coloro che erano stati uccisi dai collaborazionisti francesi . Ed ora veniamo alla verità , quella vera e non quella che spacciano i Fascisti  come Direttoretto , Uvetta , Virusebete e Monellebete . Giuseppina Ghersi era figlia di una coppia fascista ed anch'essa , pur piccola, si era resa responsabile di delazioni e quindi uccisioni e internamenti in campi di concentramento . Questo ovviamente , non sarebbe stato sufficiente per non condividere la compassione per una uccisione del genere , ma , a parte lo stupro che non e' stato mai provato , il nome di Giuseppina Ghersi , nonostante che sia stata uccisa nel 45 , non viene mai menzionato fino al 1949 dopo che i genitori , anzi il padre fascista , non fa un esposto dove chiede un risarcimento economico per l'uccisione della figlia , presso la questura e la prefettura di Genova. Perché lo fa ?? Perché aspetta 4 anni per farlo ?? Perché non sono mai stati chiariti come e perché Giuseppina Ghersi sia stata uccisa. Di sicuro non vi fu nessun ordine della CNL perché ciò avvenisse e , nella zona del Savonese , dove avvenne il fatto , nessuno , fino al 1949 , aveva parlato di omicidio dei partigiani ma . Semmai , come vergognosa rappresaglia , inflitta alla famiglia tramite la uccisione della figlia . Perpetrata però da delinquenti comuni spacciatisi per partigiani e questo per ottenere l'impunita'. Cade così l'ennesimo tentativo vomitevole  di voler equiparare partigiani e fascisti. L'Italia e' antifascista e chi volesse solo pensare che queste mer de umane possano rientrare dalle fogne dove la storia gli ha cacciati devono sapere che le corde per appenderli nuovamente non sono  ancora terminate. 

IMG_3571.JPG

strunz ca' n'terr stai, qui l'unico fascista nonchè razzista di merxa sei proprio tu quindi ritorna nei ranghi ! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, monello.07 ha scritto:

strunz ca' n'terr stai, qui l'unico fascista nonchè razzista di merxa sei proprio tu quindi ritorna nei ranghi ! 

Non ti permettere mai più di chiamarmi fascista . Puoi chiamarmi come ti pare , anche nei modi peggiori , ma mai più fascista . La mia famiglia ha già dato tanto , troppo, per non aver mai voluto essere fascista . Siccome sei un vigliacco non escludo che tu lo faccia di nuovo ma poi devi avere il coraggio di darmi il tuo indirizzo . Io non sono come Direttoretto che fa l'eroe da tastiera e poi si caga addosso . Io ti vengo a trovare e ti faccio passare la voglia a dare del fascista alla persona sbagliata . Contaci idio ta !!

Modificato da mark20172

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, mark20172 ha scritto:

Non ti permettere mai più di chiamarmi fascista . Puoi chiamarmi come ti pare , anche nei modi peggiori , ma mai più fascista . La mia famiglia ha già dato tanto , troppo, per non aver mai voluto essere fascista . Siccome sei un vigliacco non escludo che tu lo faccia di nuovo ma poi devi avere il coraggio di darmi il tuo indirizzo . Io non sono come Direttoretto che fa l'eroe da tastiera e poi si caga addosso . Io ti vengo a trovare e ti faccio passare la voglia a dare del fascista alla persona sbagliata . Contaci idio ta !!

strunz tu puoi chiamare fascista gli altri e poi ti offendi se ti chiamo io sei veramente una merxa umana, posso anche darti il mio indirizzo cogli+one ma, non so se ti conviene venire a Napoli. Comunque sino a quando tu mi chiamerai fascista io farò lo stesso con te le tue minaccie mi fanno un baffo da dietro la tastiera o fuori capito testa di kazzo. 

Modificato da monello.07

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963