Mi dispiace per l'auto e per il proprietario dell'auto …

Mi dispiace per l'auto e per il proprietario dell'auto …

come dicevo nel titolo, mi dispiace per l'auto e per il proprietario dell'auto. Leggo sul giornale di un paio di giorni fa. Due giovani, (forse) alle prese con l'alcol o con la scommessa tra di loro, rubano una auto e poi si danno alle gare di velocità tra le vie cittadine. Per fortuna era notte e non vi era traffico. Ad una curva affrontata con troppa spavalderia perdono il controllo del mezzo, lo distruggono contro un albero e si ammazzano. Sorgono spontanee alcune domande. Moto ed auto dispongono di sistemi di blocco, se i due giovani li hanno disattivati era chiara la loro intenzione di delinquere. Il fatto che erano bevuti e con la scommessa di gareggiare in velocità è una aggravante. Mi rattrista il fatto dell'auto distrutta e del proprietario che per colpe altrui dovrà sostituirla a proprie spese. Altra cosa che non capisco (ripeto che non capisco) è per quale motivo i giornalisti prendano le difese di coloro i quali delinquono. Sarebbe interessane conoscere l'opinione del signor “trentotto” / “lelotto” sui giornalisti. Ripeto la domanda – cosa ne pensa il signor “lelotto” / “trentotto” dei giornalisti (merce nari; imbratta carta; sporca video) …

la mia domanda rimane sui giornalisti, non su altro.  

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

59 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

Due giovani, (forse) alle prese con l'alcol o con la scommessa tra di loro, rubano una auto

Una volta tanto tempo fa per rubare una vettura bastava ponticellare i fili sotto il cruscotto e la macchina partiva; adesso con tutte le centraline elettroniche queste cose non dovrebbero essere possibili , leggevo tempo fa che ladri professionisti arrivavano con una centralina già programmata la sostituivano a quella dell'auto e partivano, oppure di ladri che intercettavano il segnale del telecomando lo duplicavano e partivano;  ma si leggono invece notizie di persone che prendono la prima auto che trovano e centralina o non centralina la fanno partire,, mi spiegate tecnicamente come fanno e dove sono le lacune nelle protezioni di queste auto? e perché le case costruttrici non prendono delle contromisure? e il bloccasterzo meccanico non serve a niente e  c'è solo per fare bella figura?

Modificato da etrusco1900
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Etrusco da d/b – ottima considerazione. Le auto tradizionali era un gioco farle partire e disattivare il blocca sterzo. Ora le auto moderne “dovrebbero” avere dei codici di blocco sulle chiavi e sulle centraline (dovrebbero). Leggevo che vi sono degli “sboccanti universali” che avvicinati al foro della chiave o alle centraline del vano motore annullano tutte le memorie e permettono di avviare il motore. Sbloccanti che si comperano via internet al costo di pizza e bibita. Sarebbe piacevole che il dialogo continuasse con qualche meccanico del settore. - ciao Etrusco da d/b e speriamo che il “polemico trentotto” ci porti notizie di elettricità e meccanica.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963